Samsung Galaxy S21 5G e Samsung Galaxy S21+ 5G sono gemelli per DxOMark

Samsung galaxy s21 retro

Dopo aver già provato approfonditamente Samsung Galaxy S21 Ultra 5G, il team di DxOMark ha deciso di chiudere il cerchio saggiando le capacità fotografiche dei modelli Samsung Galaxy S21 5G e Samsung Galaxy S21+ 5G, che hanno ottenuto esattamente lo stesso punteggio finale.

Se in riferimento al modello Ultra vi abbiamo già parlato dei test condotti da DxOMark a proposito di display, comparto audio e fotocamere, coi due fratelli minori si parte proprio dal comparto fotografico.

Le fotocamere di Samsung Galaxy S21/S21+ secondo DxOMark

Partiamo con il dire che il team di DxOMark ha messo alla prova Samsung Galaxy S21 e S21+ (qui trovate la nostra recensione) in versione con SoC Exynos 2100, dunque la stessa disponibile anche da noi.

Che i due test avrebbero finito con l’essere l’uno la copia carbone dell’altro era praticamente scontato, visto che le fotocamere posteriori dei due smartphone sono esattamente le stesse e sono così configurate:

  • standard-wide: 12 MP con sensore da 1/1,76″ e pixel da 1,8 μm, 26 mm equivalente, f/1,8, dual-pixel PDAF, OIS
  • ultra-wide: 12 MP con pixel da 1,4 μm, 13 mm equivalente, f/2,2
  • tele: 64 MP con sensore da 1/1,72″ e pixel da 0,8 μm, 29 mm equivalente, f/2,0
  • flash LED
  • video: 8K a 24 fps, 4K a 60 fps, HDR10+

Samsung Galaxy S21 e Samsung Galaxy S21+, come mostrato dagli screenshot, hanno concluso la prova con un punteggio finale di 116, quasi perfettamente sovrapponibile anche nei vari ambiti.

Il team di DxOMark parla di miglioramenti marginali rispetto a modelli Samsung precedenti, viene portato l’esempio delle foto, che con 123 punti eguagliano il punteggio di Samsung Galaxy Note20.

L’esposizione è precisa, ma un po’ instabile in scene con un’ampia gamma dinamica e vede il modello Galaxy S21 superare di un punto Galaxy S21+ nel test di laboratorio.

La resa dei colori è ai vertici della categoria, appena tre punti sotto a Huawei Mate 40 Pro+, Apple iPhone 12 Pro Max e Google Pixel 4a.

Di contro, parlando di device di fascia premium, viene evidenziata un po’ di carenza di dettaglio, soprattutto nei ritratti, e più rumore del previsto (S21+ fa leggermente peggio e infatti ottiene un punto in meno di S21).

La performance rimane solida anche con le fotocamere secondarie, ovvero la ultra-grandangolare e la tele, che si confermano dei punti di forza di Samsung.

Una piccola delusione arriva invece dai video, che ottengono un punteggio di 93 e scivolano un po’ su gestione di texture e rumore.

Per maggiori dettagli e per tutti i sample fotografici, vi rimandiamo alle prove complete di DxOMark ai link in fonte.

Leggi anche: Riprova di Samsung Galaxy S21 dopo 3 mesi

Fonti: Dxomark.comDxomark.com
Condividi: