Google inaugura il mese di aprile avviando il rilascio della nuova beta 2.1 di Android 14 QPR3 sui Pixel supportati degli utenti registrati al programma beta di Android. La nuova versione in anteprima giunge a poco meno di un mese di distanza dalla precedente beta 2.

Come ci ha spesso abituati Big G, si tratta a tutti gli effetti di una patch correttiva che va a risolvere alcuni bug presenti nelle precedenti versioni in anteprima. Si tratta inoltre dell’ennesimo passo in questo che è il terzo ciclo di sviluppo trimestrale di Android 14 che terminerà a giugno con il rilascio della versione stabile di Android 14 QPR3 e del Pixel Feature Drop di giugno (l’ennesimo del 2024 nonché il terzo per Android 14). Scopriamo i dettagli della nuova build, le note di rilascio e come fare per procedere con l’installazione.

Android 14 QPR3: arriva la beta 2.1, importante patch correttiva

Come anticipato in apertura, Google ha rilasciato, agli utenti registrati al programma beta di Android, la nuova beta 2.1 di Android 14 QPR3, una patch correttiva utile per risolvere alcune problematiche riscontrate nella precedente beta 2 (potete trovare qua tutte le novità introdotte finora con questo ciclo di sviluppo). Per la precisione, sono 10 i bug risolti.

A ogni modo, la nuova build distribuita da Big G su tutti i dispositivi compatibili è la AP21.240305.005 (con le patch di sicurezza che restano quelle aggiornate a marzo 2024, le ultime finora disponibili), e ha un peso di 354 MB su Google Pixel 6 Pro (provenendo dalla precedente beta 2).

Android 14 QPR3 beta 2.1 on Google Pixel 6 Pro

Le note di rilascio

Di seguito riportiamo le note di rilascio che accompagnano questa nuova patch correttiva dove, come da prassi, vengono evidenziate le criticità risolte.

Questo aggiornamento secondario ad Android 14 QPR3 Beta 2 include le seguenti correzioni:

  • Risolto un problema che a volte causava l’arresto anomalo di Avvio app di un dispositivo durante il tentativo di visualizzare le app recenti. (Numero 328803294)
  • Risolto un problema che a volte impediva la ricarica dei Pixel Tablet quando erano collegati alla base. (Numero 299800125)
  • Risolto il problema per cui lo scorrimento dal basso verso l’alto non tornava sempre alla schermata Home.
  • Risolto un problema che causava la visualizzazione del layout delle notifiche nella schermata di blocco con spaziatura interna aggiuntiva.
  • Sono stati risolti diversi problemi che causavano frequenti errori di tipo “L’applicazione non risponde” sia per le app di sistema sia per quelle degli utenti.
  • Risolto il problema per cui scorrendo verso il basso dalla parte superiore dello schermo non veniva sempre visualizzata l’area notifiche.
  • Risolto un problema per i dispositivi Pixel Fold per cui a volte, quando il dispositivo era aperto, solo la metà dello schermo interno mostrava i contenuti.
  • Risolto un problema che a volte impediva il corretto backup delle impostazioni dello sfondo di un utente.
  • Risolto un problema che a volte impediva il funzionamento del gesto “Tocco rapido per avviare le azioni”.
  • Sono stati risolti diversi altri problemi che incidevano su stabilità del sistema, prestazioni, connettività, interattività e fotocamera.

In base ai nostri test, potresti riscontrare i seguenti problemi quando utilizzi Android 14 QPR3 beta 2.1. Questi problemi sono già noti, quindi non è necessario inviare altre segnalazioni per problemi simili.

  • Piattaforma Android
    Un problema con il sideload della build Beta 2 può a volte causare il mancato avvio di un dispositivo dopo il completamento del sideload. A causa delle potenziali interruzioni che questo problema può causare, abbiamo temporaneamente disattivato i download delle immagini OTA fino a quando non saremo in grado di risolvere ulteriormente il problema. Per risolvere questo problema, consigliamo agli sviluppatori di eseguire il flashing di un’immagine di fabbrica per testare i dispositivi.
  • App Google
    Il widget Riepilogo dell’assistente a volte mostra le informazioni meteo relative alla posizione errata.

Emergono alcune piccole novità da questa nuova beta

Nonostante la natura da patch correttiva, la nuova beta 2.1 di Android 14 QPR3 va ad aggiungere alcune piccole novità che vedremo con il prossimo aggiornamento trimestrale di Android 14.

