Giornata ricca di indiscrezioni quella di oggi che, dopo aver svelato il primo spot pubblicitario di Motorola Razr 40 Utra, i prezzi europei di Redmi 12 e Xiaomi 13 Ultra, il prezzo di ASUS Zenfone 10 e le presunte specifiche di Xiaomi 14 Pro e OnePlus 12, ci porta ora a scoprire nuove informazioni sulla serie HONOR 90 (composta da HONOR 90 e HONOR 90 Pro) e sul Realme GT Neo 6.

HONOR 90 e 90 Pro dovrebbero puntare molto sul comparto fotografico

L’attesa sta per terminare per i fan degli smartphone HONOR: l’azienda cinese ha annunciato che il 29 maggio presenterà in Cina i nuovi modelli HONOR 90 e HONOR 90 Pro. Grazie alle informazioni divulgate dal solito Digital Chat Station su Weibo, abbiamo a disposizione una serie di dettagli tecnici sui due dispositivi, che ci permettono di tracciare un quadro piuttosto completo in attesa del debutto ufficiale.

HONOR 90 potrà contare su un ampio display e fotocamere di alto livello

HONOR 90 si presenterà con un display OLED da 6,7 pollici, dotato di un foro singolo al centro e curvato su tutti e quattro i lati. La risoluzione di 1,5K+ e la frequenza di aggiornamento a 120Hz promettono immagini fluide e colori vivavi, grazie anche alla dimmerazione PWM a 3840 Hz.

Per quanto riguarda la fotocamera, il dispositivo offrirà una singola fotocamera frontale da 50 megapixel, mentre sul retro ci sarà una configurazione a tre fotocamere, guidata da un potente sensore Samsung HP3 da 200 megapixel con un’ampia apertura f/1.9.

L’hardware di HONOR 90 dovrebbe essere alimentato da un chipset Qualcomm Snapdragon 7 Gen 1 da 2,5 GHz e da una generosa batteria da 5.000 mAh, abbinata a una ricarica rapida da 66W.

HONOR 90 Pro: un salto in avanti nelle prestazioni e nella fotografia

Per quanto riguarda il fratello maggiore HONOR 90 Pro, dovrebbe sfoggiare uno schermo OLED più grande, da 6,78 pollici, curvo su tutti i lati e con un taglio a forma di pillola per le due fotocamere anteriori. Anche qui, la risoluzione sarà di 1,5K+ e la frequenza di aggiornamento di 120Hz, per un’esperienza visiva di alto livello.

Come abbiamo avuto modo di anticipare, HONOR 90 Pro dovrebbe distinguersi per la presenza di una doppia fotocamera frontale da 50 megapixel, ideale per selfie dettagliati. Inoltre, si ipotizza che questa fotocamera possa essere impiegata anche nello sblocco del volto 3D, seguendo l’esempio del flagship HONOR Magic5 Pro  (trovate la nostra recensione a questo indirizzo). Se confermate, queste caratteristiche offrirebbero agli utenti la possibilità di scattare selfie di alta qualità e di sbloccare il dispositivo in modo sicuro e rapido attraverso il riconoscimento facciale avanzato.

Sul retro, invece, ci sarebbe spazio per una configurazione a tre fotocamere con un sensore principale Samsung HP3 da 200 megapixel (lo stesso di HONOR 90), affiancato da un obiettivo da 32 megapixel con zoom 2,5x con lunghezza focale equivalente di 68 mm, in grado di catturare immagini dettagliate anche a distanza.

Il cuore pulsante di HONOR 90 Pro dovrebbe essere rappresentato con tutta probabilità dal chipset Snapdragon 8+ Gen 1 da 3,0 GHz di Qualcomm. Lato batteria, invece, dovrebbe esserci un’unità da 5.000 mAh abbinata da una capacità di ricarica rapida ancora più potente da 90W.

Se desiderate farvi un’idea del design dei due smartphone, potete dare un’occhiata alle foto trapelate di recente, che sono disponibili nel nostro articolo dedicato. Queste immagini dal vivo vi offriranno una visione più concreta e dettagliata dell’aspetto estetico dei dispositivi, permettendovi di valutare le scelte di design, i materiali utilizzati e i dettagli delle finiture.

