Migliori smartphone per batteria – La durata della batteria è sicuramente uno degli aspetti di cui tenere conto nell’acquisto di un nuovo smartphone Android: dispositivi con hardware eccezionale, ma che ci lasciano a piedi dopo poche ore di utilizzo, chissà, forse proprio quando ci sarebbe servito usarli per il loro scopo primario (una telefonata importante magari), potrebbero rivelarsi una pessima scelta.

Con questa guida, aggiornata al mese di novembre 2021, vogliamo darvi una mano a scegliere un dispositivo Android che non vi abbandoni prima di sera, anche con un utilizzo abbastanza intenso: se siete spesso fuori casa o in viaggio e non avete la possibilità di ricaricare durante la giornata, quelli che trovate qui sotto potrebbero essere il giusto acquisto per voi. Ci sono dei veri campioni di autonomia che richiedono qualche compromesso nelle prestazioni (e con prezzi più abbordabili naturalmente) e anche smartphone “top di gamma” che riescono a mantenersi operativi per molte ore. Per approfondimenti potete fare riferimento alle nostre recensioni. Diamo uno sguardo dunque ai migliori smartphone Android per durata della batteria.

Video migliori smartphone per batteria

Ecco dunque i migliori smartphone per batteria, suddivisi per fasce di prezzo.

Migliori smartphone per batteria sotto i 200€

Redmi 9C

In Italia è arrivato a metà luglio 2020, insieme a un altro paio di entry level. Ha un solo taglio di memoria e tre diverse colorazioni, con un vivace "Sunrise Orange". Un grande schermo porta a dimensioni elevate, e Redmi 9C non scherza: 164,9 x 77,07 x 9 mm sono tanti e inficiano una buona ergonomia. Impossibile dunque maneggiarlo con una sola mano, anche a causa di un peso che si fa decisamente sentire (196 grammi). La batteria da 5.000 mAh, unita a un processore non certo energivoro e a una scheda tecnica da entry level, fanno si che due giorni di autonomia siano lo standard minimo. Non è comunque impensabile arrivare a tre giorni, soprattutto con un utilizzo più "tranquillo" del telefono. La tripla fotocamera posteriore è composta da un sensore principale da 13 megapixel (f/2.2), affiancato da due sensori da 2 megapixel (f/2.4) per profondità e macro. Le foto sono buone con molta luce, ma la situazione peggiora di sera. Niente di inatteso comunque, vista la fascia di prezzo del dispositivo.

Vai a: Recensione Redmi 9C

Altre offerte

POCO M3 Pro 5G

È in Italia da metà maggio 2021 e ancora una volta ha riscritto i canoni della fascia base, grazie anche a una offerta di lancio molto aggressiva. Due varianti di memoria e tre diverse colorazioni tra cui scegliere. Nonostante uno schermo da 6,5 pollici e delle cornici non perfettamente ottimizzate, le dimensioni non sono esagerate: 161,81 x 75,34 x 8,92 millimetri e un peso di 190 grammi. Più che accettabile, di conseguenza, l'ergonomia, anche con una sola mano. Con una batteria da 5.000 mAh l'autonomia non può che essere buona, ed è semplice arrivare a due giorni con un uso normale. Usandolo in maniera aggressiva si arriva semper a sera. La ricarica da 18 watt consente di fare il pieno di energia in circa due ore e mezza. Poche sorprese dalla fotocamera posteriore, dove il sensore da 48 megapixel (f/1.8) svolge il suo lavoro con foto piacevoli, soprattutto con una buona luce. Peccato che i due sensori da 2 megapixel per macro e profondità diano sostanzialmente inutili, sarebbe stato meglio un grandangolare.

Altre offerte

Realme 8 5G

È disponibile nel nostro Paese da maggio 2021, in due varianti di memoria e due diverse colorazioni. Lo schermo da 6,5 pollici, insieme a cornici non particolarmente ottimizzate, porta le dimensioni a 162,5 x 74,8 x 8,5 millimetri, con un peso di 185 grammi. Non male quindi il compromesso tra ergonomia e schermo, peccato per la cover posteriore in plastica dall'aspetto decisamente cheap. La batteria da 5.000 mAh, che ormai sembra un punto fermo in questa fascia di prezzo, permette di arrivare ad almeno 8 ore di schermo e un paio di giorni di autonomia, a patto di non esagerare con il 5G. Anche in questo caso il solo sensore da 48 megapixel è in grado di scattare foto di buona qualità, anche in situazioni più difficoltose. Sostanzialmente inutili gli altri due sensori, profondità e macro che non aiutano a migliorare la qualità degli scatti.

