Realme 11 Pro 5G

Realme 11 Pro 5G è uno smartphone Android di fascia media presentato ufficialmente in Cina il 10 maggio 2023 e in Italia il 20 giugno 2023 insieme al fratello maggiore Realme 11 Pro+ 5G. Condivide parte della scheda tecnica con quest’ultimo, dal quale si differenzia principalmente per il comparto fotografico.

Andiamo a scoprire tutto su Realme 11 Pro 5G: ecco tutto quello che c’è da sapere su caratteristiche tecniche, design, software e funzioni, immagini e prezzo dello smartphone della casa cinese.

Caratteristiche tecniche di Realme 11 Pro 5G

Realme 11 Pro 5G è uno smartphone Android di fascia media lanciato in Cina nel mese di maggio e a livello globale nel mese di giugno 2023 con alcune caratteristiche in comune con Realme 11 Pro+ 5G. A disposizione troviamo un display curvo OLED da 6,7 pollici con risoluzione Full-HD+ (2412 x 1080 pixel), refresh rate fino a 120 Hz, gamma cromatica P3 al 100%, lettore d’impronte digitali integrato (ottico) e foro centrale per la fotocamera anteriore. Il SoC scelto dal produttore è il MediaTek Dimensity 7050: al fianco di quest’ultimo trovano spazio 8 o 12 GB di RAM e 256 0 512 GB di memoria interna. Il comparto fotografico offre in tutto tre sensori: sul retro prende posto una doppia fotocamera con sensore principale da 100 MP (con SuperOIS) e sensore per la profondità di campo da 2 MP, mentre frontalmente c’è una fotocamera singola da 16 MP. A livello di connettività sono disponibili 5G dual SIM, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac/ax, Bluetooth 5.2, GPS e porta USB Type-C. La batteria è da 5000 mAh e supporta la ricarica rapida da 67 W (con cavo). Per ulteriori indicazioni potete consultare la scheda tecnica completa.

Design di Realme 11 Pro 5G

Come il resto della serie, il design porta la firma di Matteo Menotto, ex Print and Textile designer di Gucci. Lo smartphone offre un aspetto piuttosto particolare, soprattutto nelle versioni beige e verde che offrono un retro in pelle. Le varianti sono tre, denominate City of Sunrise, City of Green Field e Starry Night Black: le prime due, come anticipato, sfoggiano una finitura in pelle di lychee resistente alle macchie e durevole, impreziosita da cuciture che conferiscono al dispositivo un aspetto tridimensionale e realistico. Sono ispirate rispettivamente alla luce del mattino che splende nello skyline della città, all’armonia tra città e natura e alle stelle che spuntano sulla città.

Difficile non notare il modulo fotografico a cerchi concentrici che integra l’obiettivo principale al centro, affiancato dal secondo obiettivo e dal flash LED: a separarli un cerchio “metallico” che richiama la colorazione dello smartphone. Risulta sporgente e di ampie dimensioni, e prende posto nella parte superiore della scocca. Frontalmente lo smartphone offre uno schermo curvo ai lati con cornici sottili e un rapporto schermo-corpo del 93,65%: il risultato viene raggiunto anche grazie all’integrazione della fotocamera anteriore in un piccolo foro, disposto centralmente (in alto)

La casa cinese ha ottimizzato gli spazi e dotato il prodotto di bordi sottili, ma ovviamente non si possono fare miracoli con schermi da 6,7 pollici: di conseguenza non aspettatevi uno smartphone compatto. Le dimensioni e il peso differiscono leggermente in base alla versione: la variante Black misura 161,6 x 73,9 x 8,2 mm, con un peso di 185 g, le altre due 161,6 x 73,9 x 8,7 mm, con un peso di 191 g.

Software e funzioni di Realme 11 Pro 5G

Lo smartphone viene proposto sul mercato con la Realme UI 4.0 basata su Android 13, l’ultima versione disponibile al momento del lancio. Si tratta di una release che differisce molto dalla versione stock del sistema operativo, ed è dotata di diverse funzionalità e possibilità di personalizzazione. Integra ad esempio uno spazio sicuro per i dati più sensibili, Smart AOD, funzioni per il collegamento al PC e il trasferimento rapido di file, scansione rapida dei codici QR e tanto altro. Al fianco dei già generosi 8 GB di RAM di “base”, Realme offre un’espansione dinamica di altri 8 GB (al massimo) per migliorare la fluidità e il multitasking: il sistema va a “prendere in prestito” parte della memoria interna, sfruttandola come RAM.

Il pannello supporta 1,07 miliardi di colori, una gamma cromatica P3 al 100%, una regolazione automatica della luminosità in 20.000 livelli e la tecnologia PWM Dimming ad alta frequenza (a 2160 Hz), che va ad agire sulla larghezza d’impulso e regola il periodo in cui i LED sono accesi e quello in cui sono spenti in un certo lasso di tempo. In questo modo la vista risulta meno affaticata, in particolare durante l’utilizzo in ambienti bui.

A livello fotografico lo smartphone punta molto sul sensore principale da 100 MP con una tecnologia zoom 2x che supera lo zoom digitale convenzionale. Grazie al SuperOIS per la stabilizzazione ottica dell’immagine, le vibrazioni o i piccoli movimenti non disturbano la scena. A bordo trova spazio una modalità per la street photography con appositi filtri, filigrane e funzioni pensati appositamente per gli scatti cittadini. La batteria è dotata di 38 livelli di protezione ed è compatibile con una ricarica rapida intelligente da 67 W (cablata). Lato audio lo smartphone offre altoparlanti compatibili con Dolby Atmos.

Immagini di Realme 11 Pro 5G

Prezzo e uscita di Realme 11 Pro 5G

Realme 11 Pro 5G è stato lanciato in Italia il 20 giugno 2023 nelle colorazioni Astral Black e Sunrise Beige ai seguenti prezzi consigliati:

  • 8-128 GB a 379,99 euro
  • 8-256 GB a 399,99 euro (offerta di lancio a 369,99 euro)