Huawei P50 Pocket

Huawei P50 Pocket è uno smartphone Android pieghevole presentato in Cina da Huawei a fine 2021. Abbraccia la tecnologia dei flessibili per rendersi pratico e tascabile, in pieno stile Z Flip di Samsung per intenderci, con un display principale OLED da 6,9 pollici e un secondario posteriore utile per leggere notifiche, orario e altro. Le caratteristiche tecniche complete, le immagini, le informazioni sulle funzioni software, il design, la disponibilità e i prezzi di Huawei P50 Pocket, sono tutte reperibili nei paragrafi a seguire.

Caratteristiche tecniche di Huawei P50 Pocket

Il pieghevole compatto di Huawei è un vero e proprio top di gamma su tutti i fronti, nonostante la flessibilità sia certo la sua peculiarità principe. Lo schermo principale, quello su cui d’altronde c’è il grosso del lavoro di ingegnerizzazione, è un pannello da 6,9 pollici di diagonale con risoluzione Full HD+ (2790 x 1188 pixel) con frequenza d’aggiornamento di 120 Hz, 300 Hz di touch sampling rate e 1440 Hz di PWM dimming.

Principale, perché di fatto non è l’unico visto che Huawei P50 Pocket, come anticipato, monta uno schermo secondario, sempre OLED ma circolare da 1,04″ (340 x 340 pixel, 60 Hz di refresh rate e 120 Hz di touch sampling rate), montato posteriormente accanto al modulo fotografico, composto da tre sensori: da 40 megapixel il principale (f/1.8), da 13 megapixel il grandangolare (f/2.2) e da 32 megapixel l’Ultra Spectrum (f/1.8), impegnato a migliorare la resa cromatica. Completa il quadro la fotocamera frontale da 10,7 megapixel con apertura f/2.2.

Il cuore di Huawei P50 Pocket è un SoC Qualcomm Snapdragon 888 con GPU Adreno 660 supportato da 8 o 16 GB di RAM e 256 o 512 GB di memoria interna espandibile, a seconda delle configurazioni. Risulta quindi ricca e completa la dotazione di sensori e connettività dello smartphone che, fatta eccezione per il supporto 5G, è dotato di pressoché tutto: dual 4G VoLTE, Wi-Fi dual band, Bluetooth 5.2, NFC, GPS dual band, lettore di impronte digitali laterale e USB Type-C. La batteria, infine, è da 4.000 mAh e può ricaricarsi fino a 40 W, merito della tecnologia Huawei SuperCharge.

Design di Huawei P50 Pocket

Il design di Huawei P50 Pocket è decisamente originale, non soltanto per via del suo essere uno smartphone pieghevole, certo è quella la sua peculiarità, ma anche perché mette sul piatto anche altre soluzioni particolari, come la particolare trama della back cover, differente a seconda delle colorazioni: finitura a specchio per la Obsidian Black, zigrinata la White e firmata Iris Van Herpen la Gold Premium Edition.

Curioso anche come il modulo fotocamere vada a riprendere le forme dello schermo secondario, entrambi circolari, ben fatta anche la cerniera che permette di chiudere e aprire il dispositivo come i vecchi telefoni a conchiglia. Da chiuso Huawei P50 Pocket misura appena 87,3 x 75,5 x 15,2 mm, mentre da aperto le dimensioni sono sostanzialmente nella norma per i canoni attuali: 170 x 75,5 x 7,2 mm. Il peso? 190 grammi.

Software e funzioni di Huawei P50 Pocket

Lato software, Huawei P50 Pocket arriva col sistema operativo proprietario HarmonyOS 2; la versione internazionale è probabile che si presenti con la EMUI 12; in entrambi i casi chiaramente senza i servizi di Google. Il particolare formato invita il produttore a inserire varie funzioni dedicate, come la possibilità di visualizzare le notifiche sullo schermo secondario, che mostra inoltre l’ora, la data e altro. Interessante anche la scelta di implementare la funzione Sunscreen Detection che permette di controllare se la pelle del viso risulta adeguatamente protetta dalla luce del sole.

Immagini di Huawei P50 Pocket

Prezzo e uscita di Huawei P50 Pocket

Huawei P50 Pocket è disponibile all’acquisto in Cina a partire dal 23 dicembre 2021 al prezzo di 8988 yuan (circa 1245 euro) nella configurazione 8 – 256 GB; la 12 – 512 GB costa invece 10988 yuan (circa 1523 euro), secondo il cambio rilevato il giorno della presentazione.