Questo sito contribuisce alla audience di

Google Pixel 3: prezzo, caratteristiche, uscita e notizie in Italia

Il 9 ottobre 2018, nel corso dell’evento Made by Google, è stata presentata la terza generazione di Google Pixel. A differenza del fratello maggiore, dotato di uno schermo con notch, Google Pixel 3 riprende il design di Google Pixel 2 XL, con uno schermo 18:9 e poche novità dal punto di vista estetico. Scopriamo però cosa si nasconde dentro il nuovo Google Pixel 3.

Indice:


Caratteristiche tecniche di Google Pixel 3

La scheda tecnica di Google Pixel 3 rappresenta un parziale passo in avanti rispetto alla generazione precedente. Se infatti la Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 845 garantisce prestazioni di tutto rispetto, la RAM rimane la stessa del modello precedente e non ci sono le molte evoluzioni che hanno caratterizzato gli smartphone di fascia alta presentati nel corso del 2018.

Niente lettore di impronte nello schermo, niente doppia fotocamera, ma un consolidamento del modello del 2017, con una marea di nuove funzioni software. Si parte dallo schermo OLED da 5,5 pollici, con risoluzione FullHD+ (1080 x 2160) e fattore di forma 18:9.

Sotto alla scocca, ad affiancare Snapdragon 845, troviamo un modulo di sicurezza Titan M, Pixel Visual Core, 4 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna, ovviamente non espandibile come da tradizione degli smartphone targati Google. Il comparto fotografico utilizza un sensore posteriore da 12,2 megapixel con tecnologia Dual Pixel, messa a fuoco a rilevamento di fase, stabilizzazione ottica ed elettronica delle immagini, apertura f/1.8.

Nella parte frontale trovano posto due fotocamere da 8 megapixel, una con apertura f/1.8 e teleobiettivo e una con apertura f/2.2 e grandangolo da 107 gradi. è possibile registrare video in 4K a 30 fotogrammi al secondo. La connettività include il supporto alle reti 4G/LTE, con una singola SIM, WiFi 802.11 ac dual band, Bluetooth 5.0, NFC, connettore USB Type-C, GPS, GLONASS, Galileo e BeiDou.

Nella parte frontale troviamo due speaker stereo, per garantire un’audio di ottima qualità, e tre microfoni garantiscono un’ottima qualità delle chiamate vocali e un perfetto riconoscimento dei comandi vocali. La batteria ha una capacità di 2.915 mAh e supporta sia la ricarica rapida che la ricarica wireless. Il sistema operativo è ovviamente Android 9.0 Pie.

Le dimensioni sono di 145,6 x 68,2 x 7,9 millimetri, con un peso di 149 grammi.

Design di Google Pixel 3

Esteticamente Google Pixel 3 non si discosta molto dal modello del 2017. Può contare su un frame in alluminio, con una copertura ibrida, vetro Gorilla Glass 5 nella parte frontale e soft touch glass nella parte posteriore. Il design riprende quello di Google Pixel 2 XL, con cornici ridotte, ma non troppo, singola fotocamera posteriore nel lato sinistro e lettore di impronte digitali al centro della cover posteriore.

Nuovamente assente il jack da 3,5 millimetri, e ancora una volta Google fornisce un adattatore nella confezione di vendita, per collegare le cuffie alla presa Type-C. I pulsanti, accensione/sblocco e bilanciere del volume, sono collocati sul lato sinistro, lasciando completamente libero il lato destro.

La certificazione IP68 garantisce la resistenza ad acqua e polvere e ancora una volta è presente la funzione Active Edge, che permette di “strizzare” il frame per attivare Google Assistant e per svolgere altre azioni.

Software di Google Pixel 3

Ovviamente Google Pixel 3 utilizza Android 9 Pie nella sua versione stock, con numerose funzioni esclusive, alcune delle quali sono state successivamente rese disponibili anche per i modelli precedenti. Il comparto fotografico è stato ancora una volta curato e ottimizzato grazie al software e al chip Visual Core dedicato.

Grazie a Top Shot, che effettua scatti prima e dopo la pressione del tasto sulla fotocamera, è possibile avere sempre immagini perfette, a fuoco e con i soggetti perfettamente inquadrati. Photobooth utilizza l’intelligenza artificiale per riconoscere un sorriso o un’espressione buffa e scatta la foto in autonomia, e grazie alla fotocamera frontale grandangolare è possibile ottenere selfie di gruppo senza ricorrere agli stick. Super Res Zoom invece, usa tecniche di fotografia computazionale per offrire dettagli nitidi anche al massimo livello di zoom.

Fino a gennaio 2022 gli acquirenti del nuovo Pixel possono contare su uno spazio di archiviazione illimitato in Google Foto, archiviando anche le immagini scattate con la modalità Night Sight, che realizza scatti definiti e luminosi anche in scarse condizioni di illuminazione.

PlayGround offre un modo per dare vita alle proprie immagini, aggiungendo adesivi a foto e video e Playmoji, personaggi che interagiscono con le persone reali per creare video e selfie decisamente unici. Google Lens, che permette di riconoscere oggetti e luoghi, è ora integrato nella fotocamera e funziona anche in modalità offline.

Molto utile anche la funzione “Flip to shhh” che permette di attivare la modalità Non disturbare appoggiando lo smartphone con il display rivolto verso il basso.

Render e immagini di Google Pixel 3

Prezzo e uscita di Google Pixel 3

Google Pixel 3 è disponibile in Italia dal 2 novembre nelle colorazioni Clearly White, Just Black o Not Pink. Google Pixel 3 è disponibile a 899 euro nella versione da 64 GB e a 999 euro nella versione con 128 GB di memoria interna. Incluso nel prezzo anche l’abbonamento semestrale a YouTube Premium.

Google Pixel 3

Immagine Google Pixel 3
Display
5.5 pollici, 2160 x 1080 pixel
Processore
Octa-core 2,5 + 1,6 GHz core

Fotocamera
12.2 Mp
Android
Android 9.0 Pie

Notizie su Google Pixel 3

Top