Cercate il migliori smartphone Android per ricezione? Persi tra le tante caratteristiche di uno smartphone, spesso dimentichiamo che il suo primo compito è quello di telefonare. Ecco perché la qualità in ricezione di un nuovo smartphone dovrebbe essere una caratteristica da prendere in considerazione prima ancora di acquistarlo.

Ci sono infatti smartphone che godono di una buona ricezione e altri che faticano a mantenere un buon livello del segnale, andando a impattare in maniera negativa sull’autonomia. Nella nostra guida ai migliori smartphone Android per ricezione, aggiornata ogni mese, troverete dunque quelli che, a nostro avviso, si comportano meglio sotto questo punto di vista.

Questo non significa ovviamente che gli assenti abbiano una pessima ricezione. Più probabilmente risultano nella media, senza infamia e senza lode, garantendo una buona ricezione del segnale mobile senza però distinguersi particolarmente.

Abbiamo inoltre preso in considerazione anche i valori SAR, ossia il tasso di assorbimento specifico, che misura la quantità di energia elettromagnetica assorbita dal nostro corpo: dato l’argomento ci è sembrato corretto fornirvi tale valore, verificato ufficialmente ed espresso in W/Kg, ossia in energia assorbita per Kg. Per la normativa europea il valore massimo consentito è di 2 W/Kg (misurati in 10 g di tessuto), mentre per quella statunitense (di cui si occupa la FCC) è di 1.6 W/Kg, misurati su 1 g di tessuto.

Includeremo inoltre sia la misurazione per la testa sia quella per il corpo, dato importante per capire la possibile pericolosità per chi è abituato a tenere a lungo lo smartphone in tasca. Prima di scoprire i migliori smartphone Android per ricezione, abbiamo alcune dovute premesse.

Come scegliamo i migliori smartphone per ricezione

Nella nostra classifica troverete smartphone presentati nel corso del 2022 ma anche qualche modello dello scorso anno. In alcuni casi si tratta di smartphone che in seguito al calo di prezzo sono finiti in una fascia inferiore, dimostrandosi più convenienti rispetto a modelli nuovi.

In questa guida troverete solamente smartphone destinati al mercato italiano, che godono quindi del servizio di assistenza ufficiale nel nostro Paese. Allo stesso modo troverete solamente smartphone che abbiamo testato, per essere sicuri della bontà del prodotto, garantendovi le prestazioni.

A parità di prezzo diamo la preferenza ai modelli con un rapporto prezzo/prestazioni superiore, con componenti di qualità. Niente fotocamere economiche, schermi con risoluzioni obsolete o batterie dalla pessima autonomia. Allo stesso modo teniamo in considerazione anche il software, che deve garantire un; esperienza d’uso adeguata. Anche lo smartphone con la miglior ricezione diventa fastidioso da utilizzare se l’interfaccia si muove a scatti e per rispondere alla chiamata dobbiamo premere ripetutamente sullo schermo perché è poco reattivo.

Senza ulteriori indugi andiamo a scoprire alcuni dei migliori smartphone per ricezione, come di consueto in ordine e per fasce di prezzo.

Miglior smartphone Android per ricezione sotto i 250 euro

POCO M3

È sul mercato da fine novembre 2020, appena in tempo per il Black Friday, in due varianti di memoria e tre colorazioni, tra cui un giallo molto vivace. Non male le dimensioni, data la presenza di uno schermo da 6,53 pollici e di una grande batteria. POCO M3 si ferma a 162,3 x 77,3 x 9,6 mm e 198 grammi di peso. L'uso con una mano è difficoltoso, ma la texture della cover migliora la maneggevolezza. Ottima la batteria, che con i suoi 6.000 mAh vi permette di coprire senza problemi due giornate di uso intenso, e se usate poco lo smartphone potete fare anche di meglio. Buono il comparto fotografico, con sensore principale da 48 megapixel (f/1.79). Poco utili i sensori da 2 megapixel per macro e profondità, dei quali non si sentirebbe la mancanza. Buone, nel complesso, le foto, vista la fascia di prezzo in cui si colloca POCO M3. Non male i valori SAR, 0,60 per la testa e 0,81 per il corpo. Molto buona quindi la ricezione, anche in movimento.

