Cresce decisamente la richiesta, da parte degli utenti che acquistano un nuovo dispositivo, di smartphone resistenti all’acqua, una caratteristica spesso sottovalutata ma che può fare la differenza in molti casi. Non tutti i produttori seguono però questa filosofia e spesso non è facile capire quali siano realmente gli smartphone capaci di offrire un’efficace protezione all’acqua.

Per questo abbiamo pensato di offrirvi questa guida all’acquisto dei migliori smartphone impermeabili, aggiornata al mese di luglio 2021 per aiutarvi a scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze e, ovviamente, anche alle vostre tasche.

Sono diversi i livelli per classificare l’impermeabilità e per chiarirvi le idee abbiamo preparato una guida per capire come funziona la certificazione IP e i suoi livelli. In questa pagina troverete quindi solo smartphone che hanno ottenuto la certificazione IP 67 o IP68, che garantiscono la sopravvivenza allo smartphone nel caso cada in acqua e vi rimanga per un tempo breve, fino a una determinata profondità.

Ricordiamo inoltre che l’impermeabilità degli smartphone è garantita solo in acqua dolce, mentre l’immersione in acqua di mare può comportare grossi problemi a causa del sale in essa contenuto. In realtà sul mercato sono presenti numerosi smartphone che sembrano resistere a immersioni o a schizzi d’acqua ma, essendo privi di una qualsiasi certificazione ufficiale, non sono stati inseriti in questa guida.

A questo punto non vi resta che consultare la nostra guida ai migliori smartphone impermeabili e scegliere quello più adatto a voi. Se invece cercate uno smartphone che sia impermeabile e resistente alle cadute, potete consultare la nostra guida ai migliori smartphone resistenti.

I migliori smartphone impermeabili con Android

Samsung Galaxy A52 5G

Samsung Galaxy A52 5G è in Italia da marzo 2021, con una sola versione di memoria, al fine di rendere più semplice la scelta, mentre le colorazioni tra cui scegliere sono ben 4. Come per la variante 4G, anche la versione 5G offre un giusto compromesso tra ergonomia e multimedialità: schermo da 6,5 pollici, dimensioni di 159,9 x 75,1 x 8,4 mm e 189 grammi di peso. Molto buona l'ottimizzazione delle cornici, anche se quella inferiore è leggermente più grande di quella superiore. La batteria da 4.500 mAh promette due giorni di autonomia, raggiungibili però con un uso molto rilassato. Nel caso di giornate impegnative arriverete comunque a sera, nel caso la ricarica rapida a 25 watt vi verrà in soccorso. Ambigua la fotocamera posteriore: il sensore principale da 64 megapixel (f/1.8) si difende bene in ogni situazione, la grandangolare da 12 megapixel (f/2.2) va in crisi con forti contrasti di luce e con poca luce. Di poca utilità i due sensori da 5 megapixel (f/2.4) per macro e profondità di campo.

Altre offerte

Samsung Galaxy S10 Lite

La denominazione Lite non rende assolutamente giustizia a Samsung Galaxy S10 Lite, presentato il 3 gennaio 2020 in occasione del CES, visto che ha poco da invidiare alle altre varianti. Il design riprende il foro nello schermo ma rispetto ai modelli “normali” differisce per il posizionamento della fotocamera posteriore, racchiusa in un elemento rettangolare in alto a sinistra. Le dimensioni (162,5 x 75,6 x 8,1 mm) rendono complicato l’uso con una mano inficiando inevitabilmente l’ergonomia. La batteria da 4.500 è uno dei punti di forza, grazie anche alla presenza di uno Snapdragon 855 in grado di gestire al meglio i consumi, con il solito problema rappresentato dallo standby. La tripla fotocamera posteriore è di elevato livello, con sensore principale da 48 megapixel (f/2.0, ultra grandangolare da 12 megapixel (f/2.2) e macro da 5 megapixel (f/2.4), che produce buoni risultati ma inferiori a quelli dei modelli standard.