Il pannello dei widget suggeriti guadagna l’icona dell’app

Quando si accede al pannello dei widget (pressione prolungata su un punto vuoto della schermata home e tap su “Widget“), in alto sono presenti i widget suggeriti. In questa sezione, che può contenere widget provenienti da app diverse, ora i vari widget sono affiancati dall’icona dell’app da cui provengono.

Android 14 QPR3 beta 2.1 - Widget suggeriti

Non è più possibile regolare finemente l’intensità della vibrazione della tastiera

Con Android 14 QPR3 verrà eliminata la possibilità di regolare finemente l’intensità della vibrazione della tastiera: accedendo alle preferenze dalle impostazioni della Gboard, scompare infatti lo slider che consentiva di regolare questo parametro (“Feedback aptico alla pressione dei tasti”): effettuando una pressione su questa opzione, a partire dalla nuova beta 2.1, l’utente verrà reindirizzato al percorso “Impostazioni > Suoni e vibrazione > Vibrazione e feedback aptico” che contiene il toggle “Vibrazione tastiera” aggiunto con la precedente beta 2.

Android 14 QPR3 beta 2.1 - Vibrazione tastiera

Anche Android 14 QPR3 consentirà di usare un Pixel come webcam in alta qualità

Android 14 QPR3 potrà godere di una funzionalità già intravista con la Developer Preview 2 di Android 15: lo smartphone potrà essere usato come webcam in alta qualità.

Quando si prova ad abilitare l’interruttore dedicato (“HQ”), verrà mostrato un pop-up che avverte delle possibili conseguenze (in termini di efficienza energetica e surriscaldamento del dispositivo) all’attivazione di tale modalità.

Android 14 QPR3 beta 2.1 - Webcam HQ

C’è un piccolo bug che riguarda il riquadro rapido del Bluetooth

La beta 2.1 di Android 14 QPR3 introduce anche un piccolo bug nel riquadro “rapido” del Bluetooth, aggiunto con Android 14 QPR2. Come potete vedere dalla seguente immagine, il pulsante “Fine” è erroneamente contenuto all’interno di un box quadrato invece che all’interno di una pillola ovale.

Android 14 QPR3 beta 2.1 - Bug tile Bluetooth

Come installare la beta 2.1 di Android 14 QPR3

Alla pari di qualsiasi altra versione in anteprima, anche la nuova beta 2.1 di Android 14 QPR3 può essere installata registrando al programma Android Beta uno degli smartphone e tablet compatibili:

I già iscritti al programma Android Beta che eseguono la precedente beta 2 di Android 14 QPR3, stanno ricevendo la nuova beta 2.1 come se fosse un normalissimo aggiornamento tramite OTA, installabile attraverso il percorso “Impostazioni > Sistema > Aggiornamento di sistema”.

Qualora invece vogliate ricevere le versioni in anteprima del terzo ciclo di sviluppo intermedio di Android 14 ma non avete partecipato al programma beta, vi basterà raggiungere la pagina dedicata al programma Android Beta (raggiungibile tramite questo link), raggiungere la sezione “I tuoi dispositivi idonei”, cliccare su “Registra” e accettare termini e condizioni per partecipare al programma.

A questo punto, lo smartphone registrato riceverà la nuova versione in anteprima di Android 14 come se fosse un normalissimo aggiornamento tramite OTA (da scaricare e installare con la stessa procedura descritta poco sopra).

Ai seguenti link potrete trovare invece le factory images (qui) per tutti i dispositivi, utili per procedere eventualmente con l’installazione manuale. Come sottolineato nelle note di rilascio, il download dei file OTA (qui) è stato temporaneamente disabilitato per un problema noto ma non ancora risolto.

Cosa succede se installo la beta 2.1 di Android 14 QPR3 e dopo abbandono il programma?

Nel caso in cui installiate la beta 2.1 di Android 14 QPR3 sul vostro Pixel compatibile e poi decidiate di abbandonare il programma beta, andrete incontro alla perdita di tutti i dati sul vostro dispositivo (come previsto dalle linee guida del programma Android Beta), perché lo smartphone scaricherà e installerà un pacchetto di “downgrade” via OTA che riporta il dispositivo alle impostazioni di fabbrica.

La prima finestra utile per l’abbandono del programma, a questo punto, cadrà a giugno, momento in cui dovrebbe avvenire, qualora le previsioni (e la tradizione) venissero rispettate, il rilascio in forma stabile di Android 14 QPR3 e, assieme a lui, del Pixel Feature Drop di giugno 2024.