Non manca molto ormai, solo una manciata di giorni infatti ci separa dal prossimo evento Samsung Galaxy Unpacked fissato per il 10 luglio prossimo venturo, durante l’evento, tra le altre cose, il colosso coreano presenterà al mondo i nuovi smartwatch della gamma Galaxy Watch7, dispositivi che stanno riscuotendo particolare interesse da parte degli appassionati del brand.

A dimostrazione di ciò, ci sono tutta una serie di indiscrezioni e fughe di notizie apparse in rete nel corso degli ultimi mesi, degli smartwatch in questione infatti abbiamo già diverse informazioni che, seppur non ufficiali, ci permettono di farci un’idea abbastanza chiara di cosa ci aspetta. Tanto per fare qualche esempio e rinfrescarci un po’ la memoria, abbiamo visto quello che dovrebbe essere il design di Galaxy Watch7 Ultra, informazioni sulla sua batteria e su un possibile nome differente, una serie di specifiche tecniche di entrambi i modelli, i possibili prezzi di vendita e tutta una serie di immagini dettagliate.

Anche oggi dunque ci concentriamo sugli imminenti smartwatch Samsung, guardando insieme le ultime informazioni trapelate inerenti sia alle specifiche tecniche, che ad alcune funzionalità software esclusive.

Le specifiche tecniche e i possibili prezzi di Samsung Galaxy Watch7 Ultra e Galaxy Watch7

Partiamo dall’hardware nudo e crudo, abbiamo già avuto modo di vedere diverse informazioni su quella che dovrebbe essere la dotazione sotto il cofano dei prossimi Samsung Galaxy Watch7 e oggi, grazie a quanto condiviso dai colleghi di dealabs, abbiamo qualche informazione in più.

Samsung Galaxy Watch7 Ultra

Partiamo con l’inedita variante Galaxy Watch7 Ultra, l’orologio dovrebbe presentarsi in un’unica variante da 47 mm con uno schermo Super AMOLED da 1,5 pollici e risoluzione 480 x 480, a protezione del display l’azienda dovrebbe aver implementato uno schermo in vetro zaffiro, in grado di aumentarne la resistenza ai graffi.

Per il cuore dello smartwatch Samsung dovrebbe aver optato per il processore Exynos W1.000, che dovrebbe essere accompagnato da 2 GB di RAM e 32 GB di memoria interna (nonostante recenti indiscrezioni provenienti da Amazon Canada indicassero un’archiviazione pari a 128 GB).

Ad alimentare il dispositivo dovrebbe essere presente una batteria da 590 mAh (un aumento di circa il 39% rispetto alla precedente generazione) con supporto alla ricarica wireless veloce. Tra le altre caratteristiche figurano Bluetooth 5.3, Wi-Fi 2.4GHz e 5GHz, resistenza all’acqua e alla polvere IP68, un sensore di luminosità, sensori BioActive per la misurazione della temperatura e della frequenza cardiaca, un microfono, un altoparlante e altro.

Lo smartwatch dovrebbe essere lanciato con One UI Watch 6 basata su Wear OS 5, nelle colorazioni grigio titanio, argento titanio e bianco titanio.

Presunte specifiche di Samsung Galaxy Watch7 Ultra:

  • Dimensioni: 47 mm: 47,4 x 47,1 x 12,1 mm, 60,5 g
  • Materiali: cassa in titanio, parte anteriore in vetro zaffiro, parte posteriore quadrante in vetro 3D
  • Schermo: Super AMOLED da 1,5″ (480×480), 327 ppi
  • Processore: Exynos W1000 (5 core, 3 nm)
  • Memoria: RAM 2GB, ROM 32 GB
  • Batteria: 590 mAh con ricarica wireless rapida
  • Connettività: Bluetooth 5.3, Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz, NFC, GPS doppia frequenza (L1+L5)
  • Sistema operativo: One UI Watch 6 basata su Wear OS 5
  • Sensori: GPS, Glonass, Beidou, Galileo, sensore di luminosità e geomagnetico, accelerometro, giroscopio, barometro, sensori BioActive, sensori di temperatura e frequenza cardiaca (elettrici e ottici), microfono e altoparlante
  • Certificazioni di resistenza: protezione antipolvere IP6X, 10 ATM (impermeabile fino a 50 m) secondo lo standard ISO 22810:2010, IP68, certificazione militare standard USA (MID STD 810 H)
  • Compatibilità: Android 11.0 o successivo, RAM 1,5 GB o successivo, Galaxy Buds (Buds+ e successivi)
  • Contenuto della confezione: Galaxy Watch Ultra 47 mm + braccialetto Extreme Sport (M/L), caricabatterie wireless USB C, manuale utente

