Tra i vari servizi offerti dal colosso di Mountain View ce ne sono alcuni in abbonamento, tra questi uno dei più noti è sicuramente Google One, servizio dedicato al cloud storage che offre ai propri clienti tutta una serie di ulteriori funzionalità oltre allo spazio di archiviazione.

Nel corso del tempo il servizio in questione ha subito diverse modifiche, abbiamo visto per esempio come Google One sia diventato più conveniente (aumentano i servizi, ma non il prezzo), ma abbiamo visto anche come la piattaforma stia perdendo alcune funzionalità e caratteristiche, come per esempio le spedizioni gratuite per le stampe di Google Foto, oppure il servizio VPN che chiuderà a partire dal 20 giugno 2024.

Se da un lato dunque gli utenti abbonati perdono alcune funzionalità, dall’altro in un caso specifico c’è una funzione di cui nel prossimo futuro potranno beneficiare tutti, non solo gli iscritti al servizio in abbonamento; la società sta infatti avvisando i propri utenti riguardo alla maggiore futura disponibilità dei report dark web. Vediamo i dettagli.

Il report dark web di Google One sarà presto disponibile per tutti gli utenti

Finora il report dark web era un servizio esclusivo riservato agli utenti abbonati a Google One ma, come vedremo tra poco, sembra che il colosso di Mountain View abbia deciso di renderlo disponibile in maniera decisamente più ampia, coinvolgendo sostanzialmente chiunque sia in possesso di un account Google personale.

Per chi non lo sapesse, il servizio report in questione monitora il dark web per far sapere all’utente se alcune sue informazioni personali sono state rilevate durante alcune violazioni di dati, si tratta di informazioni quali nominativi, indirizzi, numeri di telefono, indirizzi email, nomi utente e password.

Nelle ultime ore, aprendo l’app Google One sul proprio smartphone, gli utenti hanno iniziato a visualizzare un apposito messaggio con il quale l’azienda li avvisa della novità: “Da fine luglio, il report del dark web non sarà più disponibile su Google One. Se vuoi continuare a usarlo, consulta l’articolo del Centro assistenza per maggiori dettagli“.

Offerta

HONOR 200 Pro 12/512GB

Coupon: AHFANS10P + sconto in pagina di 150€ + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

522€ invece di 799€
-35%
Cliccando sul pulsante “Scopri di più” si viene indirizzati ad un’apposita pagina di supporto, nella quale tra le altre indicazioni si può leggere quanto segue:
Il report Dark web sarà disponibile per tutti gli utenti con un account Google consumer. Il report Dark web è integrato con Results about you come soluzione combinata per aiutare gli utenti a proteggere la propria presenza online.
Risultati su di te è una funzionalità che ti aiuta a scoprire se i tuoi dati di contatto personali, come l’indirizzo di casa, il numero di telefono o l’indirizzo e-mail, vengono visualizzati nei risultati di ricerca.
A partire da fine luglio 2024, il rapporto sul dark web non richiederà più un abbonamento a Google One. Tutti gli utenti che hanno effettuato l’accesso ai propri Account Google possono utilizzare la funzionalità, come è resa disponibile insieme a Risultati su di te.
Come potete notare dunque, nonostante Google non fornisca una data precisa ma si limiti a indicare la fine del mese corrente, a breve il rapporto sul dark web non richiederà più un abbonamento a Google One ma sarà disponibile per chiunque sia in possesso di un account Google insieme alla funzionalità Risultati su di te, grazie alla quale gli utenti possono scoprire se le loro informazioni di contatto personali, come l’indirizzo di casa, il numero di telefono o l’indirizzo email, vengono visualizzate nei risultati di ricerca.
Insomma, per quanto Google One sembri perdere pezzi, in questo caso si tratta di una notizia positiva per chiunque sia solito fruire dei servizi dell’azienda (per i quali è necessario possedere un apposito account), l’unione di due strumenti comunque simili tra loro fornirà maggiore ausilio a tutti quegli utenti che tengono particolarmente alla loro privacy.