Quali sono i migliori smartphone Samsung? State cercando un nuovo smartphone e la vostra scelta è caduta sul produttore sud coreano, leader delle classifiche di vendita? Siete nel posto giusto visto che in questa pagina scoprirete quali sono i migliori smartphone Samsung, una guida aggiornata a agosto 2020 con i migliori modelli tra cui scegliere.

Samsung è uno dei produttori più prolifici e rilascia con grande regolarità nuovi smartphone per cui, a volte, diventa complicato restare al passo. Lo scopo di questa guida è proprio quello di aiutarvi a trovare la soluzione migliore, sia per le vostre esigenze sia per le vostre tasche.

Come selezioniamo i migliori smartphone Samsung

Per rendere più agevole la ricerca del miglior smartphone Samsung, abbiamo deciso di suddividere in cinque fasce di prezzo le varie proposte attualmente disponibili sul mercato. In questo modo sarà più semplice, in base al budget che avete a disposizione, scegliere il prodotto che meglio risponde alle vostre esigenze.

In questa pagina troverete solo smartphone che sono in commercio in Italia, per garantire che siano provvisti del supporto e del servizio di assistenza nel nostro Paese. Troverete sia modelli lanciati sul mercato nel corso del 2020 sia modelli del 2019, visto che in alcuni casi i prezzi sono decisamente vantaggiosi in rapporto alle prestazioni offerte. In alcuni casi infatti un top di gamma più datato offre caratteristiche migliori rispetto ai medio gamma attuali, garantendo un prezzo molto simile.

Trattandosi di una guida all’acquisto adottiamo dei criteri ben precisi per selezionare i migliori smartphone Samsung:

  • In questa classifica inseriamo esclusivamente smartphone testati e provati direttamente da noi: questo significa che ci hanno convinto e che sono all’altezza della situazione. Tutti i dispositivi presenti in questa guida sono certificati da noi come prodotti validi
  • Valutiamo attentamente le caratteristiche hardware: tutti i modelli inseriti in questa pagina hanno caratteristiche tecniche adeguate al prezzo e sufficientemente aggiornate. Non troverete dunque smartphone con schermi obsoleti, batterie con poca autonomia o fotocamere di bassa qualità
  • L’esperienza d’uso e il software sono importanti: è inutile avere ottime prestazioni se il software non è all’altezza o non è in grado di svolgere in tempi adeguati le operazioni necessarie. Nessuno vuole uno smartphone bello da vedere che impiega 10 secondi per aprire la fotocamera. nelle prossime righe troverete dunque solo prodotti che offrono un’adeguata esperienza d’uso, con software aggiornati in maniera regolare.
  • Infine teniamo conto del rapporto qualità/prezzo: i prezzi sono in costante evoluzione e spesso uno smartphone “vecchio” di qualche mese diventa più interessante in seguito a un calo di prezzo che lo rende competitivo rispetto a prodotti tecnicamente inferiori ma più recenti. Per questo la guida viene aggiornata con cadenza mensile, in modo da seguire in maniera rapida le dinamiche di mercato.

I migliori smartphone Samsung sotto i 150 euro

Qui trovate gli entry level, gli smartphone di fascia bassa ottimi per chi non ha troppe pretese o cerca un muletto. Non aspettatevi prestazioni strabilianti o fotocamere esagerate, né di utilizzarli con giochi pesanti.

Samsung Galaxy A10

Samsung Galaxy A10 è arrivato in Italia nella primavera del 2019 ponendosi alla base della gamma Galaxy A, con un prezzo appetibile. Lo schermo da 6,2 pollici lascia presagire dimensioni importanti, tuttavia la presenza del notch a V limita il "mento" pronunciato: 155,6 x 75,6 x 7,9 mm non sono esagerati e l'ergonomia non ne risente in maniera esagerata, grazie anche alla cover in policarbonato. La batteria da 3.400 mAh è decisamente adeguata alla dotazione tecnica: schermo HD, CPU a 1,6 GHz e un paio di fotocamere non consumano molto e l'autonomia è decisamente soddisfacente. Trattandosi di un base gamma è normale trovare una singola fotocamera posteriore da 13 megapixel (f/1.9). Le foto sono decisamente godibili, anche se con troppa luce o, al contrario con poca luce, i risultati sono meno convincenti.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 7 Octa 7884, 2 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Altre offerte

