Nokia oltre a essere una multinazionale finlandese del settore telecomunicazioni è un marchio che, a partire dal 18 maggio 2016, appartiene a HMD Global per quanto riguarda il settore mobile. Anch’essa finlandese, Helsinki è il suo quartier generale, produce e sviluppa i telefoni e gli smartphone Android dotati dello storico marchio.

Fondata nell’omonima città di Nokia nel 1865 come azienda di tutt’altra specie (prima come segheria e prelevata poi per la fabbricazione di stivali in gomma), ad oggi Nokia è tornata sul mercato rilanciata da HMD Global dopo l’esperienza infelice di Microsoft Mobile. La nuova presa in carico ha dato i suoi frutti subito e in particolare a partire dal Mobile World Congress 2018 di Barcellona, palcoscenico dal quale sono stati presentati vari prodotti molto interessanti. Ma andiamo a scoprire nel dettaglio qual è la gamma completa di dispositivi mobili che può sfoggiare attualmente il marchio finlandese.

Smartphone Nokia

Dalla presa in carico di HMD Global ad oggi gli smartphone Nokia sono ormai parecchi e adatti a tutte le tasche. Considerando che il numero più grande sta per il dispositivo più performante, seguendo questa logica è semplice intuire che il flagship attuale dell’azienda è Nokia 9 PureView, il primo vero e proprio top di gamma dell’azienda presentato al MWC 2019 che, fra le altre cose, sfoggia un comparto fotografico superlativo composto da ben 5 fotocamere posteriori. Dalla stessa cornice catalana arriva no pure Nokia 4.2, Nokia 3.2 e Nokia 1 Plus, tre dispositivi di fascia medio bassa di cui due aderenti ad Android One, l’ultimo con a bordo Android 9 Pie (Go Edition). Un pelo meno recenti, poi troviamo Nokia 7.1 e Nokia 8.1, notch dotati e, come di consueto, particolarmente prossimi all’esperienza d’uso propria ad Android stock.

Nel corso del 2019 Nokia ha rinnovato ancora una volta la propria gamma di prodotti di fascia media. Ecco dunque che nel mese di settembre sono arrivati Nokia 6.2 e Nokia 7.2, che a IFA si sono mostrati dopo mesi di attesa, con schede tecniche non particolarmente brillanti e prezzi non sempre competitivi.

Riassumendo, questa è l’attuale famiglia di smartphone Android al completo:

Telefoni Nokia

Con un occhio alla tradizione HMD Global sta mirando a una politica rivolta anche alla produzione di telefoni cellulari. Lo testimonia l’ampio assortimento di quelli che definisce come “telefoni classici”. Fra i più interessanti c’è Nokia 8110 4G, il “banana phone” tanto chiacchierato del MWC 2018. Il ritorno dalle ceneri di quest’ultimo non è un caso isolato perché soltanto un mese prima HMD Global lanciava una versione ammodernata del mitico Nokia 3310 in versione 4G, variante dell’omonimo “telefono per nostalgici” annunciato al Mobile World Congress 2017. Oltre a queste due pietre miliari HMD Global produce inoltre altri cellulari del genere come il Nokia 150 e varianti, il Nokia 105 o il Nokia 230.

A IFA 2019 sono arrivati altri tre smartphone, il flip phone Nokia 2720, il candy bar Nokia 110 e il rugged 800 Tough, destinato a chi cerca uno smartphone in grado di sopportare qualsiasi maltrattamento.

Software Nokia

Il passaggio ad Android del marchio finlandese è stata sicuramente una mossa azzeccata (obbligata) per vari aspetti. Il software dei nuovi Nokia guidati da HMD Global è fondamentalmente Android Stock. È evidente che il produttore ha preferito optare per la leggerezza e la semplicità di un’interfaccia scarna ma efficace per quanto riguarda le prestazioni e l’esperienza d’uso. Di primaria importanza la scelta di HMD Global di sposare la causa Android One, progetto i cui vantaggi approdano su tutti gli smartphone Nokia prodotti a partire dal 2018.

A pochi giorni dall’ufficializzazione di Android 10, Nokia ha comunicato la lista degli smartphone destinati a ricevere l’aggiornamento, situazione resa possibile proprio dalla scelta di adottare la versione stock del robottino verde.

Assistenza Nokia

Per quanto riguarda il supporto e l’assistenza Nokia, potete riferirvi innanzitutto al sito web ufficiale. In tale sede avete la possibilità di consultare i vari manuali d’uso della gamma, così come leggere i vari argomenti e le domande più frequenti. Una pagina dello stesso sito web è rivolta poi alla garanzia: da un lato potete controllarne la validità inserendo il codice IMEI del vostro dispositivo, dall’altro potete richiederne una contro i danni (da 12 o 24 mesi) entro 14 giorni dall’acquisto. Il servizio d’assistenza di Nokia è usufruibile attraverso una chat online o tramite e-mail. Ecco alcuni link utili:

Nokia e-shop

Il negozio online ufficiale di Nokia, oltre a vendere i dispositivi e gli accessori dello storico marchio, propone di tanto in tanto varie offerte periodiche. La consegna in Italia per gli smartphone Android è gratuita e per qualsiasi problema eventuale è disponibile un servizio clienti attraverso cui verificare lo stato del proprio ordine e consultare le FAQ su aspetti come la spedizione, l’assistenza tecnica, il reso, o la garanzia.