Samsung Galaxy Watch7

Passiamo ora a quelle che dovrebbero essere le specifiche tecniche principali di Galaxy Watch7, il modello base della famiglia; secondo quanto condiviso lo smartwatch dovrebbe essere disponibile in due varianti, una da 40 mm che dovrebbe avere uno schermo Super AMOLED da 1,3 pollici con una risoluzione di 432 x 432, e un’altra da 44 mm con un display da 1,5 pollici con la stessa risoluzione di 480 x 480 dell’Ultra.

Per quel che concerne la dotazione sotto il cofano non dovrebbero esserci particolari differenze rispetto al modello Ultra, entrambe le varianti potrebbero infatti vantare lo stesso processore Exynos W1.000, che dovrebbe essere accompagnato da 2 GB di RAM e 32 GB di memoria interna.

Lato batteria la variante più piccola dovrebbe poter fare affidamento su un modulo da 300 mAh, mentre il modello da 44 mm potrebbe avere una batteria più grande da 425 mAh; non dovrebbero esserci cambiamenti di sorta, rispetto a quanto già visto con il modello Ultra, per quel che riguarda le altre specifiche, ovvero certificazioni, sensori ecc.

Per quanto riguarda le colorazioni il modello da 40 mm potrebbe essere disponibile in verde e crema, mentre quello da 44 mm potrebbe essere disponibile in verde e argento.

Presunte specifiche di Samsung Galaxy Watch7:

  • Dimensioni: 40 mm: 40,4 x 40,4 x 9,7 mm, 28,9 g; 44 mm: 44,4 x 44,4 x 9,7 mm, 33,8 g
  • Materiali: cassa in alluminio, parte anteriore in vetro zaffiro, parte posteriore quadrante in vetro 3D
  • Schermo: 40 mm: 1,3″ (432×432), 330 ppi, Super AMOLED; 44 mm: 1,5″ (480×480), 327 ppi Super AMOLED
  • Processore: Exynos W1000 (5 core, 3 nm)
  • Memoria: RAM 2GB, ROM 32 GB
  • Batteria: 40 mm: 300 mAh, ricarica wireless veloce; 44 mm: 425 mAh, ricarica wireless veloce
  • Connettività: Bluetooth 5.3, Wi-Fi 2,4 GHz e 5 GHz, NFC, GPS doppia frequenza (L1+L5)
  • Sistema operativo: One UI Watch 6 basata su Wear OS 5
  • Sensori: GPS, Glonass, Beidou, Galileo, sensore di luminosità e geomagnetico, accelerometro, giroscopio, barometro, sensori BioActive, sensori di temperatura e frequenza cardiaca (elettrici e ottici), microfono e altoparlante
  • Certificazioni di resistenza: protezione antipolvere IP6X, 5 ATM (impermeabile fino a 50 m) secondo lo standard ISO 22810:2010, IP68, certificazione militare standard USA (MID STD 810 H)
  • Compatibilità: Android 11.0 o successivo, RAM 1,5 GB o successivo, Galaxy Buds (Buds+ e successivi)
  • Contenuto della confezione: Galaxy Watch7 40 mm + cinturino Sport (S/M), Galaxy Watch7 44 mm + cinturino Sport (M/L), caricabatterie wireless USB C, manuale utente

I possibili prezzi

Abbiamo visto dunque come i prossimi smartwatch di Samsung condividano buona parte delle specifiche tecniche, al momento non è chiaro come l’azienda abbia intenzione di diversificare la propria offerta, probabilmente mantenendo alcune funzionalità software come esclusiva del modello Ultra, e sicuramente dal punto di vista del prezzo di vendita.

Secondo quanto condiviso, quelli che seguono dovrebbero essere i prezzi di vendita di Galaxy Watch7 per il mercato francese:

  • Versione Bluetooth da 40 mm (verde, crema). Prezzo di lancio: 319 euro
  • Versione Bluetooth da 44 mm (verde, argento). Prezzo di lancio: 349 euro
  • Versione Bluetooth + 4G da 40 mm (verde, crema). Prezzo di lancio: 369 euro
  • Versione Bluetooth + 4G da 44 mm (verde, argento). Prezzo di lancio: 399 euro

Per quel che riguarda il modello Ultra invece, dovrebbe essere disponibile nell’unica versione Bluetooth + 4G da 47 mm, nelle colorazioni grigio titanio, argento titanio e bianco titanio, al prezzo di lancio di 699 euro.