Samsung Galaxy A20e

È arrivato in Italia nel mese di Maggio 2019 in quattro diverse colorazioni per sfidare la concorrenza cinese nella fascia bassa del mercato, con un design moderno. Le dimensioni sono decisamente compatte, 147,4 x 69,7 x 8,4 millimetri, grazie soprattutto allo schermo da 5,9 pollici. Ottima dunque l'ergonomia e anche il design è ben riuscito, considerando la fascia di prezzo del prodotto. Anche se i 3.000 mAh fanno pensare a un'autonomia problematica, è decisamente agevole raggiungere una giornata di autonomia con un utilizzo impegnativo e i due giorni, con un utilizzo blando, non sono poi un'utopia. La doppia fotocamera posteriore, con sensore principale da 13 megapixel (f/1.9) e sensore secondario da 5 megapixel (f/2.4) non fa miracoli ma si fa apprezzare di giorno. Manca il dettaglio nei panorami e di notte la situazione peggiora drasticamente, ma visto il prezzo ci sta.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 7 Octa 7884, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Altre offerte

I migliori smartphone Samsung fino a 200 euro

Non siamo ancora al meglio di Samsung ma se potete investire qualche euro in più in questa fascia di prezzo potete trovare qualche smartphone interessante, in particolare quelli che calano di prezzo e scendono dalla fascia superiore.

Samsung Galaxy A30s

Sono tre le colorazioni nelle quali è possibile acquistare Samsung Galaxy A30s, arrivato in Italia nel mese di settembre del 2019. L'ampio schermo da 6,4 pollici eqwuivale a dimensioni importanti: 158,5 x 74,7 x 7,8 millimetri e 166 grammi di peso, che non agevolano l'utilizzo, in particolare quello a una mano. Gradevole comunque il design grazie anche al lettore di impronte integrato nel display. Con 4.000 mAh l'autonomia non è un problema per Samsung Galaxy A30s, che arriva a sera anche nelle giornate più impegnative e che può accompagnarvi per un paio di giorni se l'utilizzo è molto blando. La tripla fotocamera posteriore, collocata nell'angolo superiore sinistro, può contare su un sensore da 25 megapixel (f/1.7), un ultra grandangolare da 8 megapixel (f/2.0)e un sensore da 5 megapixel (f/2.2) per la profondità di campo. Non male i risultati con colori molto vibranti anche se qualche dettaglio si perde, soprattutto ai bordi.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 7 Octa 7885, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Altre offerte

Samsung Galaxy A40

In Italia questo Samsung Galaxy A40 è in vendita da metà aprile in quattro diverse colorazioni ma con una sola variante di memoria. Il design e l’ergonomia sono uno dei punti chiave dello smartphone: 144,4 x 69,2 x 7,9 mm e 140 grammi di peso lo rendono maneggevole e comodo da tenere in tasca e lo schermo AMOLED da 5,9 pollici è la classica ciliegina sulla torta. Con appena 3.100 mAh di capacità la batteria non fa certo gridare al miracolo ma non è difficile arrivare a sera, a patto di limitare l’uso sotto il sole, dove il battery drain è pesante. Soddisfacenti le foto, ottenute con un sensore da 16 megapixel(f/1.7) e un grandangolare da 5 megapixel (f/2.2) anche se al chiuso o di notte i risultati sono da dimenticare.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 7 Octa 7885, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Altre offerte

I migliori smartphone Samsung fino a 300 euro

Qui le cose si fanno più interessanti e iniziamo a trovare prodotti di buona qualità, anche se con qualche euro in più potete sicuramente aspirare a qualcosa di più performante. Si tratta comunque di medio gamma dalle buone prestazioni in tutti i settori, fotocamere incluse.

Samsung Galaxy M31

Verso la metà di maggio è arrivato in Italia Galaxy M31, successore di quel M30s che ha ottenuto ottimi risultati. Tre le colorazioni tra cui scegliere e una sola variante di memoria. Lo schermo da 6,44 pollici incide inevitabilmente sulle dimensioni, pari a 159,1 x 75 x 8,8 millimetri mentre il peso rimane accettabile (191 grammi) nonostante la grande batteria. Al limite l'usabilità, soprattutto per i contenuti posti nella parte alta del display. Niente da dire sulla batteria: con i suoi 6.000 mAh e ricarica rapida a 15 watt offre una grande autonomia: almeno un giorno e mezzo di utilizzo intenso, due giorni con un utilizzo normale e tre giorni per chi non vive sempre appeso allo smartphone. Niente male il comparto fotografico, con sensore principale da 64 megapixel (f/1.8) affiancato da un sensore ultra grandangolare (FoV 123 gradi) da 8 megapixel (f/2.2), un sensore macro da 5 megapixel (f/2.4) e uno di profondità da 5 megapixel (f/2.2). Nella media le foto che sono di buona qualità con molta luce e decisamene accettabili anche quando cala la sera, pur non raggiungendo picchi estremi.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 9611, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Altre offerte