Altre offerte

Samsung Galaxy S20 FE

È in vendita in Italia dall'ottobre 2020 in almeno sei colorazioni e un solo taglio di memoria. Nonostante lo schermo da 6,5 pollici le dimensioni non sono esagerate e si attestano a 159,8 x 74,5 x 8,4 mm e un peso di 190 grammi. L'ergonomia non risulta dunque particolarmente sacrificata a tutto vantaggio dell'usabilità. La batteria da 4.500 mAh, supportata da una ricarica cablata a 25 watt e wireless a 15 watt offre una discreta autonomia, permettendo di arrivare a sera anche nelle giornate più intense, magari con qualche accorgimento se lavorate fino a tardi. Sono tre i sensori che vanno a comporre la fotocamera posteriore: uno da 12 megapixel (f/1.8), affiancato da un ultra grandangolare, sempre da 12 megapixel (f/2.2) e da uno zoom ottico 3x da 8 megapixel (f/2.4). Buone le foto in ogni situazione, anche con poca luce, così come i video, sempre definiti.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S20 FE

Altre offerte

OnePlus 8T

OnePlus 8T è stato annunciato a metà ottobre 2020, arrivando subito anche in Italia in due diverse colorazioni e due varianti di prezzo. Non male le dimensioni, vista la presenza di uno schermo da 6,55 pollici: 160,7 x 74,1 x 8,4 mm e 188 grammi di peso. Ridottissime le cornici, grazie anche all'uso del punch hole per la fotocamera frontale. Con 4.500 mAh, supportati dalla Warp Charge 65, l'autonomia è ottima. Arriverete a sera anche nelle giornate più impegnative, e va considerato che è possibile ricaricare completamente la batteria in appena 40 minuti. Quattro i sensori della fotocamera posteriore: sensore principale da 48 megapixel (f/1.7), ultra grandangolare (FoV 123 gradi) da 16 megapixel (f/2.2), macro da 5 megapixel e monocromatico da 2 megapixel.Convincenti le foto, con qualche dubbio nelle zone di penombra. Egregia anche la qualità degli scatti notturni.

Vai a: Recensione OnePlus 8T

Altre offerte

ASUS ZenFone 8

È stato presentato in Italia a metà maggio 2021, ottenendo subito un buon riscontro grazie alle prestazioni al top abbinate a dimensioni compatte. Potete acquistarlo in due colorazioni e quattro tagli di memoria. Come dicevamo, ASUS ZenFone 8 è decisamente compatto, 148 x 68,5 x 8,9 millimetri e pesa 169 grammi. Un dato nettamente inferiore alla media, che lo rende facile da utilizzare anche con una mano. Peccato solo per la cover posteriore decisamente anonima. Viste le dimensioni era lecito attendersi una batteria più piccola rispetto alla concorrenza. In realtà troviamo una unità da 4.000 mAh che permette di arrivare a sera, con oltre 5 ore e mezza di schermo acceso. In ogni caso con la ricarica a 30 W basta un'ora per rimetterlo in forma. La qualità degli scatti lascia un po' a desiderare, e il sensore da 64 megapixel (f/1.8) si trova in difficoltà con luce forte, dove si notano problemi nel bilanciamento del bianco. L'ultra grandangolare da 12 megapixel è utile ma non perfetto.

Altre offerte

Huawei P40 Pro

Il top di gamma 2020 di Huawei ha debuttato il 26 marzo 2020, arrivando sul mercato ad aprile, privo però dei servizi Google. Grazie all'ottima ingegnerizzazione il display da 6,58 pollici è stato inserito in un dispositivo dalle dimensioni accettabili: 158,2 x 72,6 x 8,95 millimetri. Curvo su tutti e quattro i lati ospita le fotocamere frontali in un grande foro. Molto buona l'autonomia grazie alla batteria da 4.200 mAh, con ricarica rapida cablata e wireless a 40 W. Grazie alle ottimizzazioni e ai consumi in standby quasi trascurabili è possibile raggiungere due giorni di autonomia con grande semplicità. Come di consuetudine il comparto fotografico è il riferimento per la prima parte del 2020, con ottimi risultati. Al sensore principale da 50 megapixel (f/1.9) si affianca un ultra grandangolare da 40 megapixel (f/1.8), un sensore da 12 megapixel (f/3.4) con sistema periscopico e zoom ottico 5X e sensore ToF per la profondità di campo. Ottime le foto scattate in qualsiasi situazione, grazie anche a un'intelligenza artificiale sempre più raffinata.

Vai a: Recensione Huawei P40 Pro

Altre offerte

Google Pixel 5

Google Pixel 5 è in vendita da metà ottobre 2020 ma non in Italia. Se lo volete dovete rivolgervi ai mercati europei, come Francia o Germania, da dove può essere acquistato dai principali rivenditori online. Incredibilmente compatto, nonostante lo schermo da 6 pollici: misura appena 144,7 x 70,4 x 8 millimetri e pesa appena 151 grammi. Maneggevole, semplice da utilizzare anche con una sola mano, il sogno di chi ama i dispositivi compatti. Sorprende in positivo la batteria, da sempre tallone d'Achille dei Pixel. L'unità da 4.080 mAh permette di arrivare sempre a sera anche nelle giornate più impegnative, ma con qualche attenzione si possono raggiungere ottimi risultati. Due i sensori della fotocamera posteriore: il principale da 12 megapixel (f/1.7) e un ultra grandangolare (FoV 106 gradi) da 16 megapixel. Impeccabili come sempre le foto, grazie soprattutto al software, che ogni tanto fa cilecca, soprattutto per quanto riguarda i selfie. Niente che non si possa correggere con aggiornamenti software.

