Google Suoni: funzioni, download e smartphone supportati | TuttoAndroid

Google Suoni è ufficiale non soltanto per gli smartphone di casa ossia i Pixel, ma anche per tutti gli altri in catalogo dei vari produttori con a bordo il sistema operativo Android. L’obiettivo di questo software è quello di garantire l’accesso a suonerie e vari suoni di sistema dei Google Pixel anche su altri dispositivi, in modo gratuito e molto pratico attraverso un’interfaccia chiara e lineare.

Scopriamo tutto sulle caratteristiche, funzionalità principali, funzionamento stesso, compatibilità e come scaricare agevolmente questo software gratuito sul proprio dispositivo.

Caratteristiche e funzioni di Google Suoni

Chiamato anche Pixel Sounds, questo software va a garantire l’accesso a tutto il parco di suonerie e suoni di sistema e di notifiche dei Pixel ossia degli smartphone commercializzati da Mountain View. Mette sul piatto un’interfaccia di configurazione di tutti i suoni d’allarme accessibili dalla ben nota pagina Suono e vibrazione per aggiungere le novità anche senza effettuare un aggiornamento del firmware del dispositivo.

Dapprima il software era uscito soltanto sui dispositivi Google Pixel (quelli aggiornati con le patch di dicembre), ma poi è sbarcato anche su Google Play per tutti gli altri dispositivi partendo dagli OnePlus (sempre tra i più rapidi ad aggiornarsi con le novità) seguiti dai Samsung e da LG.

Come funziona Google Suoni

L’interfaccia è divisa per diverse pagine a seconda dei suoni desiderati, c’è quella sulle suonerie con musichette come The Big Adventure, Copycat, Crackle, Flutterby e così via, armonie classiche come Schiaccianoci oppure Minuetto o ancora Chiaro di Luna e melodie minimalistiche come Costellazione,Via Lattea, Asteroide, Cometa e tutta una serie di suoni dedicati allo spazio.

Si può anche esplorare facilmente il catalogo delle varie collezioni per trovare il suono adatto alle proprie esigenze e gusti personali. Una volta selezionato il suono desiderato si può andare poi a configurarlo al meglio alla voce corrispondente come per le chiamate, per la ricezione di messaggi o per le varie notifiche.

Dispositivi compatibili con Google Suoni

Se in un primo momento Google Suoni era una prerogativa dei Google Pixel, Mountain View ha poi esteso la compatibilità anche a tutti gli altri smartphone in modo graduale e regolare. Sarà così possibile andare a sfruttare questa opzione anche su OnePlus, Samsung, LG, Huawei, Honor e compagnia bella.

Scaricare e installare Google Suoni

Ribadendo ancora una volta quanto precisato nelle scorse righe, Google Suoni aveva debuttato soltanto a bordo dei vari Pixel, ma la sua compatibilità si è estesa anche negli altri smartphone. Si può scaricare in due modi, manualmente o automaticamente, nel primo caso si apre Google Play, si cerca Google Suoni e una volta aperta la scheda si fa tap su Installa per scaricarlo subito. Altrimenti, si fa tap sul badge qui sotto e tutto avverrà in automatico.

Ultime Notizie su Google Suoni

Condividimi!