Ecco le funzionalità di OnePlus 7 Pro che arriveranno sui modelli precedenti

Ecco le funzionalità di OnePlus 7 Pro che arriveranno sui modelli precedenti
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/oneplus_7_pro_13_tta-1.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/oneplus_7_pro_13_tta-1-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/oneplus_7_pro_13_tta-1-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/oneplus_7_pro_13_tta-1.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/05\/oneplus_7_pro_13_tta-1.jpg"}, "title": "Ecco le funzionalit\u00e0 di OnePlus 7 Pro che arriveranno sui modelli precedenti" }

Con l’arrivo di OnePlus 7 e 7 Pro sono arrivate alcune novità software di cui vi abbiamo già parlato nella nostra recensione del modello più prestazionale. La nuova OxygenOS si è armata così di funzionalità inedite per OnePlus come lo Screen Recorder, la Nightscape 2.0 e la Zen Mode, fra le altre.

Per chi non lo sapesse la prima è una funzione già presente su alcuni smartphone di altri produttori che permette di registrare ad esempio una sessione di gioco con tanto di audio interno ed esterno per catturare anche la voce di chi gioca.

Nightscape 2.0 è invece una modalità dedicata al comparto fotografico, una modalità in questo caso migliorata rispetto ai precedenti OnePlus che promette scatti migliori negli scenari più bui.

C’è poi la Zen Mode, una funzione molto particolare che aiuta a staccare per un po’ dallo smartphone, utile magari per i più nomofobici. In sostanza attivando questa modalità lo smartphone diventa un vero e proprio fermacarte per 20 minuti, un tempo che ci si impone di spendere in altre faccende come guardarsi intorno in metro o scambiare due chiacchiere fermi in fila, ad esempio.

Comunque per il momento tutto ciò riguarda esclusivamente OnePlus 7 e OnePlus 7 Pro. Chi possiede invece un modello precedente del produttore e desidera la Nightscape 2.0 non può fare altro che rassegnarsi dal momento che OnePlus ha già confermato ai colleghi di Android Authority che tale funzione rimarrà un’esclusiva dei 7 causa hardware.

Il discorso cambia invece per la Zen Mode, che arriverà su OnePlus 6 e 6T con i futuri aggiornamenti. Per quanto riguarda infine lo Screen Recorder, tutto tace al momento, ma considerando che si tratta di una funzione strettamente legata al software è lecito aspettarselo anche su alcuni dei vecchi OnePlus.

Vai a: OnePlus 7 vs OnePlus 6T: cosa è veramente cambiato? (video)

Fonte: Androidauthority
Condividimi!