TIM, Vodafone e WINDTRE perdono clienti verso Iliad e i virtuali (dati AGCOM)

Operatori telefonici

La pubblicazione dell’Osservatorio n. 2 del 2020 dell’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni) mette in evidenza un dato incontrovertibile: i tre grandi operatori “classici” del mercato italiano, vale a dire TIM, Vodafone e WINDTRE, stanno continuando a perdere clienti in favore di Iliad e degli operatori virtuali.

Osservatorio n. 2 del 2020 AGCOM: i dati a marzo 2020

Alla conclusione segnalata qui sopra si arriva osservando il dato relativo alle portabilità nell’ambito della telefonia mobile nel mese di marzo 2020.

In particolare, nel riferimento temporale indicato, il totale storico delle operazioni di portabilità ha raggiunto i 149,4 milioni di linee, contro i 146 milioni alla fine del 2019. Questo vuol dire che nel giro di un solo trimestre sono state effettuate circa 3,4 milioni di portabilità.

Osservando l’indice di mobilità – ovvero il rapporto tra le linee mobilitate da inizio anno e la corrispondente customer base media complessiva – a marzo 2020, si nota una crescita del 7,6%, contro il 7,1% del marzo 2019.

Il grafico qui in basso, invece, mostra la distribuzione in percentuali, tra i vari operatori telefonici italiani, delle linee in ingresso e in uscita a marzo 2020. I dati sono decisamente interessanti: WINDTRE è l’operatore con la percentuale più alta di portabilità in uscita, che comunque prevalgono su quelle in entrata anche nel caso di Vodafone e TIM (anche se in quest’ultimo caso lo scarto è meno marcato). Nettamente diversa, invece, è la situazione di Iliad e degli operatori virtuali (MVNO): qui prevalgono nettamente le portabilità in entrata e quelle in uscita sono molto meno numerose.

agcom linee telefonia mobile

A voler offrire una lettura più precisa di questi dati, occorre precisare che Kena Mobile e ho. Mobile vengono computati rispettivamente in TIM e Vodafone, mentre Very Mobile, il semivirtuale di WINDTRE, non è stato ancora computato.

Mettendo a confronto i dati del nuovo Osservatorio AGCOM con il primo (qui sotto), quello con dati fino a dicembre 2019, si nota come WINDTRE abbia in realtà registrato meno portabilità in uscita a marzo 2020, ma anche una riduzione di quelle in entrata. Lo stesso discorso vale anche per TIM e Vodafone. Guardando a Iliad e ai MVNO, invece, si nota un aumento delle portabilità in uscita, ma anche di quelle in entrata.

agcom portabilità dicembre 2019

Per maggiori informazioni sull’Osservatorio sulle comunicazioni n. 2/2020 dell’AGCOM, datato 15 luglio 2020, vi rimandiamo al sito ufficiale dell’Autorità, dove potete scaricare il file completo:

Osservatorio sulle comunicazioni n. 2/2020 AGCOM

Leggi anche: le migliori offerte telefoniche

Fonti: Mondomobileweb.it
Condividi: