Nokia diventa anche operatore virtuale: nasce HMD Mobile

HMD Mobile

Nella serata di ieri, 8 aprile, abbiamo assistito non soltanto alla presentazione in un colpo solo di un manipolo di nuovi smartphone firmati Nokia, ma anche ad un annuncio molto particolare: dalla casa produttrice HMD Global nasce l’operatore virtuale (MVNO) HMD Mobile.

Insomma, se dei vari Nokia X10 e Nokia X20, Nokia G10 e Nokia G20 e Nokia C20 (ci sarebbe anche C10, ma non arriverà da noi) vi abbiamo già parlato nei rispettivi articoli dedicati linkati qui sopra, adesso diamo un’occhiata ad HMD Mobile.

HMD Mobile: che cos’è e dove arriverà

Partiamo con il dire che HMD Mobile nasce alla stregua di un servizio dedicato innanzitutto ai possessori di smartphone e telefoni cellulari Nokia, ma sarà comunque aperto alla sottoscrizione da parte di tutti.

Il lancio ufficiale di HMD Mobile avverrà per la fine del mese di aprile 2021 e il debutto avverrà nel Regno Unito, dove il nuovo operatore virtuale si appoggerà all’infrastruttura di rete di EE.

Il produttore, rectius operatore, ha già fatto sapere che il lancio della prima offerta verrà accompagnato da un’applicazione dedicata sul Google Play Store.

Per quanto riguarda il listino delle offerte, HMD Mobile proporrà soluzioni a partire da 6,50 sterline al mese (7,50 euro al cambio attuale) comprensive di minuti illimitati in UK e UE, SMS illimitati e appena 1 GB di traffico dati.

Al momento del lancio non è prevista la compatibilità con le reti 5G, tuttavia sono già in corso i lavori per rendere HMD Mobile “5G ready“.

Come detto, il Regno Unito sarà il primo mercato in cui HMD Mobile sarà presente e sarà seguito da altri con tempistiche non ancora precisate. Allo stato attuale non sono state rese note informazioni a proposito dell’Italia.

In attesa di capire se questo nuovo operatore arriverà o meno anche da noi, ecco le migliori offerte di quelli attualmente presenti.

Potrebbe interessarti anche: Migliori offerte telefoniche di Vodafone, TIM, Iliad e WINDTRE: ecco quale scegliere

Fonti: Mvnonews.com
Condividi: