Novità in vista per alcuni dei dispositivi (Android e non) in arrivo nei prossimi mesi: in queste ore sono spuntati interessanti dettagli su Samsung Galaxy Z Fold6, che possiamo vedere in alcune immagini riguardanti le cosiddette unità dummy, ma anche su OPPO Find X8 Ultra, Redmi K80 Pro e Realme 13 Pro. In più sono spuntati dettagli ufficiali riguardanti Xiaomi CIVI 4, che dovrebbe portare la serie al di fuori della Cina per la prima volta, e su presunti ritardi per il lancio di alcuni dispositivi di casa OnePlus e OPPO, tra cui OnePlus Pad 2, OnePlus Watch 3 e OPPO Pad 3. Facciamo un po’ d’ordine e andiamo a scoprire tutto.

Le forme di Samsung Galaxy Z Fold6 in queste immagini

Iniziamo da Samsung Galaxy Z Fold6, che con l’avvicinarsi dell’evento di presentazione sta iniziando a prendere sempre più “forma”. Come abbiamo visto in precedenti anticipazioni, il nuovo smartphone pieghevole dovrebbe offrire uno schermo esterno più largo e simile a quello di uno smartphone tradizionale, con forme meno arrotondate e più spigolose (come del resto quelle di Galaxy S24 Ultra).

Oggi possiamo dare un’occhiata più da vicino al presunto design grazie ad alcune immagini delle unità dummy condivise su un forum sud-coreano e ripubblicate su X da @ta__tech. Per chi non lo sapesse, le unità dummy non sono veri e propri smartphone, ma riproducono in teoria fedelmente le forme del prodotto finale. Le immagini mostrano un Galaxy Z Fold6 con schermo esterno più ampio e angoli più spigolosi, e con forme generali più squadrate e più “tradizionali”. Le misure trapelate indicano del resto 153,5 x 132,5 mm contro 154,9 x 129,9 mm del predecessore Galaxy Z Fold5.

La piega si può ancora notare (soprattutto in controluce), ma Samsung dovrebbe aver ulteriormente migliorato la cerniera per arrivare a offrire un prodotto più leggero e resistente. Dato che non stiamo parlando di un vero Samsung Galaxy Z Fold6, non sono ovviamente da escludere differenze rispetto a quanto visto qui sopra. Purtroppo gli scatti non ci consentono di dare un’occhiata alla parte posteriore del dispositivo, che secondo i rumor dovrebbe offrire un modulo fotografico rivisto.

Tutto sarà svelato con l’evento Galaxy Unpacked del mese di luglio, che vedrà l’arrivo sul mercato di ulteriori novità firmate Samsung, come Galaxy Z Flip6, Galaxy Ring, Galaxy Watch7, Galaxy Watch7 Ultra, Galaxy Watch FE e forse non solo. Per il momento non abbiamo una data ufficiale, ma siamo sicuri che non manchi molto all’annuncio da parte del produttore.

Prime indicazioni sul comparto fotografico di OPPO Find X8 Ultra

Secondo le indiscrezioni, OPPO Find X8 potrebbe debuttare già il prossimo autunno, nel mese di ottobre, mentre OPPO Find X8 Ultra potrebbe farsi attendere di più. Il flagship, che potrebbe disporre del SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 4, potrebbe arrivare non prima del primo trimestre 2025 (del resto OPPO Find X7 Ultra è uscito in Cina a gennaio), ma in queste ore sono spuntate interessanti indicazioni da parte di Digital Chat Station sul comparto fotografico.

Secondo il leaker, la configurazione del comparto posteriore di OPPO Find X8 Ultra comprende quattro fotocamere da 50 MP, con teleobiettivi a doppio periscopio. In base a quanto riferito, il prototipo punta a offrire fotografie con uno zoom ottico che possa superare le capacità di un obiettivo periscopico da 200 MP; questo significa che lo smartphone potrebbe offrire risultati persino superiori a quelli di Vivo X100 Ultra, che per l’appunto propone un teleobiettivo periscopico da 200 MP.

Inoltre, Digital Chat Station esclude la possibile presenza del sensore IMX858, utilizzato su OPPO Find X7 Ultra con zoom ottico 6x. Non è da escludere che invece possa essere mantenuto il sensore IMX890. Questo per ora è tutto ciò che sappiamo su OPPO Find X8 Ultra, ma siamo sicuri che ne sapremo di più nei prossimi mesi.

Xiaomi 14 CIVI esce dalla Cina, mentre spuntano anticipazioni per Redmi K80 Pro

Per la prima volta dalla sua nascita, la gamma CIVI di Xiaomi uscirà dalla Cina: lo farà con Xiaomi 14 CIVI, a quanto pare un rebrand di Xiaomi Civi 4 Pro, lanciato in Cina lo scorso marzo. Lo smartphone sarà proposto in India, e in queste ore Flipkart propone una pagina dedicata sul proprio sito.