Samsung Galaxy A51

È stato presentato ufficialmente sul finire del 2019 ma in Italia è arrivato solo nel gennaio del 2020 questo Samsung Galaxy A51, che con il suo look ha anticipato quello della serie Galaxy S20. Decisamente grande (158,5 x 73,6 x 7,9 mm) a causa dello schermo da 6.5 pollici, risulta difficile da gestire con una mano ma il peso ridotto (172 grammi) ne favorisce indubbiamente l’ergonomia che non è tra le peggiori della categoria. Molto buona l’autonomia grazie ai 4.000 mAh della batteria, che consentono di arrivare sempre a sera, anche nelle giornate più intense, e di spingersi oltre con qualche accorgimento sull’utilizzo. Completo il comparto fotografico, con quattro sensori posteriori: a quello principale da 48 megapixel (f/2.0) si affiancano un ultra grandangolare (FOV 123 gradi) da 121 megapixel (f/2.2), un sensore macro da 5 megapixel (f/2.4) e un sensore da 5 megapixel (f/2.4) per la profondità di campo. Peccato solo per l’assenza di uno zoom ottico che avrebbe giovato molto.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Octa-core 9611, 4 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy A51

Altre offerte

I migliori smartphone Samsung fino a 500 euro

È forse la fascia di prezzo più interessante per Samsung, con i top di gamma che iniziano a scendere di prezzo e vanno a fare concorrenza ai più recenti medio gamma. Qui le prestazioni si fanno decisamente elevate, le fotocamere sono molto buone e altrettanto le batterie.

Samsung Galaxy A71

Come il fratello minore A51, anche Samsung Galaxy A71 è arrivato in Italia sul finire del mese di gennaio 2020 a qualche settimana dalla presentazione in Vietnam. Decisamente grande e ingombrante (163,6 x 76 x 7,7 mm) l’ergonomia si salva leggermente solo grazie al peso contenuto (179 grammi) ma l’utilizzo con una sola mano è praticamente impossibile o comunque improbabile. Degna di nota la batteria da 4.000 mAh, con ricarica rapida a 25 watt, che consente di arrivare sempre a sera anche nelle giornate più impegnative, mantenendo un minimo di carica residua. Prestando una certa attenzione non è impossibile pensare di spingersi fino a due giorni. Molto buono il comparto fotografico, che dispone di quattro sensori tra cui manca però uno dotato di zoom ottico. Abbiamo un sensore da 64 megapixel (f/1.8) privo di stabilizzazione ottica, affiancato da un sensore ultra grandangolare (FOV 123 gradi) da 12 megapixel (f/2.2), un sensore macro da 5 megapixel (f/2.4) e un sensore da 5 megapixel (f/2.2) per la profondità di campo.

Ulteriori specifiche: processore Qualcomm Snapdragon 730, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy A71

Altre offerte

Samsung Galaxy A80

In Italia è in vendita da luglio 2019 in tre diverse colorazioni e rappresenta un'ottima scelta nella fascia media, grazie a una scheda tecnica equilibrata. Con un display da 6,7 pollici è difficile pensare a dimensioni contenute. 165,2 x 76,5 x 9,3 millimetri non sono pochi e l'ergonomia non è al top. L'assenza della fotocamera frontale consente però di avere cornici quasi assenti sui quattro lati. Nella norma l'autonomia, grazie alla batteria da 3.700 mAh che non fa gridare al miracolo ma che consente di arrivare a sera con una discreta percentuale residua. Da segnalare la presenza di un caricabatterie da 25 watt nella confezione di vendita. La fotocamera è la peculiarità di questo smartphone: scorrendo lo schermo le fotocamere posteriori ruotano di 180 gradi e possono essere utilizzate per i selfie. Ottime le foto grazie al sensore principale da 48 megapixel (f/2.0), con ultragrandangolare da 8 megapixel (f/2.2) e sensore ToF per la profondità di campo. Anche con poca luce i risultati sono molto apprezzabili e il software dispone di numerose "chicche".