Altre offerte

Redmi Note 10S

Presentato nella primavera del 2021 insieme ad altri tre modelli, rappresenta il compromesso ideale per chi vuole un giusto compromesso tra prezzo e prestazioni. Nonostante uno schermo più piccolo rispetto ad altre varianti (usa un pannello da 6,43 pollici) le dimensioni non sono propriamente compatte: 160,46 x 74,5 x 8,29 millimetri. Nel complesso però l'ergonomia non è male, grazie anche al peso di 178,8 grammi che lo rende utilizzabile anche con una mano. La batteria da 5.000 mAh è uno dei pezzi forti di questo modello, e grazie alla ricarica rapida a 33 watt sarà sempre pronto all'uso. Una ricarica completa impiega poco più di un'ora, ma la carica copre un'intera giornata di lavoro, anche le più intense. Quattro i sensori della fotocamera principale: uno da 64 megapixel (f/1.79) affiancato da un ultra grandangolare (FoV 118 gradi) da 8 megapixel (f/2.2) e da 2 sensori da 2 megapixel (f/2.4) per macro e profondità di campo.

Altre offerte

Migliori smartphone per batteria sotto i 300€

Xiaomi 11 Lite 5G NE

È arrivato a metà settembre del 2021 per sopperire alla carenza di chip che hanno reso introvabile il modello precedente, dal quale eredita il design. Le dimensioni, in particolare peso e spessore, sono uno dei punti di forza, nonostante uno chassis metallico. Misura 160,53 x 75,63 x 6,81 mm e pesa appena 158 grammi, un peso piuma di questi tempi. La batteria da 4.250 mAh garantisce un'ottima autonomia e la ricarica rapida a 33 watt permette di fare il pieno di energia in circa 60 minuti. Difficile non arrivare a sera con una carica, a meno di non esagerare. Resta l'ottima fotocamera posteriore con sensore principale da 74 megapixel (f/1.79) a cui sono affiancati un sensore ultra grandangolare (FoV 119 gradi) da 8 megapixel (f.2.2) e un sensore telemacro da 5 megapixel. Molto buone le foto, decisamente migliori rispetto alla versione 4G.

Altre offerte

Samsung Galaxy M32

In Italia è acquistabile dal mese di luglio 2021 in una sola versione (6-128 GB) e in tre diverse colorazioni. Nella media le dimensioni, che vista la presenza di uno schermo da 6,4 pollici sono totto sommato accettabili: 159,3 x 74 x 8,4 mm e 180 grammi di peso, un buon compromesso tra multimedialità ed ergonomia. Grazie alla batteria da 5.000 mAh con ricarica rapida a 25 watt l'autonomia non è un problema. Arriverete sempre a sera anche nelle giornate più impegnative, mentre con un utilizzo più blando sarà tranquillamente possibile coprire due giorni di utilizzo. Non male nemmeno il comparto fotografico, con quattro sensori posteriori: il principale da 64 megapixel (f/1.8) scatta buone foto in ogni condizione ed è affiancato da un ultra grandangolare da 8 megapixel (f/2.2), e da due sensori da 2 megapixel per profondità e macro. Nel complesso gli scatti sono soddisfacenti, con qualche difficoltà con il sensore ultra grandangolare, che va in crisi con poca luce.

Altre offerte

OnePlus Nord CE

Altre offerte

Redmi Note 10 Pro

Nel corso di un marzo 2021 molto movimentato, è stato lanciato anche Redmi Note 10 Pro, una delle quattro versioni di questa famiglia. Tre le colorazioni tra cui scegliere, così come i tagli di memoria. Con uno schermo da 6,67 pollici le dimensioni non potevano certo essere contenute: 164 x 76,5 x 8,1 mm e 193 grammi di peso. Nonostante questo, grazie alla lavorazione della cover posteriore, l'ergonomia è accettabile. Con la batteria da 5.020 mAh si copre senza alcun problema anche la giornata lavorativa più stressante, in ogni caso grazie alla carica rapida a 33 watt in circa 90 minuti la batteria sarà di nuovo al 100%. Nonostante sulla carta i numeri siano impressionanti, la qualità fotografica non è al top. Al sensore da 108 megapixel (f/1.9) e al sensore ultra grandangolare (FoV 118 gradi) da 8 megapixel (f/2.2), si affiancano i classici due sensori da 2 megapixel di poca utilità. Con molta luce gli scatti sono buoni, ma quando scende la sera, o negli interni, i dettagli tendono a impastarsi.

