Avete deciso di acquistare un nuovo smartphone e state cercando di capire quali sono i migliori smartphone ASUS? Siete capitati nel posto giusto, visto che abbiamo creato un elenco, aggiornato a giugno 2020, con i migliori dispositivi della compagnia taiwanese.

In questa pagina troverete infatti gli smartphone più interessanti per le loro caratteristiche e per il prezzo, ciascuno con le migliori offerte presenti sul mercato per chi volesse procedere immediatamente all’acquisto. Prima però cerchiamo di capire i criteri che ci hanno portato a questa selezione dei migliori smartphone ASUS.

Come scegliamo i migliori smartphone ASUS

A differenza di altri brand che hanno una grande quantità di prodotti, ASUS ha una lineup più compatta e abbiamo dunque deciso di proporvi una selezione che non prevede fasce di prezzo, visto che alcune risulterebbero vuote e altre fin troppo presidiate.

Tutti i modelli selezionati sono stati da noi testati e includono sia modelli presentati recentemente sia modelli più datati, che a causa delle normali fluttuazioni di mercato sono diventati particolarmente interessanti. I modelli provati ci hanno convinto, pur con i propri limiti, per questo li ritrovate in questa classifica.

Li abbiamo selezionati tenendo conto della scheda tecnica, quindi non troverete schermi dalla risoluzione obsoleta, batterie ridicole o fotocamere di bassa qualità. Prendiamo in considerazione anche l’esperienza d’uso, incluso il software che deve dimostrarsi sempre all’altezza della situazione per non diventare un collo di bottiglia.

E ovviamente analizziamo il rapporto qualità/prezzo, per proporvi smartphone che risultano validi anche a diversi mesi dal lancio sul mercato, visto che le dinamiche dei prezzi possono spesso rivelarci perle nascoste ignorate in precedenza.

Migliori smartphone ASUS

ASUS ZenFone Max (M2)

In Italia è disponibile dal gennaio 2019 in due diverse configurazioni di memoria e tre varianti di colore. Le dimensioni sono in linea con la misura dello schermo (6,3 pollici) e si attestano a 158,4 x 76,3 x 7,7 mm e 160 grammi di peso. È grande e l'ergonomia non è il massimo, ma rimane comunque discretamente utilizzabile. La batteria da 4.000 mAh garantisce di arrivare a sera anche nelle giornate più impegnative, con un utilizzo più blando è possibile raggiungere i due giorni, prendendo però qualche accorgimento. La doppia fotocamera posteriore dispone di un sensore da 12 megapixel (f/1.8) a cui è affiancato un sensore di profondità da 2 megapixel. Discreti gli scatti con una buona luce, ma quando cala si nota parecchio rumore, soprattutto agli angoli.

Ulteriori specifiche: processore Snapdragon 632 Qualcomm SDM632, 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Altre offerte

ASUS ZenFone 5

È stato annunciato al MWC 2018 in due colorazioni e due varianti di memoria, ma risulta ancora attuale grazie alle sue caratteristiche. Dimensioni e peso sono tutti sommato contenuti, 153 x 75,7 x 7,9 mm e 155 grammi, e il buon grip offerto dalla combinazione tra materiali e assemblaggio garantisce una buona ergonomia. I 3.300 mAh fanno pensare a un'autonomia deficitaria, ma anche le giornate più impegnative vengono sempre coperte ed è facile raggiungere almeno un giorno e mezzo di uso normale. La doppia fotocamera posteriore, sensore da 12 megapixel (f/1.8) con OIS e sensore grandangolare (FoV 120 gradi) da 8 megapixel garantiscono ottime foto e solo di notte troviamo un po' di rumore, accettabile comunque vista la tipologia del prodotto.

Ulteriori specifiche: processore Qualcomm Snapdragon 636, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Altre offerte

ASUS ZenFone Max Pro (M2)

ASUS ZenFone Max Pro M2 è disponibile in Italia dal gennaio 2019 e punta molto sull’autonomia, suo vero cavallo di battaglia. Nonostante le dimensioni tutt’altro che trascurabili (157,9 x 75,5 x 8,5 millimetri) lo smartphone si può gestire abbastanza facilmente con una mano grazie anche a un perfetto bilanciamento dei pesi. A dispetto della batteria decisamente capiente, 5.000 mAh, è difficile riuscire a coprire due giorni di utilizzo a causa del processore scelto e di una gestione energetica non troppo ottimizzata: risulta comunque agevole coprire anche le giornate più intense. Buone le foto realizzate con la doppia fotocamera posteriore, con sensore principale da 12 megapixel (f/1.8) e sensore di profondità da 5 megapixel. In particolare vengono bene le macro e utilizzando l’HDR la resa cromatica migliora decisamente.

