Xiaomi è tra i produttori di smartphone più attivi sul mercato e dal 2019 ha di fatto separato l’offerta, facendo diventare indipendente il brand Redmi, destinato principalmente alla fascia media e a quella bassa del mercato, pur se con qualche eccezione.

Abbiamo dunque deciso di realizzare una pagina separata per ogni brand, dedicata ai migliori modelli presenti in ogni fascia di prezzo, con i prezzi aggiornati al mese di ottobre 2021. Xiaomi ha deciso di puntare soprattutto sulla fascia media e su quella alta, anche se è possibile trovare offerte anche nelle fasce più basse, grazie soprattutto a top di gamma dello scorso anno o a modelli che nel tempo si sono deprezzati, diventando appetibili.

Andiamo dunque a scoprire quali sono i migliori smartphone targati Xiaomi, partendo dai criteri che abbiamo utilizzato per selezionarli.

Come selezioniamo i migliori smartphone Xiaomi

In questa guida troverete smartphone presentati nel corso nel 2020 ma anche alcuni presentati nel 2019. Pur non scendendo vertiginosamente di prezzo come accade per altri brand, soprattutto a causa del prezzo di partenza già competitivo, accade che alcuni top di gamma dell’anno precedente risultino più convenienti dei medio gamma più recenti, garantendo prestazioni superiori.

Nella nostra guida trovate solo smartphone che abbiamo testato e provato personalmente e che riteniamo all’altezza del mercato. Ogni dispositivo presente in questa guida ha superato le nostre prove ed è da noi certificato come valido.

Ovviamente prendiamo in considerazione il rapporto qualità prezzo, motivo per il quale potrete trovare prodotti più datati che, a causa del prezzo particolarmente competitivo, risultano molto appetibili e validi. Allo stesso modo verifichiamo che l’esperienza d’uso sia sempre adeguata e che gli aggiornamenti siano rilasciati con una buona regolarità.

Anche per i modelli più economici selezioniamo solo prodotti che riescano, ad esempio, a scattare foto di qualità accettabile, con una batteria che arrivi quanto meno a sera senza problemi e con display dalla risoluzione adeguata.

I migliori smartphone Xiaomi fino a 400 euro

Se il vostro budget non supera i 200 euro vi consigliamo di rivolgervi al brand Redmi, che ha cannibalizzato la fascia bassa di Xiaomi. In alternativa potete concedervi uno degli smartphone di fascia media di Xiaomi, con prestazioni elevate, buoni comparti fotografici e soluzioni tecniche evolute, in grado di durare alcuni anni, in particolare per chi non cerca il top assoluto in ogni situazione. Tutti i modelli di questo elenco dispongono di connessione 5G.

Xiaomi Mi 11 Lite

È arrivato in Italia ad aprile 2021, pochi giorni dopo la presentazione, con tre opzioni di colore e due tagli di memoria. Mi 11 Lite è piccolo solo nel nome visto che lo schermo da 6,55 pollici implica dimensioni importanti ma non esagerate (160,5 x 75,7 x 6,8 millimetri) con peso di appena 157 grammi. Un buon compromesso tra ergonomia e multimedialità dunque, con un risultato apprezzabile. L'autonomia è decisamente buona, grazie alla batteria da 4.250 mAh che permette di arrivare a sera senza particolari problemi. Da segnalare la presenza della ricarica rapida a 33 watt, con caricabatterie in confezione. Di buon livello il comparto fotografico, con sensore principale da 64 megapixel (f/1.79), ultra grandangolare da 8 megapixel (f/2.2) e un telemacro da 5 megapixel, con risultati adeguati alla fascia di mercato, senza particolari punti deboli.

Altre offerte

Xiaomi Mi 11 Lite 5G

Presentato a fine marzo 2021 in grande compagnia, Xiaomi Mi 11 Lite 5G è uno degli smartphone più interessanti della fascia media, grazie a una serie di soluzioni che lo rendono quasi perfetto. Noon è esattamente compatto (160,53 x 75,72 millimetri) ma lo spessore di 6,81 millimetri e il peso di appena 159 grammi lo rendono davvero semplice da maneggiare, aiutati da un design degno di un modello di fascia superiore. La batteria da 4.2590 mAh permette di arrivare a sera senza particolari problemi, grazie anche a MIUi che interviene in modo aggressivo sulla batteria, a volte a discapito delle notifiche. Di buona qualità la fotocamera, anche in relazione al prezzo, con un s4nsore da 64 megapixel (f/1.79), ultra grandangolare da 8 megapixel (f/2.2) e un telemacro da 5 megapixel (f/2.4). Gli scatti sono piacevolmente equilibrati con la sola grandangolare che soffre con i forti contrasti.