Ulteriori specifiche: processore Snapdragon 730 Qualcomm SDM730, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Altre offerte

Samsung Galaxy S10e

Samsung Galaxy S10e è il più piccolo della gamma S10 presentata dal colosso sud coreano a febbraio del 2019 nel corso di un evento UNPACKED ed è arrivato sul mercato un paio di settimane più tardi in quattro diverse colorazioni. Grazie allo schermo compatto (5,8 pollici) Galaxy S10e le dimensioni sono davvero contenute (142,2 x 69,9 x 7,9 millimetri) e il peso (150 grammi) è un plus da non sottovalutare. Ne consegue che l'ergonomia è ottima anche nell'uso a una mano con alcune chicche, come il lettore di impronte laterale, che lo rendono davvero unico. La pecca più grande di questo dispositivo è la batteria da 3.100 mAh che rende difficile arrivare a sera con un utilizzo intenso. Mediamente è possibile arrivare a 4 ore di schermo acceso e la ricarica rapida a 15 watt, cablata o wireless, torna sicuramente utile durante la giornata. A differenza dei due fratelli più grandi, S10e non dispone di uno zoom ottico: al sensore principale da 12 megapixel (f/1.5-f/2.4) fa da contorno un sensore ultra grandangolare da 16 megapixel (f/2.2). Ottima nel complesso la qualità fotografica in qualsiasi situazione di illuminazione, con la modalità notturna che ha risolto i piccoli problemi iniziali.

Ulteriori specifiche: processore Samsung Exynos 9820, 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S10e

Altre offerte

I migliori smartphone Samsung top di gamma

In questa fascia trovate il meglio della produzione Samsung, la fascia premium che racchiude il top della produzione del colosso sud coreano. Prestazioni al top in ogni categoria, fotocamere multiple e soluzioni tecnologiche all’avanguardia, per chi non vuole rinunce.

Samsung Galaxy S10

Samsung Galaxy S10 è il modello intermedio della gamma presentata nel febbraio del 2019 ed è disponibile all'acquisto, in diversi tagli di memoria e colorazioni, dai primi giorni di marzo dello stesso anno. A fronte di uno schermo da 6,1 pollici le dimensioni sono decisamente contenute: 149,9 x 70,4 x 7,8 millimetri per un peso di 157 grammi. Il foro nel display, per alloggiare la fotocamera frontale, ha permesso a Samsung di ridurre le dimensioni delle cornici superiore e inferiore. Con una batteria da 3.400 mAh l'autonomia non è un grosso problema e arrivare a sera con una singola carica non rappresenta un problema. È possibile raggiungere le sei ore di schermo con un utilizzo piuttosto intenso, arrivando senza problemi a quattro ore e mezzo. L'utilizzo di due SIM ha però un impatto notevole sull'autonomia: in questo caso meglio rivolgersi al modello Plus. Notevole la qualità degli scatti, anche se i miglioramenti rispetto a Galaxy S9 nonsono così marcati. La tripla fotocamera posteriore è composta da un sensore principale da 12 megapixel (f/1.5-f/2.4), sensore zoom 2x da 12 megapixel (f/2.4) e un sensore ultra grandangolare da 16 megapixel (f/2.2).

Ulteriori specifiche: processore Samsung Exynos 9820, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S10

Altre offerte

Samsung Galaxy S20

È il più piccolo dei top di gamma Samsung presentati a febbraio 2020, disponibile in tre colori e in versione 4G o 5G. Il foro al centro del display da 6,2, per alloggiare la fotocamera frontale, consente di mantenere misure compatte: 151,7 x 69,1 x 7,9, che permettono una ergonomia di tutto rispetto. Gli amanti degli smartphone compatti hanno quindi pane per i loro denti. Niente male nemmeno la batteria, che con i suoi 4.000 mAh non ha problemi ha portarvi a sera, ma è difficile fare molto di più, visti i consumi in stand-by non proprio trascurabili. Sono tre i sensori della fotocamera posteriore: al principale da 12 megapixel (f/1.8) con OIS, si affiancano un sensore ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2) e uno zoom da ben 64 megapixel con ingrandimento ottico ibrido 3X e digitale fino a 30x. Ottime come sempre le foto, anche quando la luce comincia a calare.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 990, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Altre offerte