Vai a: Recensione Redmi Note 10 Pro

Altre offerte

Migliori smartphone per batteria sotto i 400€

Samsung Galaxy S20 FE

È in vendita in Italia dall'ottobre 2020 in almeno sei colorazioni e un solo taglio di memoria. Nonostante lo schermo da 6,5 pollici le dimensioni non sono esagerate e si attestano a 159,8 x 74,5 x 8,4 mm e un peso di 190 grammi. L'ergonomia non risulta dunque particolarmente sacrificata a tutto vantaggio dell'usabilità. La batteria da 4.500 mAh, supportata da una ricarica cablata a 25 watt e wireless a 15 watt offre una discreta autonomia, permettendo di arrivare a sera anche nelle giornate più intense, magari con qualche accorgimento se lavorate fino a tardi. Sono tre i sensori che vanno a comporre la fotocamera posteriore: uno da 12 megapixel (f/1.8), affiancato da un ultra grandangolare, sempre da 12 megapixel (f/2.2) e da uno zoom ottico 3x da 8 megapixel (f/2.4). Buone le foto in ogni situazione, anche con poca luce, così come i video, sempre definiti.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S20 FE

Altre offerte

Oppo Find X3 Lite

Ha fatto il suo debutto sul mercato italiano nel mese di marzo in tre diverse colorazioni e una sola variante di memoria. Interessanti le dimensioni, che si attestano a 159,1 x 73,4 x 7,9 mm e 172 grammi di peso, non male per un modello con schermo da 6,4 pollici. Nel complesso dunque accettabile l'ergonomia e l'usabilità. La batteria da 4.200 mAh, con ricarica rapida a 65 watt, riesce sempre a portarvi a sera, lasciando attive tutte le funzioni. Riducendo il refresh dello schermo a 60 Hz è possibile spremere qualcosa di più, senza però arrivare a due giorni, se non con un utilizzo molto tranquillo. Quattro i sensori della fotocamera posteriore: uno da 64 megapixel (f/1.7), un ultra grandangolare (FoV 119 gradi) da 8 megapixel (f/2.2), due sensori da 2 megapixel (f/2.4) per macro e miglioramento delle immagini. Piacevoli gli scatti ottenuti, con il grandangolare che soffre quando cala la luce.

Altre offerte

Samsung Galaxy M52

Altre offerte

Realme GT Neo2

Migliori Offerte - Realme GT Neo2

Altre offerte

Migliori smartphone per batteria sotto i 500€

Oppo Reno6 5G

Altre offerte

Honor 50

Dopo le vicissitudini legate a Huawei, HONOR è ripartita nell'autunno del 2021 con questo modello, di fascia media ma molto curato. Pur montando un pannello da 6,57 pollici (a 120 Hz) le dimensioni sono più che accettabili (159,96 x 73,76 x 7,78 millimetri e 175 grammi di peso) così come l'ergonomia grazie alle curvature sui lati. La batteria da 4.300, con ricarica rapida a 66 watt, potrebbe far storcere il naso, ma anche nelle giornate più impegnative si arriva sempre a sera con oltre 6 ore di schermo acceso. Non male nel complesso la fotocamera, con il sensore da 108 megapixel (f/1.9) affiancato da un ultra grandangolare da 8 megapixel (f/2/2) e da un paio di sensori per macro e profondità. Con molta luce le foto sono ottime, un po' meno quando le condizioni non sono ottimali.

Altre offerte

Huawei Nova9

Migliori smartphone per batteria sotto i 700€

Oppo Find X3 Neo

OPPO Find X3 Neo è in commercio nel nostro Paese da marzo 2021 con due colorazioni e una sola variante di memoria, scelta intelligente per semplificare la scelta agli utenti. Nonostante sia meno ingombrante della versione Pro (159,9 x 72,5 x 8 mm) e pesi 184 grammi, l'ergonomia non è al top a causa di una cover posteriore molto scivolosa. Il display leggermente curvo aiuta leggermente a migliorare la presa, ma è consigliato l'utilizzo di una cover protettiva per evitare danni. Due moduli ad 2.250 mAh per un totale di 4.500 mAh, con ricarica cablata a 65 watt offrono una buona autonomia, anche se nelle giornate più impegnative è meglio abbassare il refresh rate. Peccato per l'assenza della ricarica wireless che ne avrebbe aumentato il valore. Ottima la qualità, molto simile a quella della versione Pro, con la sola ultra grandangolare a soffrire quando cala la luce. Il sensore principale da 50 megapixel (f/1.8) con OIS è affiancato da un ultra grandangolare da 16 megapixel (f/2.2), da uno zoom ibrido 5x da 13 megapixel (f/2.4) e da un sensore macro da 2 megapixel (f/2.4).

