Google Pixel 6 Pro è uno smartphone Android di fascia alta previsto per l’autunno 2021, che dovrebbe essere presentato insieme al “fratello” Google Pixel 6. Per ora non sono state diffuse informazioni ufficiali, per cui dobbiamo basarci sulle indiscrezioni, che saranno sempre più insistenti con l’avvicinarsi alla presentazione.

Andiamo a scoprire tutto quello che sappiamo fino a questo momento su Google Pixel 6 Pro: ecco caratteristiche tecniche, design, software e funzioni, immagini, render e il possibile prezzo dello smartphone.

Caratteristiche tecniche di Google Pixel 6 Pro

Google Pixel 6 Pro sarà uno smartphone di fascia alta, che dovrebbe distinguersi dal modello normale per dimensioni e per alcune specifiche. A bordo dovrebbe trovare posto un display AMOLED intorno ai 6,5 pollici, probabilmente a risoluzione Full-HD+ e con 90 o 120 Hz di refresh. Il cuore del device è ancora in dubbio: potrebbe esserci un SoC Snapdragon delle serie 7 o 8 oppure il nuovo chipset Made by Google con nome di codice “Whitechapel“, in entrambi i casi con connettività 5G e il supporto di almeno 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. La fotocamera posteriore dovrebbe essere almeno tripla, forse con sensore principale Sony da 50 MP accompagnato da ultra-grandangolare e zoom ottico. Ci aspettiamo poi una batteria sopra i 4000 mAh, con supporto alla ricarica rapida e wireless. Per maggiori informazioni potete consultare la scheda tecnica completa.

Design di Google Pixel 6 Pro

Dal punto di vista del design, dimensioni a parte non dovrebbero esserci grosse differenze con il modello “normale”: parliamo sempre di un dispositivo dall’aspetto decisamente sorprendente, soprattutto per quanto riguarda la parte posteriore. In base ai render trapelati finora, che potete vedere più in basso, il retro potrebbe infatti essere caratterizzato da tre tonalità diverse, una per la parte superiore, una per la fascia sporgente che include i sensori fotografici e una per il resto della scocca (che dovrebbe essere in vetro).

Frontalmente dovremmo trovare cornici sottili su tutti i lati, con un piccolo foro centrale (e non più laterale) per ospitare la fotocamera anteriore. Sono emerse alcune richieste di brevetto riguardanti l’integrazione del sensore sotto al display, ma ci sembra una soluzione un po’ “prematura” (a differenza del sensore d’impronte, che dovrebbe essere in-display).

Secondo le indiscrezioni le dimensioni dello smartphone potrebbero essere le seguenti: 163,9 x 75,8 x 8,9 millimetri, con uno spessore massimo di 11,5 millimetri in corrispondenza della fotocamera posteriore. Si tratterebbe di valori non troppo più alti di quelli del modello normale, segno che il nome “Pro” possa riferirsi più alle specifiche che agli ingombri.

Software e funzioni di Google Pixel 6 Pro

Lo smartphone sarà senza dubbio uno dei primi insieme al fratello a portare al debutto nativamente Android 12, la release attualmente in fase beta. Quest’ultima, come abbiamo visto e continueremo a fare, include tante novità rispetto alla versione precedente, anche a livello estetico con il nuovo Material You: in arrivo cambiamenti nell’aspetto, nei colori, nel font, nel look ancora più personalizzabile e su misura dell’utente, nella schermata di sblocco, nei widget e nei Quick Settings, più grandi e di forma rettangolare.

Atteso il debutto delle novità lato sicurezza e privacy, che comprenderanno inediti indicatori nella barra di stato e la Privacy Dashboard, una funzione per tenere sotto controllo tutti i permessi concessi alle applicazioni e ai servizi. I rumor parlano inoltre di una particolare funzionalità che sarebbe in grado di combinare suonerie e suoni con il motore di vibrazione.

Attese novità importanti anche nel ramo delle funzionalità fotografiche, spesso uno degli aspetti più considerati da parte della casa di Mountain View: purtroppo per il momento non abbiamo dettagli, ma aggiorneremo questa pagina nel corso dei mesi. Quel che è certo è che Google supporterà lo smartphone per almeno tre major release, con aggiornamenti probabilmente fino a ottobre 2024.

Immagini di Google Pixel 6 Pro

Prezzo e uscita di Google Pixel 6 Pro

Google Pixel 6 Pro dovrebbe essere presentato insieme al fratello minore verso l’inizio dell’autunno 2021, più o meno in concomitanza con il rilascio della versione stabile di Android 12. Le indiscrezioni ipotizzano che il 30 settembre possa essere la data giusta, basandosi su alcune immagini diffuse durante il Google I/O 2021.  Il prezzo sarà sicuramente superiore rispetto a quello del modello normale e potremmo avvicinarci a quota 1000 euro: tutto dipenderà da quanto Big G vorrà spingere sull’hardware.

In copertina un render @OnLeaks