Questo sito contribuisce alla audience di

POCOPHONE F1: prezzo, caratteristiche, uscita e notizie in Italia

Xiaomi ha lanciato il nuovo brand POCO, una linea di smartphone che coniuga le prestazioni elevate a un prezzo decisamente competitivo. Si tratta di una filosofia che ricorda molto quella di OnePlus e Xiaomi, da sempre attenta al giusto rapporto prezzo/prestazioni, sembra pronta a dichiarare guerra al produttore cinese.

Il primo rappresentate della nuova gamma POCOPHONE F1 e offre una scheda tecnica di altissimo livello, notch incluso.

Indice:


Caratteristiche tecniche di POCOPHONE F1

La scheda tecnica di POCOPHONE F1 è quanto di meglio si possa chiedere a uno smartphone attuale: schermo da 6,18 pollici con risoluzione FullHD+ (1080 x 2246 pixel), fattore di forma 19:9 e notch nella parte alta, seguendo quanto già visto su Xiaomi Mi 8.

Sotto alla scocca (in policarbonato rigido nella parte posteriore) troviamo una Mobile Platform Snapdragon 845 di Qualcomm, affiancata da 6/8 GB di RAM e 64/128/256 GB di memoria interna, espandibile con microSD. Ottima la batteria, con una capacità di 4.000 mAh e il supporto allo standard Quick Charge 3.0 mentre sul fronte sicurezza troviamo un classico lettore di impronte digitali, collocato nella cover posteriore, e un sistema di riconoscimento del volto a infrarossi.

Il comparto fotografico può contare su una doppia fotocamera posteriore, con sensori da 12 e 5 megapixel, mentre nella parte frontale trova posto una fotocamera con sensore da 20 megapixel e tecnologia pixel binning, che restituisce un’immagine da 5 megapixel di qualità superiore alla media.

Ricca la connettività, con WiFi 802.11 ac (dual band), Bluetooth 5.0, GPS, GLONASS e naturalmente 4G VoLTE. Non mancano un connettore USB Type-C, dual SIM ibrido e jack da 3,5 millimetri.

Design di POCOPHONE F1

Dal punto di vista del design Xiaomi sembra aver risparmiato su alcuni dettagli, puntando quindi maggiormente sulle prestazioni pure. Spicca ovviamente il notch nella parte alta dello schermo, che nasconde un sistema di riconoscimento del volto con infrarossi, già visto su Xiaomi Mi 8.

Nella parte posteriore niente fotocamera a semaforo, con il doppio sensore posizionato centralmente al di sopra del lettore di impronte digitali. Tra le peculiarità di POCOPHONE F1 troviamo un sistema di raffreddamento a liquido studiato per garantire le migliori prestazioni anche sotto stress.

Manca la ricarica wireless, anche se la cover posteriore è realizzata in policarbonato, ma non si tratta di una mancanza particolarmente grave, vista la tipologia di utenti per il quale è pensato lo smartphone.

Software di POCOPHONE F1

POCOPHONE F1 utilizza una classica MIUI basata su Android 8.1 Oreo, con un launcher personalizzato (dotato di drawer delle applicazioni) e alcune ottimizzazioni per velocizzare l’apertura delle applicazioni e la gestione del multitasking. Non sembra essere stata prestata particolare attenzione al comparto fotografico, che non può contare su una applicazione fotocamera particolarmente evoluto, anche se è presente un sistema di intelligenza artificiale velocizza al massimo la messa a fuoco e riconosce automaticamente le scene inquadrate.

È già in fase di test l’aggiornamento all’interfaccia MIUI 10 ed entro l’autunno è previsto il passaggio ad Android 9 Pie. Punto di forza dello smartphone saranno gli aggiornamenti di sicurezza, che arriveranno come minimo su base trimestrale.

Render di  POCOPHONE F1

Prezzo e uscita di POCOPHONE F1

POCOPHONE F1 è stato presentato il 27 agosto a Parigi. In Europa saranno commercializzate la versione 6+64 GB, in vendita a 329 euro, e 6+128 GB a 399 euro, inizialmente nella sola versione Graphite Black. In un secondo momento saranno disponibili le versioni Steel Blue e Rosso Red, oltre alla Armoured Edition.

Notizie su POCOPHONE F1

Top