Google Pixel 6 render

Google Pixel 6 è uno smartphone Android di fascia alta atteso per l’autunno 2021, quando dovrebbe essere svelato insieme al fratello maggiore Google Pixel 6 Pro. Per il momento possiamo solo basarci sulle indiscrezioni, che con il passare dei mesi e l’avvicinarsi del periodo di lancio diventeranno sempre più interessanti: siamo comunque già in grado di svelarvi alcune delle presunte caratteristiche di uno dei dispositivi più attesi per i fan del robottino.

Andiamo dunque a scoprire tutto quello che sappiamo finora su Google Pixel 6: ecco caratteristiche tecniche, design, software e funzioni, immagini e render e il possibile prezzo dello smartphone della casa di Mountain View.

Caratteristiche tecniche di Google Pixel 6

Google Pixel 6 sarà uno smartphone di fascia alta, ma non dovrebbe costituire la punta di diamante della serie 2021 di Big G, compito che dovrebbe spettare al modello Pro. Per il momento sappiamo che potrebbe disporre di un display AMOLED non troppo generoso in termini di dimensioni, quasi certamente Full-HD+. Sotto la scocca potrebbe prendere posto un chipset di fascia medio alta come l’anno precedente (uno Snapdragon della serie 7?), oppure il “misterioso” SoC Made by Google con nome in codice Whitechapel. Lato memorie non dovrebbero esserci grossi stravolgimenti e potremmo rimanere sui “classici” 8-128 GB per la versione di partenza. Il comparto fotografico potrebbe vedere una tripla fotocamera posteriore, con sensori ultra-grandangolare e magari zoom, ma per ora è emerso ben poco; frontalmente si è parlato di brevetti con obiettivi sotto al display, ma ci sembra un po’ presto. Quasi scontate la connettività 5G e una batteria da almeno 4000 mAh. Per maggiori informazioni potete consultare la scheda tecnica completa.

Design di Google Pixel 6

I render più recenti ci regalano uno smartphone decisamente sorprendente dal punto di vista del design. Non tanto per la parte frontale, che dovrebbe essere quasi interamente occupata dal display, al di là del piccolo foro centrale per la fotocamera anteriore (la soluzione con sensore sotto lo schermo ci sembra un po’ “prematura”), ma per quella posteriore, che renderebbe il dispositivo riconoscibile fin dalla prima occhiata.

Sul retro potremmo infatti avere tre tonalità diverse: una per la parte superiore, una per la fascia sporgente che comprende le fotocamere, e una per il resto della scocca. Nei render vediamo rispettivamente rosso, nero e bianco, ma non sappiamo ancora quali e quante saranno eventualmente queste combinazioni. Il sensore d’impronte non si fa vedere, probabilmente perché sarà integrato nel display AMOLED.

I rumor si sono sbilanciati anche nelle dimensioni: lo smartphone potrebbe misurare 158,6 x 74,8 x 8,9 millimetri, con uno spessore che potrebbe raggiungere gli 11,8 mm in corrispondenza della fotocamera posteriore.

Software e funzioni di Google Pixel 6

Sicuramente lo smartphone sarà uno dei primi a portare nativamente sul mercato Android 12, l’ultima release del robottino che sta attraversando la solita lunga fase beta. Tale versione porterà tante novità rispetto a quella precedente, anche a livello estetico con il nuovo Material You: attesi cambiamenti nell’aspetto, nei colori, nel font, nel look ancora più personalizzabile e su misura dell’utente, nella schermata di sblocco e nei Quick Settings, più grandi e di forma rettangolare.

A bordo vedremo poi nuovi widget, ma anche alcuni perfezionamenti lato sicurezza e privacy: con Android 12 sarà più semplice gestire i permessi forniti alle varie applicazioni, e con Privacy Dashboard sarà possibile avere una visione d’insieme delle varie concessioni e nuovi indicatori sulla barra di stato. Nei piani di Big G potrebbe esserci pure un’API audio-coupled haptic, che potrebbe creare degli effetti particolari combinando suonerie e suoni con il motore di vibrazione.

Sicuramente Google integrerà novità software per sfruttare al meglio il comparto fotografico del device, ma per il momento non abbiamo indicazioni precise in tal senso. Continuate a seguirci perché questa pagina verrà aggiornata costantemente, esattamente come il Pixel: lo smartphone dovrebbe infatti ricevere tre major release nel corso degli anni, con un supporto almeno fino a ottobre 2024.

Immagini di Google Pixel 6

Prezzo e uscita di Google Pixel 6

Google Pixel 6 potrebbe uscire a inizio autunno 2021, in una data vicina alla release finale di Android 12. Le immagini diffuse durante il Google I/O 2021 di maggio fanno pensare che il 30 settembre 2021 possa essere plausibile, ma non abbiamo ancora indicazioni ufficiali. Per quanto riguarda il prezzo non è semplice pronunciarsi per il momento: se Big G deciderà di far fare la parte del flagship solo al modello Pro potremmo vedere cifre simili a quelle della generazione precedente (699 dollari), altrimenti potremmo salire un po’ di più, magari verso gli 800/900. In ogni caso aggiorneremo questa pagina con le ultime indiscrezioni col passare del tempo.

In copertina un render @OnLeaks