Vai a: Recensione POCO M3

Altre offerte

Redmi Note 10

Redmi Note 10 è stato presentato il4 marzo 2021 ma è ufficialmente in vendita in Italia dal 31 marzo, in tre varianti di colore e tre varianti di memoria. La cornice inferiore, non propriamente ottimizzata, penalizza le dimensioni nonostante uno schermo da 6,43 pollici: 160,46 x 74,5 x 8,28 millimetri di peso e 178m8 grammi di peso, forse si poteva fare di meglio ma l'ergonomia è ancora accettabile. La batteria da 5.000 mAh, con ricarica rapida a 33 watt, sembra promettere bene ma l'autonomia si attesta su livelli inferiori alle aspettative. Riuscirete comunque ad arrivare a sera con margine anche in giornate molto impegnative. In condizioni ottimali le foto sono molto buone, anche se al calare della luce la qualità peggiora. Peccato per la ultra grandangolare che peggiora la qualità complessiva, poco utili gli altri due sensori. I valori SAR non sono male: 0,595 per la testa e 0,969 per il corpo.

Vai a: Recensione Redmi Note 10

Migliori Offerte - Redmi Note 10

Altre offerte

Samsung Galaxy A22 5G

È stato annunciato a giugno del 2022 ma è stato necessario attendere l'autunno per vederlo sul mercato italiano, in quattro colorazioni e con diverse varianti di memoria. È tutt'altro che compatto con i suoi 167,2 x 76,4 x 9 millimetri e 200 grammi di peso, anche a causa di uno schermo da 6,6 pollici e di ottimizzazioni non particolarmente curate. È quasi impossibile usarlo con una sola mano e in tasca si sente. Bene ma non benissimo l'autonomia, nonostante una batteria da 5.000 mAh. Si può arrivare a sera ma con circa 5 ore di schermo acceso, non il massimo vista la batteria a disposizione, ma con un po' di attenzione si copre anche la giornata più intensa. Buoni gli scatti di giorni, ma quando cala la luce compare una discreta quantità di rumore e la messa a fuoco non è sempre rapida. È possibile che le cose migliorino con un aggiornamento software. Molto buona la ricezione, i valori SAR sono decisamente buoni, pari a 0,73 per la testa e 1,23 sul corpo.

Altre offerte

POCO M5

In Italia è arrivato a metà settembre 2022 ed è in vendita in due diverse colorazioni e altrettanti tagli di memoria. Le dimensioni sono generose, 164 x 76,1 x 8,1 per 201 grammi, tanti anche per uno smartphone con schermo da 6,58 pollici. L'ergonomia non è il top ma qualità e finiture rendono meno evidente questo problema. Con una batteria da 5.000 mAh è semplice arrivare a sera anche nelle giornate più impegnative e con qualche accorgimento potrete tranquillamente raggiungere i due giorni di utilizzo con una singola carica. La fotocamera è composta da un sensore principale da 50 megapixel (f/1.8) a cui si affiancano due sensori da 2 megapixel di poca utilità nell'uso quotidiano. Le foto sono sufficienti di giorno ma peggiorano sensibilmente di notte, con i dettagli che si impastano parecchio. I valori SAR sono buoni, e si attestano a 0.520 per la testa e 0,832 per il corpo.

