Huawei Mate 40 Pro

Huawei Mate 40 Pro è uno smartphone di fascia premium presentato in Italia il 22 ottobre 2020. Parliamo di un telefono che ha l’onore e l’onere di rappresentare al meglio Huawei grazie a una serie di caratteristiche tecniche di fascia elevata: a partire dal SoC Kirin 9000, fino al comparto fotografico, passando per un software curato e un design senz’altro originale. Per saperne di più, seguiteci nei paragrafi qui sotto dove, oltre ai dettagli su hardware e software, trovate la scheda tecnica, le immagini, il prezzo e la disponibilità italiana di Huawei Mate 40 Pro.

Caratteristiche tecniche di Huawei Mate 40 Pro

La serie Mate, quella con la quale Huawei presenta ogni anno alcune delle novità che arriveranno poi sugli altri suoi smartphone, nel 2020 conta un Huawei Mate 40 Pro completo e al vertice della categoria cui appartiene, quella premium.

Si presenta bene con un display OLED coi bordi laterali curvi che misura 6,7 pollici di diagonale con risoluzione 1.344 x 2.722 pixel, equivale a una densità di 456 ppi, che si avvale di una frequenza d’aggiornamento di 90 Hz, mentre quella di campionamento tocca quota 240 Hz. Sotto di sé c’è un lettore di impronte digitali, ma defilato nell’angolo alto a sinistra trova posto un foro ovale che ospita due fotocamere: una grandangolare da 13 megapixel con apertura f/2.4 e un sensore di profondità aggiuntivo che permette di sfruttare lo sblocco col volto 3D.

Il comparto fotografico posteriore di Huawei Mate 40 Pro, realizzato in collaborazione con LEICA, è formato da una tripla fotocamera con a capo un sensore principale Ultra Vision Camera da 50 megapixel f/1.9 con ottica standard. Al suo fianco trova posto poi una grandangolare da 20 megapixel con apertura f/1.8 e un teleobiettivo periscopico da 12 megapixel f/3.4 con zoom ottico 5x (ibrido 10x e digitale fino a 50x) stabilizzato otticamente.

Sotto la scocca, pulsa il SoC Huawei Kirin 9000, un chipset costruito a 5 nanometri dotato di un modem 5G e caratterizzato da quattro core Cortex-A77 e quattro core Cortex-A55, con una GPU Mali-G78 e una NPU dedicata. Lato memorie, troviamo 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna espandibile con schede NM Card fino a 256 GB.

Questione sensori e connettività, Huawei Mate 40 Pro vanta una dotazione più che completa con supporto alle reti 5G, 4G, Wi-Fi 6 dual band, dual SIM, NFC, Bluetooth 5.2 (BLE, SBC, AAC, LDAC), GPS a doppia frequenza, A-GPS, GLONASS, BeiDou, Galileo, NavIC, un sensore infrarossi, una porta USB di tipo C 3.1 e via dicendo.

Dal punto di vista dell’autonomia, Mate 40 Pro vanta una batteria da 4.400 mAh compatibile sia con la ricarica cablata Huawei Supercharge a 66 watt, che con la wireless fino a 50 watt.

Design di Huawei Mate 40 Pro

Una via di mezzo fra Huawei Mate 30 Pro e Huawei P40 Pro, potremmo definirlo così il design del Nostro, che vola quasi più basso rispetto al suo predecessore, pur sfoderando varie soluzioni estetiche niente male. Del primo ritroviamo ad esempio il retro, che su Huawei Mate 40 Pro abbraccia forme geometriche tondeggianti, come il modulo fotocamere posteriore ad anello , noto anche come Space Ring Design che abbraccia il logo LEICA. Per il resto, nulla da segnalare a parte una costruzione in vetro che, grazie ai bordi curvi laterali, lascia spazio a piacevoli riflessi cangianti di colore, specie nella versione Mystic Silver.

Visto di faccia, Huawei Mate 40 Pro, ruba molto a suo cugino P40 Pro, da cui riprende alcune peculiarità come il foro ovale molto allungato per le fotocamere, più sottile rispetto a quest’ultimo. I bordi dello schermo sono curvi a 88 gradi, ma solo quelli laterali viste le cornici alle due estremità superiore e inferiore.

Da segnalare la presenza della certificazione IP68 contro acqua e polvere, dei tasti fisici e le dimensioni di un telefono che, per i canoni del periodo, non risulta eccessivo: è alto 162,9 mm, largo 75,5 mm e spesso 9,1 mm, per un peso di 212 grammi.

Software e funzioni di Huawei Mate 40 Pro

Veniamo alla questione più spinosa su Huawei Mate 40 Pro: il software. A bordo c’è Android 10, ma privo dei servizi, delle app di Google e del Play Store. L’interfaccia grafica è la EMUI 11, dotata di app proprietarie, degli Huawei Mobile Services e di varie funzioni software interessanti che sopperiscono alla mancanza della grande G.

Per prima cosa c’è il 3D Face Unlock, ovvero la possibilità di sbloccare il telefono col volto, in alternativa allo sblocco tramite impronta, sensore che permette di sfruttare anche la funzione Smart Gesture Control, una chicca che consente di controllare lo smartphone tramite dei gesti, passandoci la mano sopra per attivare varie funzioni come rispondere alle telefonate. Interessante anche la funzione Eyes on Display che permette di abbassare il volume dello squillo delle telefonate con uno sguardo al telefono, ad esempio.

Non mancano nemmeno i due altoparlanti stereo che assicurano un’ottima fruibilità dei contenuti multimediali, i miglioramenti a funzioni di lavoro come MeeTime, Multi-Screen Collaboration per l’interazione fra smartphone e PC e Multi-Device Control.

Lato fotocamere, Huawei Mate 40 Pro, è dotato inoltre di varie funzioni dedicate molto interessanti supportate anche dal boost fornito dal Full Pixel Octa PD AutoFocus. C’è ad esempio la Steady Shot per registrazioni stabilizzati, il Tracking Shot e Story Creator per effetti cinematografici realistici, oltre alla registrazione del suono ad alta fedeltà dai dispositivi Bluetooth collegati, Audio Focus e Audio Zoom che permettono di acquisire il suono da determinate aree della scena inquadrata.

Immagini di Huawei Mate 40 Pro

Prezzo e uscita di Huawei Mate 40 Pro

Huawei Mate 40 Pro è disponibile all’acquisto in Italia nei colori Black e Mystic Silver al prezzo di 1.249 euro, in preordine dal 22 ottobre 2020 su Huawei Store. È disponibile anche in due varianti in pelle vegana nelle colorazioni Sunflower Yellow e Olive Green.

Per chi lo acquista entro il 15 novembre sono previste in omaggio le cuffie Huawei FreeBuds Pro (valore 179 euro), 6 mesi di Huawei Music, 3 mesi di Huawei Video e 50 GB di spazio extra su Huawei Cloud validi per 12 mesi. In più acquistando lo smartphone entro tale data su Huawei Store si ha diritto a 30 euro di sconto ogni 200 euro di spesa.