Indizi sulla nuova funzionalità Energy Score di Samsung

Abbiamo visto dunque quelle che dovrebbero essere le caratteristiche tecniche dei prossimi smartwatch del colosso coreano, ma abbiamo già anche visto alcune delle funzionalità software mosse dall’intelligenza artificiale di cui dovrebbero poter beneficiare i nuovi Samsung Galaxy Watch7.

Tra queste figura anche Energy Score, una funzione che fornirà agli utenti una panoramica dettagliata delle loro condizioni quotidiane analizzando varie metriche sulla salute e che il cacciatore di codici assemmbledebug è riuscito ad attivare per vie traverse nell’ultima versione dell’app Samsung Health, permettendoci di dare uno sguardo alla sua interfaccia.

Come potete notare dalle immagini nella galleria qui sopra, la funzione Energy Score (punteggio energetico per noi o qualcosa di simile) monitorerà il programma di sonno e la sua durata, l’attività fisica e la frequenza cardiaca per fornire un “briefing dettagliato sulla preparazione del tuo corpo per la giornata”, includendo un grafico che mostra il punteggio energetico degli ultimi giorni, insieme a un elenco di fattori che determinano il punteggio energetico e i loro livelli attuali.

La nuova funzione fornirà anche informazioni dettagliate per ogni fattore di punteggio energetico, con intervalli ottimali per aiutare l’utente a migliorare il proprio punteggio, che sarà visualizzabile nella parte superiore della schermata iniziale di Samsung Health e sullo smartwatch.

Energy Score dovrebbe fare il suo debutto con i prossimi Samsung Galaxy Watch7, ma l’azienda ha già annunciato che non rimarrà un’esclusiva di questi dispositivi, potranno infatti beneficiarne anche la serie Galaxy Watch6, la serie Galaxy Watch5 e la serie Galaxy Watch4. Ovviamente, considerando che la funzione non è ancora ufficiale, Samsung potrebbe apportare alcune modifiche e cambiamenti all’interfaccia vista poco sopra.

L’indice AGE fornirà un monitoraggio del rischio cardiovascolare e del diabete

L’instancabile assebledebug è riuscito ad individuare, in una recente versione dell’app Samsung Healt, la schermata che potete vedere poco sotto: si tratta dell’interfaccia utente per una nuova funzionalità chiamata indice AGE (ancora in fase sperimentale), che dovrebbe dare all’utente un’idea della sua salute metabolica personale (invece di un numero di misurazione che sarebbe difficile da contestualizzare), aiutandolo a saperne di più sul suo processo di invecchiamento biologico complessivo.

Samsung indice AGE

Senza entrare troppo nel dettaglio, gli AGE svolgono un “ruolo fondamentale nello sviluppo di malattie croniche legate all’età come diabete, insufficienza renale e malattie cardiovascolari”, si accumulano con l’avanzare dell’età e un esercizio fisico sostanziale è associato a livelli inferiori di AGE; di conseguenza la loro analisi può prevedere il rischio di diabete, infarto e ictus.

Considerando che molti AGE hanno una fluorescenza caratteristica ed è dunque possibile misurarla in modo non invasivo, è lecito presumere che i prossimi Samsung Galaxy Watch7 possano vantare la possibilità di misurare questi AGE in modo ottico e non invasivo, ma al momento le informazioni sono scarse.

Il tutto potrebbe essere legato alle vociferate funzioni per il monitoraggio della glicemia, funzione al momento non attuabile in maniera non invasiva e dunque i prossimi smartwatch del brand potrebbero in realtà limitarsi a fornire indicazioni sul rischio di diabete grazie all’indice AGE, piuttosto che effettuare una reale misurazione dei livelli di glicemia.

Samsung monitoraggio glucosio

In realtà lo sviluppatore già menzionato ha individuato anche la schermata che potete vedere qui sopra, inerente al monitoraggio del glucosio; purtroppo al momento non ci sono elementi per trarre alcun tipo di conclusione, motivo per cui dovremo pazientare ancora un po’ per saperne di più.