Altre offerte

Miglior smartphone Android per ricezione tra i 250 e i 450 euro

Redmi Note 10S

Presentato nella primavera del 2021 insieme ad altri tre modelli, rappresenta il compromesso ideale per chi vuole un giusto compromesso tra prezzo e prestazioni. Nonostante uno schermo più piccolo rispetto ad altre varianti (usa un pannello da 6,43 pollici) le dimensioni non sono propriamente compatte: 160,46 x 74,5 x 8,29 millimetri. Nel complesso però l'ergonomia non è male, grazie anche al peso di 178,8 grammi che lo rende utilizzabile anche con una mano. La batteria da 5.000 mAh è uno dei pezzi forti di questo modello, e grazie alla ricarica rapida a 33 watt sarà sempre pronto all'uso. Una ricarica completa impiega poco più di un'ora, ma la carica copre un'intera giornata di lavoro, anche le più intense. Quattro i sensori della fotocamera principale: uno da 64 megapixel (f/1.79) affiancato da un ultra grandangolare (FoV 118 gradi) da 8 megapixel (f/2.2) e da 2 sensori da 2 megapixel (f/2.4) per macro e profondità di campo. Abbiamo un valore SAR di 0,599 alla testa e 0,904 al corpo.

Altre offerte

Samsung Galaxy A72

Anche Samsung Galaxy A72 è in Italia da marzo 2021 e come per i fratelli minori A52 è disponibile in una sola variante di memoria. Sono invece ben quattro le colorazioni, due delle quali molto particolari. Inevitabile, vista la presenza di uno schermo da 6,7 pollici, avere dimensioni importanti: 165 x 77,4 x 8,4 mm e 203 grammi di peso). Ergonomia dunque al limite, in questo caso Samsung ha puntato maggiormente sull'esperienza multimediale. La batteria da 5.000 mah, con ricarica rapida a 25 watt, permette di arrivare a sera senza problemi, anche in caso di utilizzo molto impegnativo. Manca però una ricarica wireless. Molto interessante la fotocamera posteriore, con sensore principale da 64 megapixel (f/1.8) con OIS, ultra grandangolare da 12 megapixel (f/2.2), teleobiettivo 3x da 8 megapixel (f/2.4) e macro da 5 megapixel (f/2.4). Ottime le foto, anche se il sensore ultra grandangolare soffre con forti contrasti di luce e quando quest'ultima cala. Non male i valori SAR, 0,230 alla testa e 1,1170 al corpo , che garantiscono una ricezione molto buona.

Xiaomi Mi 11 Lite 5G NE

Molto buona la ricezione e i valori SAR sono davvero buoni: 0,594 alla testa e 0,954 al corpo.

Altre offerte

OnePlus Nord

In Italia è arrivato nel luglio del 2020, con due diverse varianti di memoria e un paio di colorazioni. È in vendita dalla prima settimana di agosto 2020. Pur avendo uno schermo da 6,44 pollici le dimensioni non sono impossibili: 158,3 x 73,3 x 8,2 millimetri, e 184 grammi di peso. L'usabilità quindi è ancora buona nonostante tutto, anche se rimane difficile l'uso a una mano. La batteria da 4.115 mAh garantisce una giornata piena di lavoro, ma è quasi impossibile superare le sei ore di schermo acceso. In ogni caso c'è la ricarica rapida a 30 watt che in circa 60 minuti riporta al 100% la batteria. Nonostante OnePlus abbia promesso foto da flagship, la quadrupla fotocamera posteriore fa il suo senza strafare. Al sensore principale da 48 megapixel (f/1.75) fanno compagnia un grandangolare (FoV 119 gradi) da 8 megapixel (f/2.25), un macro da 2 megapixel (f/2.4), e un sensore di profondità da 5 megapixel (f/2.4). Di giorno le foto sono molto ben realizzate, con qualche difetto alla grandangolare, di notte il risultato non convince in pieno. Quasi inutili gli altri due sensori. Anche in questo caso la ricezione è molto buona, con valori SAR leggermente alti: 0,9 alla testa e 1,27 al corpo