Vai a: Recensione Google Pixel 5

Altre offerte

OnePlus 8 Pro

È stato presentato a metà aprile 2020 ed è arrivato sul mercato pochi giorni dopo, anche nella variante non pro leggermente più economica. È disponibile in due diverse varianti di memoria e tre colorazioni Con uno schermo da 6,78 pollici era difficile contenere le dimensioni, che arrivano a 165,3 x 74,35 x 8,55 per un peso tutto sommato contenuto in 199 grammi. Impossibile usarlo con una mano ma nel complesso ci si poteva aspettare di peggio. La batteria da 4.510 mAh è accompagnata, finalmente, dalla ricarica wireless a 30 watt, la stessa potenza della versione cablata. Buona ma non straordinaria l'autonomia, anche a causa dello schermo QHD+ a 120 Hz che consuma parecchio. Quattro le fotocamere posteriori, con sensore principale da 48 megapixel (f/1.78), sensore ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 48 megapixel (f/2.2), zoom ibrido 3x da 8 megapixel (f/2.44) e sensore con filtro di colore da 5 megapixel (f/2.4). Molto buone le foto di notte, anche se con luci artificiali fa un po' fatica a riprodurre perfettamente i colori. Molto buone, nel complesso, le imagini scattate.

Vai a: Recensione OnePlus 8 Pro

Altre offerte

Samsung Galaxy S21

È stato presentato in anticipo rispetto agli anni precedenti ed è in vendita da gennaio 2021 in due varianti di memoria e diverse colorazioni. Nonostante uno schermo da 6,2 pollici le dimensioni sono accettabili: 151,7 x 71,2 x 7,9 millimetri e 169 grammi di peso, grazie anche all'utilizzo della plastica per la cover posteriore. Molto buona l'ergonomia, grazie a una scarsa scivolosità. Con 4.000 mAh ci si possono aspettare buoni risultati e Galaxy S21 non delude. Circa 7 ore di schermo acceso, il che significa che con un uso intenso si arriva sempre a sera, anche lasciando attico lo schermo a 120 Hz. Buono il comparto fotografico, che però resta sostanzialmente invariato rispetto a quello della serie s20. Sensore principale da 12 megapixel (f/1.8), ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2), teleobiettivo da 64 megapixel (f/2.0) 3x ibrido. Resta qualche problema quando cala la luce, anche se la modalità notturna risolve quasi tutti i problemi.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S21

Altre offerte

OnePlus 9 Pro

OnePlus 9 Pro è stato annunciato il 23 marzo 2021 ed è in commercio dal mese di aprile 2021 in tre diverse colorazioni e due tagli di memoria tra cui scegliere. Con uno schermo da 6,7 pollici le dimensioni sono inevitabilmente importanti e si attestano a 163,2 x 73,6 x 8,7 millimetri e 197 grammi di peso. Resta l'iconico slider laterale per silenziare le notifiche, nel complesso l'ergonomia è accettabile. Buoni ma non strabilianti i risultati della batteria da 4500 mAh (con ricarica rapida a 65 watt, wireless a 50 watt), colpa anche dello schermo QHD. Per arrivare a sera dovrete prestare attenzione all'uso che ne fate. La collaborazione con Hasselblad si vede, ma siamo ancora leggermente al di sotto dei migliori, soprattutto per quanto riguarda la resa cromatica. Migliora la modalità notturna, anche se la grandangolare non è all'altezza del sensore principale, mancando la stabilizzazione ottica.

Altre offerte

OPPO Find X3 Pro

In Italia è in vendita dal 19 marzo 2021, una settimana dopo il lancio, con due diverse colorazioni e una sola variante di memoria. Buona l'ergonomia, grazie a un design della cover posteriore molto curato, nonostante dimensioni importanti (163,6 x 74 x 8,3 mm), grazie anche a un peso accettabile (193 grammi). Perfettamente simmetrico il frontale, cosa che farà felici gli amanti del design. La batteria da 4.500 mAh, assistita da una ricarica cablata a 65 watt e wireless a 30 watt, vi porta sempre a sera anche con il refresh rate al massimo. Nelle giornate più impegnative può essere utile ridurlo o abbassare la risoluzione, per evitare problemi. In ogni caso con una carica da 10 minuti avrete altre due ore di autonomia. Molto buona la qualità della fotocamera, tra le migliori della prima parte del 2021, con sensore principale da 50 megapixel (f/1.8) con OIS, ultra grandangolare (FoV 110 gradi) da 50 megapixel (f/2.2), zoom ibrido 5x da 13 megapixel (f/2.4) e sensore microscopico da 3 megapixel (f/3.0). La modalità notturna si comporta molto bene quando cala la luce ma il punto di forza è la gestione completa del colore a 10 bit. E la fotocamera a microscopio è un bell'esercizio di stile, molto divertente soprattutto per far conoscere il mondo ai più piccoli.

