Android Auto, il servizio di infotainment sviluppato dal colosso di Mountain View è uno dei servizi più apprezzati fra quelli offerti dall’azienda quando ci si trova alla guida di una vettura, la piattaforma infatti, nonostante i vari bug che ciclicamente si presentano, vanta un’utilità intrinseca per chiunque ne possa usufruire durante la guida. Il servizio in questione permette al guidatore di interagire con alcune funzioni del proprio smartphone senza necessità di distrarsi eccessivamente dalla guida, potendo utilizzare i comandi vocali per interagire con gran parte delle funzioni, potendo controllare la riproduzione di contenuti multimediali, le applicazioni di messaggistica, quelle dedicate alla navigazione ed effettuare telefonate.

Android Auto è in continua evoluzione, Google si prodiga costantemente per sviluppare e testare diverse tipologie di novità, a titolo di esempio negli ultimi tempi abbiamo visto come Android Auto abbia ridefinito la grafica delle impostazioni, come abbia ritoccato l’interfaccia di Maps, o ancora come abbia reso più stretto il legame proprio con l’app dedicata alla navigazione sviluppata dall’azienda.

Qualche giorno fa vi abbiamo riportato la notizia del rilascio da parte della società dell’ultima versione Beta del software, nella giornata odierna invece diventa disponibile la medesima versione nel canale stabile.

È in distribuzione la versione 12 di Android Auto nel canale stabile

Come anticipato in apertura, nelle ultime ore l’azienda ha avviato il rilascio dell’ultimo aggiornamento disponibile per Android Auto, che raggiunge così la versione 12 nel canale stabile. Come sempre e come già accaduto anche per la release dell’ultima Beta, Google non rilascia un changelog dettagliato delle novità implementate con l’aggiornamento, lasciando agli utenti l’onere di scovare eventuali nuove funzioni in arrivo.

Ad un primo sguardo non sembra che siano state introdotte particolari novità nell’ultima versione stabile di Android Auto, tanto più che spesso e volentieri le nuove funzionalità vengono introdotte casualmente lato server, piuttosto che con gli update delle varie versioni; ovviamente il fatto che non saltino immediatamente all’occhio novità di rilievo non significa che l’aggiornamento non porti nulla con sé, solitamente Google apporta miglioramenti di vario tipo sotto il cofano a beneficio della stabilità generale del sistema, nonché vari tipi di correzioni per i numerosi bug che si presentano agli utenti (di recente abbiamo visto per esempio come la piattaforma fosse diventata un po’ ripetitiva con alcuni utenti, o come fingesse con alcuni di inviare i messaggi tramite WhatsApp).

Ad ogni modo la versione 12 di Android Auto nel canale stabile potrebbe gettare le basi per tutta una serie di interessanti novità recentemente annunciate da Google, sappiamo infatti come la società sia in procinto di introdurre novità sia per gli sviluppatori interessati a portare i propri software su Android Auto, sia per gli utenti che potranno presto beneficiare di tutta una serie di nuove tipologie di applicazioni.

Nello specifico per quel che concerne gli sviluppatori, Big G ha deciso di semplificare l’iter per l’aggiunta di nuove app ad Android Auto, rilasciando al contempo nuove linee guida per lo sviluppo di app per varie dimensioni e forme di schermo; sempre per quanto riguarda gli sviluppatori la società sta anche rilasciando un nuovo sistema a più livelli grazie al quale gli addetti ai lavori potranno accedere in maniera più semplice alle piattaforme dell’azienda, al fine di “minimizzare” i requisiti e “semplificare il processo” per lo sviluppo di nuove applicazioni.

Le nuove applicazioni sono la principale novità rivolta agli utenti, che presto beneficeranno dell’arrivo dell’app Uber, grazie alla quale sarà possibile accettare corse e consegne e ottenere indicazioni dettagliate direttamente dal display della vettura, oltre a nuove categorie di software come video, giochi e browser.

Come aggiornare l’app all’ultima versione disponibile

Qualora foste interessati a scovare le novità introdotte con l’ultimo aggiornamento, vi lasciamo qui sotto il badge per controllare l’eventuale disponibilità dell’aggiornamento direttamente dal Google Play Store, in alternativa, potete comunque fare affidamento al portale APKMirror grazie al quale potete effettuare il download dell’ultimo file APK disponibile e provvedere ad una installazione manuale, seguendo questo link (dove potete anche reperire le versioni Beta dell’app).