Vai a: Recensione OnePlus Nord

Altre offerte

Miglior smartphone Android per ricezione top di gamma

Xiaomi 12

È arrivato in Italia nella primavera del 2022, a tre mesi dal lancio in Cina, ed è possibile acquistarlo in tre diverse colorazioni e due tagli di memoria. Grazie a uno schermo da 6,28 pollici le dimensioni sono decisamente contenute, soprattutto per gli standard attuali: 152,7 x 69,9 x 8,16 mm con un peso di 176 grammi. Ottima quindi l'ergonomia e l'utilizzo con una sola mano. Nella norma la batteria, con 4.500 mAh riesce a garantire una giornata di utilizzo intenso. Da segnalare in ogni caso la presenza della ricarica rapida cablata a 67 watt e di quella wireless a 50 watt, con tempi di ricarica molto contenuti. Buono il comparto fotografico, con sensore principale da 50 megapixel (f/1.9), ultra grandangolare (FoV 123 gradi) da 13 megapixel (f/2.4) e zoom ottico da 5 megapixel (f/2.4). Ottime le foto, con qualche difficoltà nelle foto con forti contrasti. Buoni entrambi i valori SAR, 0,596 alla testa e 0,998 al corpo

Altre offerte

Samsung Galaxy S22

I valori SAR sono alti ma nella norma:1,03 alla testa e 1,15 al corpo.

Altre offerte

OPPO Find X5 Pro

Presentato il 24 febbraio 2022 insieme ad altri due smartphone, OPPO Find X5 Pro è il modello di punta del brand, disponibile in due colorazioni e un solo taglio di memoria. Dimensioni impegnative ma non esagerate, visto lo schermo da 6,7 pollici: 163,7 x 73,9 x 8,5 millimetri (e 215 grammi di peso) si faranno comunque sentire in mano, rendendo difficile l'uso con una sola mano. Di livello assoluto l'autonomia, grazie a una batteria da 5.000 mAh arrivare a sera non è un problema. E per le giornate più impegnative è presente la ricarica rapida a 80 watt con quella wireless che raggiunge i 50 watt, davvero niente male. Tre i sensori della fotocamera posteriore: principale da 50 megapixel (f/1.7) con OIS a 5 assi, ultra grandangolare (FOV 110 gradi) da 50 megapixel (f/2.2) e zoom 3x da 13 megapixel (f/2.4). La collaborazione con Hasselblad, ma soprattutto la presenza del chipset Marisilicon, permettono di ottenere scatti di qualità altissima, a livello dei migliori modelli in questo settore. Buoni i valori SAR, 0,487 alla testa, nella media, e 0,745 al corpo, più che accettabile.

Altre offerte

Google Pixel 6 Pro

Come il fratello "piccolo" anche Pixel 6 Pro è arrivato in Italia a inizio 2022, dopo essere stato acquistabile solo tramite importazione dall'estero. È uno smartphone grande ma non enorme, con i suoi 163,9 x 75,8 x 8,9 millimetri, giustificati dalla presenza di uno schermo da 6,7 pollici. La qualità si percepisce al primo tocco e ci sono alcune chicche come la vibrazione secca ma gradevole. La batteria da 5.000 mAh ha bisogno di qualche settimana per calibrarsi al meglio, adattandosi al tipo di utilizzo da parte dell'utente, e permette di raggiungere senza particolari problemi le 6-7 ore di schermo. Buona la ricarica rapida, a 30W cablata e a 23W wireless. Il comparto fotografico si è rinnovato, con sensore principale da 50 megapixel (f/1.9), ultra grandangolare (FoV 114 gradi) da 12 megapixel (f/2.2) e zoom ottico 4x da 48 megapixel (f/3.5) periscopico. Impeccabili le foto anche se l'algoritmo ha bisogno di alcuni miglioramenti per raggiungere l'eccellenza. Il design è unico, la ricezione è molto valida. Molto buoni i valori SAR: 0,99 alla testa e 1,40 al corpo.

Altre offerte

Questi sono dunque, secondo noi, i migliori smartphone Android per ricezione per questo mese.Vi ricordiamo che abbiamo numerose altre guide, dedicate ai migliori smartphone sul mercato. A seguire alcune di quelle che potrebbero interessarvi.