Altre offerte

I migliori smartphone Xiaomi fino a 700 euro

Non sono molti gli smartphone Xiaomi in questa fascia ma troviamo prodotti dalle specifiche tecniche eccellenti, anche i top di gamma degli anni precedenti, o medio gamma dedicati a funzioni specifiche come la fotografia, campo nel quale Xiaomi sta migliorando in maniera impressionante.

Xiaomi 11T Pro

È in vendita nel nostro Paese dalla fine di settembre 2021, in due varianti di memoria e in diverse colorazioni, con allettanti promo di lancio. Come il "fratello" 11T, anche la versione Pro non è un esempio di compattezza: 164,1 x 769 x 8,8 millimetri e 204 grammi di peso si sentono, ma è il prezzo da pagare per uno schermo da 6,67 pollici. Accettabile comunque l'ergonomia. Ottima l'autonomia, con la batteria da 5.000 mAh che vi porta sempre a sera con parecchie ore di schermo acceso. La ricarica ultra rapida a 120 watt permette di passare dal 2 al 100% in circa 25 minuti, una vera bomba. Buone le foto del sensore principale da 108 megapixel (f/1.75), mentre l'ultra grandangolare (FoV 20 gradi) da 8 megapixel (g/2.2) impasta i dettagli a causa della bassa risoluzione. Buono invece il sensore da 5 megapixel (f/2.4) che scatta macro di grande qualità.

Altre offerte

I migliori smartphone Xiaomi top di gamma

Come dicevamo in apertura, molti degli smartphone presenti in questa sezione potrebbero trovare posto, per il loro prezzo, nelle fasce inferiori. Rappresentano il meglio della produzione del gruppo cinese, sia dal punto di vista tecnologico che da quello della qualità costruttiva.

Xiaomi Mi 11 5G

Presentato in Cina nel dicembre del 2020, Xiaomi Mi 11 5G è stato il primo a montare uno Snapdragon 888. In Italia è disponibile dal mese di marzo in due varianti. Con uno schermo da 6,81 pollici è difficile pensare a un disposiitvo compatto, e le dimensioni lo testimoniano: 164,3 x 74,6 x 8,06 mm e 186 grammi di peso. In mano si sente e non è il massimo dell'ergonomia, ma siamo nei limiti dell'usabilità. La batteria da 4.600 mAh fa pensare a un'ottima batteria ma, complice forse un software acerbo, non è sempre facile raggiungere sera. Per fortuna c'è la ricarica rapida, anche wireless e in pochi minuti si può tornare in pista. Il comparto fotografico è sostanzialmente lo stesso di Mi 10, e la qualità è solo leggermente migliore. Pecca nella grandangolare e nella calibrazione del bianco, con qualche intoppo anche nella gestione dei forti contrasti.

Vai a: Recensione Xiaomi Mi 11 5G

Altre offerte

Xiaomi Mi 11 Ultra

È in Italia da maggio 2021 nella sola versione disponibile, con la possibilità di scegliere tra il colore nero e quello bianco. Nonostante le tante ottimizzazioni le dimensioni sono importanti, anche a causa dello schermo da 6,81 pollici. Misura infatti 164,3 x 74,6 x 8,38 millimetri e pesa 234 grammi. Da considerare poi il blocco fotocamera, molto sporgente nella parte superiore dello smartphone, nel quale è inserito un piccolo schermo da 1,1 pollici. Buona l'autonomia, grazie alla batteria da 5.000 mAh, anche se molto dipende dalla risoluzione e dal refresh rate impostato. In ogni caso c'è la ricarica rapida a 67 watt, sia cablata che wireless. Ottime le foto grazie a un comparto fotografico finalmente all'altezza. Sensore principale da 50 megapixel (f/1.95), ultra grandangolare (FoV 128 gradi) da 48 megapixel (f/2.2) e uno zoom periscopico da 48 megapixel (f/4.1) con zoom ottico 5x, ibrido 10x e digitale fino a 120x. Ottimi gli scatti in qualsiasi situazione, al netto di qualche raro problema legato al software.

Altre offerte

Questi sono dunque i migliori smartphone Xiaomi al mese di ottobre 2021. Vi ricordiamo che abbiamo numerose altre guide, dedicate ai migliori smartphone sul mercato. A seguire alcune di quelle che potrebbero interessarvi.