Questo sito contribuisce alla audience di

Huawei Mate 20 Pro appare in nuove foto reali mostrando sia il frontale che il posteriore

Col termine dell’evento Google di oggi e la presentazione dei nuovi Google Pixel 3, tutta l’attenzione del mondo della telefonia torna su Huawei. La casa cinese, infatti, presenterà fra pochi giorni – più precisamente il 16 ottobre 2018 a Londra – i suoi nuovi smartphone, Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro. Questi due dispositivi sono già trapelati in rete in tutte le salse, mostrandoci più volte il loro aspetto e svelandoci anche diverse loro specifiche tecniche; ma queste informazioni non ci bastano mai.

Nelle ultime ore, Huawei Mate 20 Pro ha fatto una nuova apparizione online grazie alla pubblicazione di due scatti reali che vedrebbero protagoniste sia la parte frontale del dispositivo che quella posteriore. Questi scatti vanno a confermare i lineamenti estetici che abbiamo già avuto modo di conoscere nelle ultime settimane, evidenziando dei particolari interessanti.

Partendo dalla superficie frontale, il primo componente su cui cade l’occhio è il notch – apparentemente più grande di quello visto sulla serie P20 – che dovrebbe contenere al suo interno la fotocamera frontale e la capsula auricolare. Il display sembra essere leggermente stondato ai lati, nonostante non si raggiunga un effetto borderless a causa delle cornici superiori e inferiori presenti e non propriamente simmetriche.

Sul posteriore, anche questo smartphone utilizzerà tre fotocamere le quali saranno collocate in un riquadro accompagnate dal flash. Queste continueranno probabilmente a offrire ottimi scatti grazie alla collaborazione con Leica, ma sfortunatamente non è nota la loro configurazione.

Grande assente su questa scocca è il sensore per il riconoscimento dell’impronta digitale che si pensa possa essere presente sotto al display con una soluzione in stile VIVO NEX S. La colorazione del Huawei Mate 20 Pro presente nello scatto è quella nera, ma dovrebbero essere presenti anche una blu e twilight.

Vi ricordiamo che Mate 20 Pro dovrebbe essere dotato di un display da 6,9 pollici OLED con aspect ratio 19,5:9 e risoluzione Quad HD+, SoC HiSilicon Kirin 980, RAM da 6 GB e 8 GB e memoria interna da 128 GB, 256 GB o 512 GB. Inoltre, la batteria integrata dovrebbe essere da 4000 mAh e il sistema operativo Android 9 Pie con l’interfaccia EMUI 9.0. Siete pronti alla presentazione di questo dispositivo? Fatecelo sapere nel box dei commenti!

VAI A: Huawei Mate 20 e Mate 20 Pro saranno annunciati il 16 ottobre a Londra

Fonte: Gizmochina

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alessandro

    Veramente brutto

  • roberto

    Il fronte mi piace molto anche se non sono un amante del notch. I bordi edge sono un punto in più rispetto al piattume. Giudicare la fragilità dalle foto come ho visto fare da gongoman mi sembra una minchiata da sensitivo paragnosta. I punti forti comunque non si vedono in foto e saranno un processore strapotente, una batteria che non ti lascia a piedi e una fotocamera una spanna sopra tutti gli altri. E questo per me è quel che conta.

  • Chris

    Puntano molto sulla qualità fotografica, ottimo. La EMUI però, mi rimane sempre indigesta, ha sempre quel sapore di incompleto, di versione beta….boh magari sono l’unico.

  • Zio sam

    Per il mio personale gusto il posteriore è veramente brutto, inguardabile. Forse il più brutto mai fatto per un cellulare.

    • Mobile Suit Gundam

      Il frontale e’ ancora peggio.

      Display lungo come una salamella con aspect ratio demenziale, notch e perfino bordi edge.

      Ma per non farsi mancare proprio nulla del repertorio della str0nz@te pure i corner agli angoli del display.

      Risultato finale perfetto: ergonomia zero e ancora peggio la fruibilita’ dei contenuti multimediali. Sta roba va bene solo per cinesi, indiani e bimbi mink1@.

      Ah, pure un livello di fragilita’ che dovrai incastonarlo in una cover-bunker per non frantumarlo al primo soffio di vento…cosicche’ altri 2 cm di larghezza e 2 di altezza e addio al “meraviglioso” design borderless.

      P.S.: e’ scontato che sul retro concordo, fa letteralmente schifo.

Top