Questo sito contribuisce alla audience di

Android 9 Pie e Samsung: le novità in arrivo e i dispositivi che lo riceveranno

Android 9 Pie è arrivato in versione stabile e quindi è giunto il momento di iniziare a fare qualche previsione e riflessione su ciò che accadrà sugli smartphone Samsung, uno dei produttori di maggiore successo anche in Italia. Quali saranno le novità in arrivo sui Samsung? E quali smartphone Samsung riceveranno l’aggiornamento?

Android 9 Pie è stato ufficialmente rilasciato in versione definitiva e stabile il 6 agosto 2018, e per la prima volta è stato reso disponibile fin da subito per smartphone non Google (Essential Phone PH-1). Il giorno successivo ha iniziato a farsi vedere anche su Xiaomi Mi MIX 2S e sull’Android One Nokia 7 Plus, in entrambi i casi in versione di test.

Solitamente Samsung non è uno dei produttori più rapidi ad aggiornare alla successiva major release di Android, ma quest’anno grazie a Project Treble potremmo assistere a un’accelerata per quanto riguarda Samsung Galaxy S9, S9 Plus e, presumibilmente, Galaxy Note 9. Se il lavoro per portare Android 9 Pie su questi ultimi si rivelerà più rapido, è possibile che Samsung inizi a lavorare prima del solito anche sui modelli precedenti (come Galaxy S8, S8 Plus e Note 8) e su quelli di fascia media, velocizzando l’adozione della versione 9.0 sulla sua gamma.

Novità in arrivo su Samsung con Android 9 Pie

Quali saranno le novità in arrivo sugli smartphone Samsung? Sicuramente saranno integrati tutti (o quasi) i cambiamenti pensati da Google per la nuova versione del robottino verde, con l’aggiunta di alcune funzionalità sviluppate direttamente dal produttore sud-coreano per la sua Samsung Experience (versione 10?).

Novità grafiche

Troveremo sicuramente qualche modifica dal punto di vista grafico: già da qualche tempo le app Google hanno visto l’introduzione di elementi sempre più arrotondati, e ora tutto questo è andato a intaccare il sistema operativo in generale. Anche Samsung non starà presumibilmente a guardare e andrà a rivedere la barra di stato, la tendina delle notifiche, le icone, i toggle rapidi, le impostazioni, le animazioni e così via.

Novità sulla navigazione

Visto l’arrivo della “pillola” di navigazione e delle gesture al posto della classica barra fissa su Android 9 Pie stock, è possibile che anche Samsung opti per qualcosa di simile. Già con Android 8.0 Oreo il produttore offre metodi di navigazione alternativi (tramite Good Lock 2018 e l’app One Hand Operation+), ma con la prossima versione, che – ricordiamolo – sarà a bordo di Samsung Galaxy S10, potrebbe spingersi oltre.

Multitasking e Applicazioni recenti

Sarà probabilmente in arrivo un nuovo multitasking, che prenderà forse spunto da quello già disponibile con Good Lock 2018 e Task Changer, rendendolo ancora più simile a quello pensato da Big G (ma non è detto) e sempre più al centro dell’OS. Visto che per il momento Samsung sembra respingere categoricamente l’utilizzo del notch, non dovrebbero invece esserci spostamenti di icone nella barra di stato. Per quanto riguarda le notifiche, con Android 9 Pie e le nuove API le applicazioni potranno generare delle risposte rapide adeguate in base alla situazione (Smart Reply).

Intelligenza Artificiale

Su Android 9 Pie non poteva mancare l’Intelligenza Artificiale, che va a gestire le risorse del sistema e alcune funzioni come la “batteria adattiva”: quest’ultima è capace di limitare l’utilizzo della batteria per le app usate più raramente, concentrando maggiori risorse sul resto e adattandosi al comportamento dell’utente nel corso del tempo. La Samsung Experience andrà anch’essa in questa direzione, fornendo una gestione più dinamica delle risorse.

