Sony Xperia 1 Mark II è uno smartphone Android di fascia, che sarebbe dovuto salire sul palcoscenico di Barcellona a fine febbraio, in occasione del MWC 2020. Il 24 febbraio esce tuttavia allo scoperto e si rivela come un vero e proprio top di gamma, un dispositivo frutto del know-how del colosso giapponese nei suoi vari settori di competenza, dalla fotografia all’audio, passando per il gaming. Si tratta di uno smartphone che ha tutto quello che serve per competere coi principali colossi del settore. Le sue armi principali? Un chipset come lo Snapdragon 865 con modem 5G annesso, un comparto fotografico ben dotato con cinque sensori complessivamente, uno schermo OLED 4K e un settore audio notevole. Ma vi risparmiamo ulteriori dettagli e passiamo subito a parlare di caratteristiche tecniche, di design, di software, di disponibilità e di prezzi, con tutto quello che c’è da sapere su Sony Xperia 1 Mark II.

Caratteristiche tecniche di Sony Xperia 1 Mark II

Sony Xperia 1 Mark II è il top di gamma del colosso giapponese, uno smartphone che debutta a fine inverno 2020 come parte di una famiglia composta anche da Sony Xperia 10 Mark II, Sony Xperia Pro e a Sony Xperia L4. Di tutti questi è l’elemento di spicco, almeno per il mercato europeo, visto che Sony Xperia Pro non sarà disponibile nel vecchio continente. Perciò è lecito aspettarsi molto da lui, e difatti la scheda tecnica non fa che confermare il suo carattere premium.

Partiamo dal display di Sony Xperia 1 Mark II, un pannello calibrato da CineAlta di tipo OLED che misura 6,5 pollici di diagonale, distribuiti in un fattore di forma allungato, il classico 21:9 cinematografico degli ultimi smartphone Sony. Dalla sua vanta chicche come il Motion Blur Reduction, equivalente a una frequenza d’aggiornamento di 90 Hz, il supporto alla tecnologia HDR, ma soprattutto una risoluzione 4K, a confermare ancora una volta quanto l’azienda di Tokyo punti sulla qualità dei display.

Sotto la scocca Sony Xperia 1 II nasconde il fiore all’occhiello di Qualcomm per la prima metà del 2020: Snapdragon 865, una Mobile Platform realizzata con processo produttivo a 7 nanometri che vanta una CPU octa core a 2,84 GHz e una GPU Adreno 650. A supporto ci sono 8 GB di RAM e 256 GB di spazio d’archiviazione interno.

Notevole anche il comparto fotografico di Sony Xperia 1 Mark II che si conferma al passo coi tempi con una quadrupla fotocamera posteriore firmata Carl Zeiss che punta sulla qualità e sulla versatilità. Il modulo a semaforo che sporge un pochino dalla back cover ospita tre fotocamere da 12 megapixel con sensori differenti per caratteristiche e tipologie: il principale è un Exmos RS da 1/1,7″ da  24 mm con apertura f/1.7 Dual PD-AF, posto al fianco di un sensore grandangolare 1/2,6″ da 16 mm con apertura f/2.2 Dual-PD AF, e vicino a un teleobiettivo con zoom 3x da 70 mm con apertura f/2.4 PD AF. Completa la dotazione un sensore 3D iTOF per il calcolo della profondità di campo; mentre davanti, c’è posto per una fotocamera frontale da 8 megapixel.

Questione sensori e connettività Sony Xperia 1 II sfoggia una dotazione completa e degna di un top di gamma. C’è il modem Snapdragon X55 a supporto delle reti 5G sub-6 GHz, SA/NSA, ma ci sono anche 4G/LTE, WiFi ac dual band, Bluetooth 5.0, il sensore per le impronte digitali posto sulla cornice, una porta USB di tipo C, l’entrata jack audio da 3,5 mm, il supporto diretto al DualShock 4, e via dicendo. La batteria, infine, è da 4.000 mAh ed è compatibile sia con la ricarica wireless, sia con la ricarica rapida a 25 watt.