Proprio grazie a quest’ultima riusciamo a carpire alcune delle specifiche tecniche, che ci suggeriscono caratteristiche comuni al già citato modello lanciato i mesi scorsi. Xiaomi 14 CIVI può contare su un sistema di fotocamere Leica con gamma 15-50 mm, che si abbina al sistema di Civi 4 Pro: quest’ultimo offre una fotocamera principale da 50 MP con OIS, una fotocamera ultra-grandangolare da 12 MP e un teleobiettivo da 50 MP con zoom ottico 2x.

La pagina cita poi “HDR cinematografico da 25 mm“, grandangolo da 15 mm con campo visivo di 120°, doppia fotocamera anteriore da 32 MP e un display AMOLED curvo con risoluzione 1,5K, refresh rate fino a 120 Hz e vetro Corning Gorilla Glass Victus 2. Lo smartphone ha uno spessore di 7,4 mm e sarà proposto nelle colorazioni Cruise Blue, Shadow Black e Matcha Green (quest’ultima con texture posteriore in pelle vegana), con frame in metallo.

Non è finita qui: in base a quanto possiamo leggere, Xiaomi 14 CIVI può contare sul SoC Qualcomm Snapdragon 8s Gen 3 (esattamente come Civi 4 Pro), su speaker stereo con Dolby Atmos e su una batteria da 4700 mAh, compatibile con la ricarica rapida da 67 W (cablata). Insomma, ormai si sa quasi tutto: manca giusto il prezzo, che sarà svelato ufficialmente il 12 giugno 2024. Per il momento non abbiamo indicazioni su un possibile lancio a livello globale.

Restiamo in casa Xiaomi perché sono spuntate anticipazioni riguardanti Redmi K80 Pro. La casa cinese dovrebbe lanciare Redmi K70 Ultra entro questo mese, ma a quanto pare sta già pensando alla gamma successiva: secondo il solito Digital Chat Station, lo smartphone disporrà di un teleobiettivo da 50 MP con zoom ottico 3x, di uno schermo 2K piatto (presumibilmente OLED) e del SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 4.

Il modello “normale”, Redmi K80, dovrebbe invece proporre uno Snapdragon 8 Gen 3, mentre questa volta non dovrebbe esserci un Redmi K80E. Da indicazioni precedenti sappiamo che K80 Pro dovrebbe offrire una batteria da 5500 mAh compatibile con una ricarica rapida cablata da ben 120 W. La serie Redmi K80 non dovrebbe vedere la luce prima di novembre 2024 e della presentazione della serie Xiaomi 15.

Realme 13 Pro e Realme 13 Pro+ sono in arrivo in queste versioni

Realme ha appena lanciato in Italia tre modelli della serie Realme 12, ma a quanto pare sta già lavorando al lancio in Cina e India di Realme 13 Pro e Realme 13 Pro+. Secondo quanto riferito da 91mobiles, il primo (numero di modello RMX3990 in India) arriverà in quattro configurazioni con 8-128 GB, 8-256 GB. 12-256 GB e 12-512 GB, e in tre colorazioni, denominate Monet Gold, Monet Purple e Sky Green. Discorso simile per il secondo (RMX3992), che però si farà vedere solo in due colorazioni (Monet Gold ed Emerald Green).

I due nuovi smartphone dovrebbero distinguersi per quanto riguarda il processore e il comparto fotografico, ma per ulteriori dettagli dovremo attendere. La serie Realme 13 Pro potrebbe essere ufficializzata entro questo mese di giugno in Cina.

Lanci posticipati per queste novità OnePlus e OPPO?

Concludiamo con delle brutte notizie, perché a quanto pare ci sono dei ritardi riguardanti alcuni dei nuovi prodotti OnePlus e OPPO previsti. Secondo Digital Chat Station, il lancio dei tablet Android OnePlus Pad 2 OPPO Pad 3, dello smartwatch OnePlus Watch 3, delle cuffie wireless OPPO Enco X3 e del nuovo colore per le OnePlus Buds3 è stato posticipato. La “conferma” arriva anche da Max Jambor, ma per ora non abbiamo una motivazione: possiamo solo ipotizzare che possa essere legata alla catena di fornitura, oppure a un cambio di programma a livello strategico.

La sorpresa riguarda soprattutto modelli previsti proprio in questo periodo, come OPPO Pad 3, dato come imminente in Cina. Continuate a seguirci perché vi terremo aggiornati sull’evolversi della situazione. Quale di questi prodotti state aspettando di più?

In copertina Samsung Galaxy Z Fold5