Altre offerte

Samsung Galaxy S21 Ultra

È il più completo dei tre flagship annunciati a metà gennaio 2021, con tre varianti di memoria (fino a 16 GB di RAM) e cinque colorazioni. Decisamente ingombrante (165,1 x 75,6 x 8,9 millimetri e 22 grammi di peso) e impegnativo da usare con una mano. Lo spessore aumentato ha permesso di alloggiare uno zoom ottico che ripaga dei compromessi sostenuti. La batteria è la stessa di Galaxy S20 ultra, da 5.000 mAh, ma grazie al nuovo processore l'autonomia non è niente male e permette di raggiungere anche 6,5 ore di schermo. Nessun problema nemmeno nelle giornate impegnative, ma con qualche accorgimento si può fare di più. Di altissimo livello la quadrupla fotocamera posteriore: sensore principale da 108 megapixel (f/1.8), ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2), zoom ottico 3x da 10 megapixel (f/2.4) e zoom ottico 20x con sistema a periscopio da 10 megapixel (f/4.9). Strepitoso lo zoom ottico, solo la grandangolare soffre in condizioni di poca luce. Ottimi i video.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra

Altre offerte

Samsung Galaxy S21 Plus

Anche nel 2021 Samsung ha presentato tre varianti della serie Galaxy S e questo S21+ è il compromesso più interessante per le sue caratteristiche. È disponibile in due varianti di memoria e cinque colorazioni. Con uno schermo da 6,7 pollici era impossibile ottenere un dispositivo compatto: 161,5 x 75,6 x 7,8 millimetri e 202 grammi di peso si sentono, ma grazie allo schermo piatto e alla cover posteriore satinata l'ergonomia è accettabile. Con ben 4.800 mAh di batteria, e grazie al nuovo processore Exynos, S21+ riesce ad arrivare a sera con la massima tranquillità anche nelle giornate più impegnative, con oltre 7 ore di schermo acceso. Come per S21, anche in questo caso il comparto fotografico non cambia rispetto all'anno precedente. Sensore principale da 12 megapixel (f/1.8), zoom ibrido 3x da 64 megapixel (f/2.0) e ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2). Ottime le foto, con la sola grandangolare che soffre nelle foto notturne. Lo zoom ibrido perde in dettaglio e pulizia dell'immagine.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S21 Plus

Huawei Mate 40 Pro

Presentato a fine ottobre sui mercati internazionali, Huawei mate 40 Pro è la sola variante disponibile anche sul mercato italiano. Quattro varianti di colore (due con pelle vegana) e un solo taglio di memoria. Ottimo lavoro di Huawei che ha inserito uno schermo da 6,7 in un corpo che misura 162,9 x 75,5 x 9,1 mm (212 grammi) con una ergonomia minata solo dalla cover posteriore molto scivolosa. Comodo lo sblocco col volto (con tecnologia 3D) oltre a quello classico con impronta digitale. La batteria da 4.400 mAh non fa gridare al miracolo ma garantisce una piena giornata di utilizzo e la presenza della ricarica cablata a 66 watt (oltre a quella wireless a 50 W) permettono una ricarica completa in tempi molto contenuti (meno di 50 minuti col cavo). Tre le fotocamere posteriori, tutte di qualità: sensore principale da 50 megapixel (f/1.9) con autofocus laser, sensore ultra grandangolare da 20 megapixel (f/1.8) e sensore con lente periscopica da 12 megapixel (f/3.4) con zoom ottico 5x (10x ibrido e 50x digitale). Di altissimo livello la qualità delle foto, di giorno così come di notte. E anche i video sono pregevoli, con la possibilità di cambiare sensore anche durante la registrazione (in 4K a 60 fps).

Vai a: Recensione Huawei Mate 40 Pro

Altre offerte

Questi sono dunque i migliori smartphone impermeabili presenti sul mercato Android a luglio 2021. A seguire invece i link ad altre guide dover trovare il meglio della produzione Android.