Design di Sony Xperia 1 Mark II

Sony Xperia 1 Mark II è uno smartphone Android che si sa distinguere, è evidente. Non solo per il particolare rapporto di forma del display, in 21:9, che lo rende piuttosto allungato, ma anche per alcune scelte stilistiche che virano dalle tendenze consuete. Niente fori, notch o altro per un dispositivo che davanti si presenta con lo schermo piuttosto ottimizzato, benché non estremizzato per via delle cornici superiore e inferiore un po’ più spesse delle altre. A lato troviamo un frame caratteristico, piuttosto spigoloso e che abbraccia un pannello posteriore in vetro (protetto dal Corning Gorilla Glass 6, anche davanti), standard per disposizione degli elementi. Il modulo fotocamere è lì dove ce lo aspetteremmo: sull’angolo alto a sinistra nel solito scherma a semaforo. Importanti le dimensioni di Sony Xperia 1 II, specie in altezza, con 166 mm; mentre la larghezza e lo spessore sono più nella norma con 72 e 7,9 mm rispettivi. Il peso? Nella norma con 181 grammi dichiarati. La resistenza all’acqua e alla polvere? Presente, con la certificazione IP65/68.

Software e funzioni di Sony Xperia 1 Mark II

Sony Xperia 1 Mark II a bordo nasconde Android 10 personalizzato qua e là sulla base della nota interfaccia utente di Sony, che naviga su acque vicine a quelle di Android in versione stock. Se sia un bene o meno sta a voi dirlo, ma resta in ogni caso molto spazio alle chicche software che, come avrete intuito, sono dedicate in particolar modo alla fotografia.

È proprio in questo settore che Sony Xperia 1 II si sa distinguere vantando alcune funzioni e tecnologie riprese dalla serie di macchine fotografiche Alpha e riportate sull’app Fotocamera che, fra l’altro, dispone anche di una modalità Foto Pro che si affianca a Cinemathography Pro e a Creator Mode. Parliamo di una prima assoluta per smartphone per quanto riguarda l’autofocus con scatto continuo fino a 20 fps disponibile con il sensore principale, calcola continuamente AF/AE a 60 volte al secondo, e dispone dell’Eye AF, cioè il tracciamento in tempo reale per le persone, perfino per gli animali.

Per il resto Sony Xperia 1 Mark II vanta chicche interessanti come i filtri audio per una cattura ottimale del parlato e dei suoni ambientali nei video, fino alla risoluzione 4K (60 fps), di un bilanciamento del bianco particolarmente gestibile, di un multi-window intelligente per sfruttare appieno il fattore di forma allungato del display.

Particolare cura riservata anche al settore audio messo a punto in collaborazione con Sony Music Entertainment, sia in cuffia con la tecnologia di cancellazione del rumore, con la decodifica hardware 360 Reality Audio (compatibile con Tidal), crosstalk a soli 20 dB, il supporto a Hi-Res Audio, DSEE Ultimate AI e Dolby Atmos. Non mancano nemmeno gli altoparlanti stereo, posti alle estremità di Sony Xperia 1 Mark II. Soddisfatti anche i gamer che possono contare sulla connessione diretta del joystick DualShock 4, del Motion Blur Reduction e del Game Enhancer per uno smartphone che, grazie alla GPU Adreno 650, non teme alcun titolo.

Immagini di Sony Xperia 1 Mark II

Prezzo e uscita di Sony Xperia 1 Mark II

Sony Xperia 1 Mark II è stato ufficializzato il 24 febbraio 2020 nei colori nero e viola, ma senza informazioni ufficiali sul prezzo di vendita (si parla di 1.200 euro per la versione 8 – 256 GB) e sulla disponibilità che, sulla base di quanto già visto in passato, ci aspettiamo per metà primavera, a maggio. Non appena avremo ulteriori notizie aggiorneremo l’articolo.