Quali smartphone e tablet Samsung Galaxy riceveranno Android 11? Se vi state chiedendo se il vostro device Samsung sarà aggiornato ad Android 11, la cui prima beta è stata rilasciata sui Google Pixel giusto ieri, siete capitati nel posto giusto: vediamo di chiarire i vostri dubbi con un elenco dei dispositivi che, secondo noi e secondo l’operato passato del produttore, riceveranno la prossima release.

Smartphone Samsung Galaxy che si aggiorneranno ad Android 11

Certo l’aggiornamento degli ultimi top di gamma 2020 di casa Samsung come Galaxy S20, Galaxy S20+, Galaxy S20 Ultra 5G, ma anche di smartphone appena usciti come Samsung Galaxy S10 Lite e Samsung Galaxy Note 10 Lite. Praticamente certo l’arrivo di Android 11 anche sui top di gamma dello scorso anno, ossia Samsung Galaxy S10, Galaxy S10+, Galaxy S10e, Galaxy Note 10 e Galaxy Note 10+. Gli smartphone che verranno presentati da qui in avanti, come ad esempio Samsung Galaxy Note 20 e Note 20+/Ultra o Galaxy Tab S7 avranno sicuramente l’update ad Android 11.

La questione è sempre la stessa: solitamente Samsung aggiorna i suoi dispositivi di fascia alta (e in molti casi media) per due major release, quindi è molto probabile che l’aggiornamento non arriverà su Samsung Galaxy S9 e Samsung Galaxy S9+, così come su Galaxy Note 9 e flagship precedenti. Tutti gli anni rimane la speranza che il produttore si possa spingere a tre aggiornamenti, ma dopo soliti rumor e varie indiscrezioni gli utenti sono sempre rimasti a bocca asciutta. Sarà il 2020 l’anno della svolta? Chissà.

Ecco dunque la lista degli smartphone Samsung Galaxy che si aggiorneranno ad Android 11 secondo noi:

Samsung Galaxy di fascia alta

  • Samsung Galaxy S20, S20+, S20 Ultra 5G (e altre varianti 5G degli stessi)
  • Samsung Galaxy S10, S10+, S10e (e varianti 5G)
  • Samsung Galaxy S10 Lite
  • Samsung Galaxy Note 10 Lite
  • Samsung Galaxy Note 10, Note 10+
  • Samsung Galaxy Fold
  • Samsung Galaxy Z Flip

Samsung Galaxy di fascia media

  • Samsung Galaxy A30, A30s
  • Samsung Galaxy A31
  • Samsung Galaxy A40
  • Samsung Galaxy A41
  • Samsung Galaxy A50, A50s
  • Samsung Galaxy A51, A51 5G
  • Samsung Galaxy A60
  • Samsung Galaxy A70, A70s
  • Samsung Galaxy A71, A71 5G
  • Samsung Galaxy A80
  • Samsung Galaxy A8s
  • Samsung Galaxy A90 5G
  • Samsung Galaxy M30s
  • Samsung Galaxy M31
  • Samsung Galaxy M40

Samsung Galaxy di fascia bassa

  • Samsung Galaxy A01
  • Samsung Galaxy A10, A10e, A10s
  • Samsung Galaxy A11
  • Samsung Galaxy A20, A20e, A20s
  • Samsung Galaxy A21, A21s
  • Samsung Galaxy M01
  • Samsung Galaxy M11
  • Samsung Galaxy M21

Samsung Galaxy rugged

  • Samsung Galaxy Xcover 4s
  • Samsung Galaxy Xcover FieldPro
  • Samsung Galaxy Xcover Pro

Tablet Samsung Galaxy che si aggiorneranno ad Android 11

Discorso un po’ più “complicato” per quanto riguarda i tablet Samsung Galaxy, che fino a non molto tempo fa sono spesso stati “dimenticati” più del dovuto. Ecco quali tablet Samsung Galaxy si aggiorneranno ad Android 11 secondo noi:

  • Samsung Galaxy Tab S5e
  • Samsung Galaxy Tab S6
  • Samsung Galaxy Tab S6 Lite
  • Samsung Galaxy Tab A 10.1 2019
  • Samsung Galaxy Tab A 8.0 2019
  • Samsung Galaxy Tab Active Pro

Quando arriverà Android 11 sui Samsung Galaxy

Ancora presto per fare previsioni precise. Possiamo però anticipare che, guardando gli anni scorsi, i primi smartphone a ricevere Android 11 con la presunta One UI 3.0 saranno quasi certamente Samsung Galaxy S20, Galaxy S20+, Galaxy S20 Ultra 5G, Galaxy Note 20 e Galaxy Note 20+/Ultra: per loro il rilascio potrebbe avvenire entro la fine del 2020.

Tra l’inizio del 2021 e la successiva primavera dovrebbero poi essere aggiornati tanti smartphone e tablet, tra cui i top di gamma 2019 e i medio gamma più recenti, per poi continuare con i dispositivi di fascia più bassa e meno recenti. Sapremo darvi indicazioni più precise nei prossimi mesi.


Questi erano dunque i dispositivi Samsung Galaxy che riceveranno Android 11 e che saranno aggiornati alla prossima major release secondo noi. Fateci sapere cosa ne pensate e se per voi abbiamo dimenticato qualche smartphone o tablet nel solito box qui in basso. Siamo stati troppo ottimistici?

Leggi anche: Android 11, ecco tutte le novità della prima beta