Samsung Galaxy Note 10

Lanciato nei primi giorni di agosto 2019 insieme alla versione Plus, Samsung Galaxy Note 10 è arrivato in Italia un paio di settimane più tardi in due diverse colorazioni e con un solo taglio di memoria. Nonostante uno schermo da 6,3 pollici e la presenza dell'iconica S Pen, le dimensioni sono ancora accettabili (151 x 71,8 x 7,9 mm) così come il peso (168 grammi). Ne trae dunque grande giovamento l'ergonomia anche se i bordi curvi vanno a penalizzare leggermente l'usabilità con la S Pen. Con 3.500 mAh la batteria permette di ottenere risultati soddisfacenti anche se non siamo ai livelli della concorrenza. Rispetto a molti modelli che lo hanno preceduto comunque, l'autonomia raggiunge livelli soddisfacenti tanto che è possibile raggiungere le cinque ore e mezza di schermo acceso e arrivare a sera con un utilizzo medio intenso. Pur non offrendo prestazioni di riferimento, Samsung Galaxy Note 10 si fa apprezzare per il rendimento costante e la semplicità dell'utilizzo. Merito della tripla fotocamera posteriore, con il classico sensore da 12 megapixel (f/1.5-f/2.4) a cui fanno da contorno un sensore grandangolare da 16 megapixel (f/2.2) e uno zoom ottico 2x da 12 megapixel (f/2.1).

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 9825, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy Note 10

Samsung Galaxy S20 Plus

Come per l'intera gamma S20, anche la versione Plus 4G è arrivata nel nostro Paese il 13 marzo, con quattro colorazioni e una sola variante di memoria. Lo sviluppo in lunghezza, con un rapporto 20:9, consente di aumentare le dimensioni dello schermo senza pesare in maniera esagerata sulle dimensioni (161,9 x 73,7 x 7,8 mm e 186 grammi). Rispetto alla versione Ultra siamo davvero davanti anni luce, nonostante l'ergonomia non sia al massimo e l'uso a una mano sia davvero al limite. È sempre il chipset Exynos a incidere in maniera esagerata sui consumi, tanto che la batteria da 4.500 mAh vi permette di arrivare a sera con circa 4 ore e mezza di schermo acceso, migliorando qualcosa abbassando risoluzione e frequenza di refresh. Quattro le fotocamere posteriori, con sensore principale da 12 megapixel (f/2.0) e OIS, ultra grandangolare da 12 megapixel (f/2.2) e zoom 2x da 64 megapixel (f/1.0) con OIS, ai quali si aggiunge un sensore di profondità. Ritroviamo la messa a fuoco Dual Pixel, rapida e precisa, per scatti di altissimo livello in ogni situazione, notte inclusa.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 990, 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna.

Altre offerte

Samsung Galaxy Note 10 Plus

Samsung Galaxy Note 10+ è stato presentato il 7 agosto 2019 a New York ed è arrivato sui mercati internazionali, Italia inclusa, alla fine dello stesso mese in tre diverse colorazioni. L’ergonomia non è ovviamente delle migliori, viste le ampie dimensioni (162,3 x 77,2 x 7,9 millimetri) ma è una delle caratteristiche che hanno fatto la fortuna della serie, insieme a un design che negli anni è diventato sempre più curato. Con la sua batteria da 4.300 mAh Samsung Galaxy Note 10+ è in grado di portarvi a sera anche nelle giornate più impegnative, con oltre 6 ore di schermo acceso, anche se era lecito aspettarsi qualcosina di più, vista la capacità. La fotocamera posteriore va a migliorare quella di Galaxy S10m con un sensore da 12 megapixel ad apertura variabile (f/1.5-f/2.4), un sensore ultra grandangolare da 16 megapixel (f/2.2) e un teleobiettivo da 12 megapixel (f/2.1) a cui si affianca un sensore VGA per la misurazione della profondità di campo. Molto buone le foto scattate, anche se la qualità non è stata sempre all’altezza dei modelli top del periodo.

Ulteriori specifiche: processore SAMSUNG Exynos 9825, 12 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

Altre offerte

Questi sono dunque i migliori smartphone Samsung al mese di agosto 2020. Vi ricordiamo che abbiamo numerose altre guide, dedicate ai migliori smartphone sul mercato. A seguire alcune di quelle che potrebbero interessarvi.