Benessere digitale e altri miglioramenti

Altre piccole cose presenti su Android 9 Pie stock potrebbero essere introdotte nella personalizzazione di Samsung, come ad esempio il pulsante per agevolare la rotazione dello schermo e la memorizzazione del volume dei dispositivi Bluetooth. Con l’ultima major release è arrivata anche l’app Digital Wellbeing, con lo scopo di far conoscere agli utenti il tempo speso in compagnia del proprio smartphone, che a volte potrebbe rivelarsi eccessivo: al momento del lancio di Pie risulta in beta, ed è probabile che gli smartphone Samsung diventino anch’essi compatibili una volta aggiornati (sempre che Google non decida di allargare la compatibilità ad Android 8.0 Oreo e precedenti).

Naturalmente arriveranno una serie di miglioramenti “sotto il cofano”, per portare maggiore efficienza, rapidità e speriamo leggerezza nella Samsung Experience.

Dopo aver parlato delle novità che saranno introdotte, passiamo a un argomento scottante: quali smartphone Samsung riceveranno l’update ad Android 9 Pie?

Quali Samsung riceveranno Android 9 Pie

Seguendo i precedenti e i comportamenti seguiti da Samsung in questi anni possiamo già azzardare una lista di smartphone che dovrebbero ricevere Android 9 Pie: alcuni, a meno di incredibili stravolgimenti, lo riceveranno sicuramente, per altri abbiamo qualche dubbio, per alcuni più per altri meno. Ovviamente per ora non ci sono informazioni o comunicazioni ufficiali e si tratta di nostre ipotesi basate sulle recenti abitudini di Samsung e sulle caratteristiche tecniche dei prodotti.

Nella sfera delle certezze ci mettiamo i top di gamma 2018:

Il produttore sud-coreano aggiornerà senza dubbio gli ultimi flagship e ci ha abituato ad aggiornare anche quelli dell’anno precedente, portandoli alla seconda major release (7.0 Nougat > 8.0 Oreo > 9.0 Pie).

Dovrebbero ricevere l’aggiornamento ad Android 9 Pie anche i dispositivi di fascia media e medio-bassa, parliamo di:

Accompagnati solo successivamente da Galaxy J4 (2018), J6 (2018), J8 (2018) e forse Galaxy Note 7 FE.

Quasi sicuramente si dovranno mettere il cuore in pace i possessori di Galaxy S7, Galaxy S7 edge, Galaxy A3 (2017), Galaxy A5 (2017) e Galaxy A7 (2017), che dovrebbero fermarsi ad Android 8.0 Oreo continuando a ricevere qualche patch di sicurezza. Samsung potrebbe sorprenderci, ma a meno di incredibili dietrofront riteniamo che questi ultimi non vedranno mai in via ufficiale Android 9 Pie: lo scorso anno sono girate indiscrezioni sull’arrivo di Oreo per Galaxy S6 e S6 edge, ma alla fine i flagship 2015 sono rimasti a Nougat.

Praticamente impossibile l’arrivo anche per Galaxy J3 (2017), Galaxy J5 (2017) e Galaxy J7 (2017), che stanno per ricevere Android 8.0 Oreo e che si fermeranno lì.

Per quanto riguarda i tablet, riceveranno quasi sicuramente Android 9 Pie gli ultimi arrivati Galaxy Tab S4 e Galaxy Tab A 10.5, presentati a inizio agosto 2018 con Android 8.1 Oreo, e Galaxy Tab S3, mentre permangono grossi dubbi sugli altri dispositivi.


Queste potrebbero dunque essere le novità in arrivo sugli smartphone (e tablet) Samsung con Android 9 Pie e la lista di dispositivi che dovrebbero ricevere la major release in questione. Per il momento non possiamo dirvi di più e restiamo in attesa di informazioni ufficiali provenienti direttamente da Samsung. Siete delusi dalla politica aggiornamenti del produttore sud-coreano e ritenete possa fare di più? Fateci sapere cosa ne pensate nel solito box dei commenti qui in basso.

Vai a: tutte le novità di Android 9 Pie

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top