Ulteriori specifiche: processore Snapdragon 660 Qualcomm SDM660, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione ASUS ZenFone Max Pro (M2)

Altre offerte

ASUS ZenFone 5Z

Anche se è stato annunciato al MWC 2018 ne mese di febbraio, ASUS ZenFone 5Z è arrivato sul mercato solo quattro mesi dopo in due varianti e due colorazioni. Evidente il notch trapezoidale che caratterizza il frontale, buona l’ergonomia grazie a dimensioni non esagerate (153 x 76,65 x 785) mentre il peso di soli 155 grammi restituisce una sensazione di poca solidità. Discreta l’autonomia fornita dalla batteria da 3.300 mAh che vi porterà sempre fino a sera, grazie soprattutto ai consumi ridotti in standby, anche se nell’utilizzo intenso il consumo richiede qualche attenzione. Il sensore da 12 megapixel (f/2.8) abbinato a un ultra grandangolare (120 gradi) da 8 megapixel (f/2.0) produce buoni scatti, senza tuttavia far gridare al miracolo; la grandangolare è un ottimo plus ma di notte mostra evidentemente il fianco diventando appena sufficiente.

Ulteriori specifiche: processore Qualcomm Snapdragon 845, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione ASUS ZenFone 5Z

Altre offerte

ASUS ROG Phone 2

Sul finire dell’estate 2019 ASUS ROG Phone 2 è arrivato in Italia nella versione “Base” con 12 GB di RAM e 512 GB di memoria interna, seguito qualche mese dopo dalla variante con 1 TB. Molto curato il design, con un’attenzione quasi maniacale per i dettagli, come la griglia di aerazione posteriore, il bordo squadrato della fotocamera posteriore e una qualità costruttiva davvero elevata, anche se l’ergonomia risente inevitabilmente del peso (240 grammi) e delle dimensioni colossali (170,99 x 77,6 x 9,78 millimetri). Davvero incredibile l’autonomia, grazie alla generosa batteria da 6.000 mAh e all’ottimizzazione software, che consente di arrivare a 9 ore in due giorni o di superare le dieci ore con un utilizzo più inteso. Arriverete sempre a sera anche nelle giornate più impegnative, a due giorni con un utilizzo meno intenso. Delude il comparto fotografico, dove il sensore da 48 megapixel (f/1.8) e quello grandangolare da 13 megapixel (f/2.4) offrono una buona qualità solo con molta luce, con troppo rumore di sera dove emerge l’assenza della stabilizzazione ottica.

Ulteriori specifiche: processore Snapdragon 855 Plus Qualcomm SDM855, 12 GB di RAM e 512 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione ASUS ROG Phone 2

ASUS ZenFone 6

Giunto in Italia sul finire di Maggio 2019, ASUS ZenFone 6 ha stupito per il particolare design della fotocamera posteriore, che lascia completamente libera la parte frontale, occupata quasi per intero dallo schermo. Il produttore taiwanese ha optato per una doppia fotocamera rotante che all’occorrenza ruota verso l’alto per scattare i selfie. È questo il pezzo forte di uno smartphone grande (159,1 x 75,4 x 9,2 mm) ma che si riesce a utilizzare in maniera piacevole senza particolari compromessi. Fenomenale la batteria da 5.000 mAh che garantisce due giorni di uso intenso, senza badare a compromessi o utilizzare particolari accorgimenti: almeno sette ore di schermo acceso che possono solo salire. Buona ma non eccelsa la qualità della doppia fotocamera, con sensore da 48 megapixel (f/1.8) affiancato da un sensore ultra grandangolare (FOV 125 gradi) da 13 megapixel (f/2.4) che tende a impastare i dettagli anche con una buona illuminazione, e per assurdo rende al meglio con poca luce.

Ulteriori specifiche: processore Snapdragon 855 Qualcomm SDM855, 6 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

Vai a: Recensione ASUS ZenFone 6

Altre offerte

Questi sono i migliori smartphone ASUS nella nostra guida aggiornata al mese di giugno 2020. A seguire i link di alcune delle nostre guide che potrebbero aiutare i più indecisi a scegliere il prossimo smartphone Android.