Altre offerte

OnePlus 9

Annunciato a fine marzo insieme alla versione Pro, OnePlus 9 è in commercio da aprile 2021, con tre varianti cromatiche e due diversi tagli di memoria tra cui scegliere. Con uno schermo da 6,55 pollici le dimensioni sono ovviamente importanti: 160 x 74,2 x 8,8 mm e 192 grammi di peso. Non esagerate quindi, l'uso con una mano non è improponibile, e l'iconico slider per la modalità silenziosa è sempre presente sul lato sinistro dello smartphone. La batteria da 4.500 mAh, con ricarica cablata a 65W e wireless a 15W, vi porta a sera anche se è necessario fare attenzione anche a causa del refresh rate elevato. Grazie alla collaborazione con Hasselblad la qualità fotografica migliora, pur non raggiungendo le prestazioni dei migliori sul mercato. Al sensore principale da 48 megapixel (f/1.8) si affiancano un ultra grandangolare da 50 megapixel (f/2.2) e un sensore monocromatico da 2 megapixel.

Altre offerte

Xiaomi 11T Pro

È in vendita nel nostro Paese dalla fine di settembre 2021, in due varianti di memoria e in diverse colorazioni, con allettanti promo di lancio. Come il "fratello" 11T, anche la versione Pro non è un esempio di compattezza: 164,1 x 769 x 8,8 millimetri e 204 grammi di peso si sentono, ma è il prezzo da pagare per uno schermo da 6,67 pollici. Accettabile comunque l'ergonomia. Ottima l'autonomia, con la batteria da 5.000 mAh che vi porta sempre a sera con parecchie ore di schermo acceso. La ricarica ultra rapida a 120 watt permette di passare dal 2 al 100% in circa 25 minuti, una vera bomba. Buone le foto del sensore principale da 108 megapixel (f/1.75), mentre l'ultra grandangolare (FoV 20 gradi) da 8 megapixel (g/2.2) impasta i dettagli a causa della bassa risoluzione. Buono invece il sensore da 5 megapixel (f/2.4) che scatta macro di grande qualità.

Altre offerte

Samsung Galaxy S21

È stato presentato in anticipo rispetto agli anni precedenti ed è in vendita da gennaio 2021 in due varianti di memoria e diverse colorazioni. Nonostante uno schermo da 6,2 pollici le dimensioni sono accettabili: 151,7 x 71,2 x 7,9 millimetri e 169 grammi di peso, grazie anche all'utilizzo della plastica per la cover posteriore. Molto buona l'ergonomia, grazie a una scarsa scivolosità. Con 4.000 mAh ci si possono aspettare buoni risultati e Galaxy S21 non delude. Circa 7 ore di schermo acceso, il che significa che con un uso intenso si arriva sempre a sera, anche lasciando attico lo schermo a 120 Hz. Buono il comparto fotografico, che però resta sostanzialmente invariato rispetto a quello della serie s20. Sensore principale da 12 megapixel (f/1.8), ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2), teleobiettivo da 64 megapixel (f/2.0) 3x ibrido. Resta qualche problema quando cala la luce, anche se la modalità notturna risolve quasi tutti i problemi.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S21

Altre offerte

Google Pixel 6

Altre offerte

Migliori smartphone per batteria top di gamma

Samsung Galaxy S21+

È stato presentato in anticipo rispetto agli anni precedenti ed è in vendita da gennaio 2021 in due varianti di memoria e diverse colorazioni. Nonostante uno schermo da 6,2 pollici le dimensioni sono accettabili: 151,7 x 71,2 x 7,9 millimetri e 169 grammi di peso, grazie anche all'utilizzo della plastica per la cover posteriore. Molto buona l'ergonomia, grazie a una scarsa scivolosità. Con 4.000 mAh ci si possono aspettare buoni risultati e Galaxy S21 non delude. Circa 7 ore di schermo acceso, il che significa che con un uso intenso si arriva sempre a sera, anche lasciando attico lo schermo a 120 Hz. Buono il comparto fotografico, che però resta sostanzialmente invariato rispetto a quello della serie s20. Sensore principale da 12 megapixel (f/1.8), ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2), teleobiettivo da 64 megapixel (f/2.0) 3x ibrido. Resta qualche problema quando cala la luce, anche se la modalità notturna risolve quasi tutti i problemi.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S21+