Realme GT Neo 6 dovrebbe avere specifiche da urlo

Un nuovo arrivo è in vista nell’ampio catalogo di Realme. L’azienda, conosciuta per offrire smartphone con un ottimo rapporto qualità-prezzo, sembra essere al lavoro su un nuovo dispositivo di punta dal nome Realme GT Neo 6. Nonostante il nome del telefono non sia stato confermato, le informazioni trapelate, fornite anche in questo caso dall’insider Digital Chat Station, offrono un quadro abbastanza chiaro di cosa aspettarsi da questo nuovo prodotto.

Le presunte specifiche tecniche di Realme GT Neo 6

Realme GT Neo 6 sembra essere equipaggiato con un pannello OLED piatto e con cornici ridotte al minimo, per un’esperienza visiva immersiva. La risoluzione superiore a 1,5K, la frequenza di aggiornamento di 144 Hz e una dimmerazione PWM a 2160 Hz dovrebbero contribuire a offrire immagini di alta qualità e movimenti fluidi durante l’utilizzo dello smartphone. Nonostante le dimensioni del display non siano state confermate, le informazioni trapelate suggeriscono che il dispositivo potrebbe adottare lo stesso pannello OLED da 6,74 pollici presente sul precedente Realme GT Neo 5 (trovate qui la scheda tecnica).

Sotto la scocca del Realme GT Neo 6 dovrebbe essere presente una versione potenziata del processore Snapdragon 8 Gen 2, il che suggerisce che il dispositivo dovrebbe avere le ultime tecnologie in termini di memoria RAM e spazio di archiviazione (RAM LPDDR5x e memoria UFS 4.0), in grado di garantire prestazioni elevate e tempi di risposta rapidi. Questa potenza sarà alimentata da una batteria di dimensioni generose (di cui la capacità effettiva è al momento sconosciuta), con un supporto per la ricarica rapida da 100W.

Non dovrebbe deludere neanche il comparto fotografico di Realme GT Neo 6. Secondo le informazioni trapelate, il dispositivo dovrebbe essere dotato di una fotocamera primaria da 50 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine (OIS), in grado di permettere agli utenti di catturare foto nitide e stabili, anche in condizioni di scarsa illuminazione o durante la registrazione di video in movimento. Nonostante i dettagli sul sensore principale, al momento mancano informazioni sulle altre fotocamere che andranno ad accompagnare quella da 50 megapixel.

Il design di Realme GT Neo 6 potrebbe ricordare altri smartphone dell’azienda

Sul fronte del design, il Realme GT Neo 6 sembra puntare a un restyling. Anche se i dettagli specifici non sono stati divulgati, è possibile che il dispositivo adotti un modulo fotocamera circolare, simile a quello presente sui modelli Realme 11 Pro 5G e Realme 11 Pro+ 5G. Se siete curiosi di scoprire come potrebbe essere il design del nuovo dispositivo di Realme, vi invitiamo a dare un’occhiata al nostro articolo sulla serie Realme 11. Oltre a fornire una panoramica completa sulle specifiche tecniche dei tre dispositivi della famiglia, l’articolo contiene anche alcune immagini che vi permetteranno di fare un’idea più precisa del look del telefono (almeno per quanto riguarda il modulo fotografico).

Mentre attendiamo conferme ufficiali da parte dell’azienda, queste informazioni ci danno un’idea di quello che potremmo aspettarci dal nuovo Realme GT Neo 6. Rimangono da scoprire altri dettagli, come le opzioni di colore, le varianti di memoria e, ovviamente, il prezzo. Ma una cosa è certa: il nuovo smartphone di punta di Realme sembra essere un dispositivo molto promettente.

Potrebbe interessarti anche: Google Play Giochi per PC Beta arriva in Italia: ecco come provarlo e WhatsApp Beta segue Telegram e introduce il nome utente univoco