Si parla già con insistenza di OnePlus 8 ossia la nuova generazione di smartphone della società fondata da Pete Lau che dovrebbe debuttare nel corso della prima metà del 2020. Dovrebbe cambiare il design mantenendo come base, anche hardware, quella del precedente OnePlus 7T presentato nell’autunno del 2019. Possibile la presenza di uno schermo da leccarsi i baffi con una diagonale che potrebbe risultare leggermente superiore, pressoché certa la presenza di Snapdragon 865, probabile invece il 5G integrato di default così, come una batteria capiente e dalla ricarica molto veloce (e sicura). Ma scopriamo tutto quello che c’è da sapere con le anticipazioni sulle caratteristiche tecniche, funzionalità software, design, oltre ai possibili prezzo e uscita internazionali di OnePlus 8.

Caratteristiche tecniche di OnePlus 8

Diverse caratteristiche tecniche sono state anticipate che ci consentono di delineare un primo quadro di un OnePlus 8 che già risulta essere molto interessante. Possibile che il SoC sarà Qualcomm Snapdragon 865. Quasi sicura la presenza di memorie di tipo UFS 3.0 2-LANE mentre la RAM sarà da almeno 8 GB di memoria RAM. Lo schermo dovrebbe essere da 6,4 pollici con risoluzione FullHD+ (2400 x 1080 pixel), aspect ratio 20:9, notch a goccia, protezione Corning Gorilla Glass, con l’opzione 120Hz di refresh rate più che probabile, seppur difficilmente vedremo tutto il ben di Dio previsto per la versione Pro.

Tripla la fotocamera che dovrebbe sfoggiare un sensore principale da 60 megapixel ed essere come sempre essere accompagnato da un grandangolare e da un teleobiettivo. Si può dare quasi per certa la presenza del modulo 5G a bordo così come Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac dual band (forse anche Wi-Fi 6), Bluetooth 5.0, NFC, GPS, GLONASS, Galileo, BeiDou, A-GPS, Dolby Atmos, USB di tipo C, doppio speaker stereo e via dicendo. Infine, la batteria potrebbe oltrepassare quota 4.000 mAh, sempre con ricarica veloce della generazione superiore a Warp Charge 30T (5V/6A).

Software e funzioni di OnePlus 8

Il sistema operativo a bordo sarà sicuramente Android 10 personalizzato con l’interfaccia OxygenOS 10.0 a garanzia di alte velocità, ottimizzazione energetica, fluidità delle animazioni e mancanza di qualsivoglia lag o impuntamento di sorta. Un’esperienza forse non così “trendy” come per alcuni suoi rivali, ma maledettamente concreta e solida, più vicina a chi cerca la purezza e l’essenzialità di Android.

Sono diverse le possibili funzionalità specifiche della OxygenOS dedicata a OnePlus 8 che per il momento non conosciamo ancora e scopriremo solo in fase di lancio. Restano tuttavia tutte le altre già annunciate per i modelli attuali e i precedenti, che dispongono di varie funzioni interessanti basate sull’intelligenza artificiale e di altrettante dedicate al software fotografico e non solo, come la modalità notte, quella dedicata alla lettura, o la Zen Mode, ad esempio.

Design di OnePlus 8

OnePlus 8 potrebbe puntare su una fotocamera a orientamento verticale per i tre sensori, presentare bordi arrotondati, magari una back cover in pelle e una medesima costruzione da riferimento con vetro e alluminio fra i materiali più papabili. Senza notch frontale che accoglie la fotocamera frontale, è probabile la presenza di un foro più vicino alle scelte di Samsung piazzato in alto a sinistra. Secondo quanto anticipato le dimensioni potrebbero toccare le seguenti cifre: 160,2 x 72,9 x 8,1 millimetri che salirebbero fino a 9,3 millimetri in corrispondenza della fotocamera posteriore.

Immagini di OnePlus 8

Prezzo e uscita di OnePlus 8

OnePlus 8 potrebbe uscire nel corso della tarda primavera 2020 con un prezzo del tutto simile a quello del modello precedente dunque sotto i 600 euro nelle versioni a seguire: 8GB + 128 GB, 8 GB + 256 GB, 12 GB + 256 GB rispettivamente a 470 euro, 515 euro e 550 euro.