Altre offerte

Samsung Galaxy S21 Ultra

È il più completo dei tre flagship annunciati a metà gennaio 2021, con tre varianti di memoria (fino a 16 GB di RAM) e cinque colorazioni. Decisamente ingombrante (165,1 x 75,6 x 8,9 millimetri e 22 grammi di peso) e impegnativo da usare con una mano. Lo spessore aumentato ha permesso di alloggiare uno zoom ottico che ripaga dei compromessi sostenuti. La batteria è la stessa di Galaxy S20 ultra, da 5.000 mAh, ma grazie al nuovo processore l'autonomia non è niente male e permette di raggiungere anche 6,5 ore di schermo. Nessun problema nemmeno nelle giornate impegnative, ma con qualche accorgimento si può fare di più. Di altissimo livello la quadrupla fotocamera posteriore: sensore principale da 108 megapixel (f/1.8), ultra grandangolare (FoV 120 gradi) da 12 megapixel (f/2.2), zoom ottico 3x da 10 megapixel (f/2.4) e zoom ottico 20x con sistema a periscopio da 10 megapixel (f/4.9). Strepitoso lo zoom ottico, solo la grandangolare soffre in condizioni di poca luce. Ottimi i video.

Vai a: Recensione Samsung Galaxy S21 Ultra

Altre offerte

OPPO Find X3 Pro

In Italia è in vendita dal 19 marzo 2021, una settimana dopo il lancio, con due diverse colorazioni e una sola variante di memoria. Buona l'ergonomia, grazie a un design della cover posteriore molto curato, nonostante dimensioni importanti (163,6 x 74 x 8,3 mm), grazie anche a un peso accettabile (193 grammi). Perfettamente simmetrico il frontale, cosa che farà felici gli amanti del design. La batteria da 4.500 mAh, assistita da una ricarica cablata a 65 watt e wireless a 30 watt, vi porta sempre a sera anche con il refresh rate al massimo. Nelle giornate più impegnative può essere utile ridurlo o abbassare la risoluzione, per evitare problemi. In ogni caso con una carica da 10 minuti avrete altre due ore di autonomia. Molto buona la qualità della fotocamera, tra le migliori della prima parte del 2021, con sensore principale da 50 megapixel (f/1.8) con OIS, ultra grandangolare (FoV 110 gradi) da 50 megapixel (f/2.2), zoom ibrido 5x da 13 megapixel (f/2.4) e sensore microscopico da 3 megapixel (f/3.0). La modalità notturna si comporta molto bene quando cala la luce ma il punto di forza è la gestione completa del colore a 10 bit. E la fotocamera a microscopio è un bell'esercizio di stile, molto divertente soprattutto per far conoscere il mondo ai più piccoli.

Altre offerte

OnePlus 9 Pro

OnePlus 9 Pro è stato annunciato il 23 marzo 2021 ed è in commercio dal mese di aprile 2021 in tre diverse colorazioni e due tagli di memoria tra cui scegliere. Con uno schermo da 6,7 pollici le dimensioni sono inevitabilmente importanti e si attestano a 163,2 x 73,6 x 8,7 millimetri e 197 grammi di peso. Resta l'iconico slider laterale per silenziare le notifiche, nel complesso l'ergonomia è accettabile. Buoni ma non strabilianti i risultati della batteria da 4500 mAh (con ricarica rapida a 65 watt, wireless a 50 watt), colpa anche dello schermo QHD. Per arrivare a sera dovrete prestare attenzione all'uso che ne fate. La collaborazione con Hasselblad si vede, ma siamo ancora leggermente al di sotto dei migliori, soprattutto per quanto riguarda la resa cromatica. Migliora la modalità notturna, anche se la grandangolare non è all'altezza del sensore principale, mancando la stabilizzazione ottica.

Altre offerte

Si conclude qui la nostra guida all’acquisto ai migliori smartphone Android per durata della batteria, aggiornata al mese di novembre 2021: sono stati inseriti dispositivi con un’autonomia “da record” e non, ma tutti questi dovrebbero garantirvi di non rimanere a piedi a metà giornata. Ovviamente siamo aperti ai consigli e se pensate che qualche altro dispositivo meriterebbe di stare in questa lista non esitate a farvi avanti. Qual è secondo voi il migliore da questo punto di vista?

Se cercate altre caratteristiche per i vostri acquisti, qui sotto trovate i link alle altre guide:

Leggi anche: