Nonostante manchino ancora diversi mesi prima della presentazione ufficiale dei prossimi smartphone di punta made by Google, abbiamo già avuto modo di vedere insieme diverse indiscrezioni sui futuri Pixel 9.

Nel corso degli ultimi mesi per esempio abbiamo visto informazioni su design e specifiche del modello Pro, una serie di dettagliate foto dal vivo, le diverse colorazioni e gli sfondi, nonché i primi benchmark del prossimo Google Tensor G4.

Se per quanto riguarda l’hardware sono quindi trapelate diverse informazioni, lato software sappiamo ben poco su quelle che potrebbero essere le future funzionalità esclusive dei Google Pixel 9, abbiamo visto come gli smartphone dovrebbero poter vantare un nuovo assistente intelligente Google Pixie, così come i dispositivi potrebbero ricevere la versione aggiornata di Gemini Nano.

Oggi, grazie a quanto individuato da Mishaal Rahman nell’ultima beta di Android 15, rilasciata proprio nelle ultime ore, possiamo farci un’idea riguardo un’ulteriore possibile novità lato software in arrivo con i pixel 9.

I Google Pixel 9 potrebbero vantare la creazione di sticker con l’intelligenza artificiale generativa

Siamo ormai letteralmente circondati, l’intelligenza artificiale negli ultimi mesi si è pesantemente insinuata in ogni prodotto o servizio tecnologico che siamo soliti utilizzare, i vari brand fanno a gara a colpi di marketing per attirare l’attenzione e l’interesse degli utenti con le funzionalità più disparate, tutte mosse dall’IA.

È dunque più che probabile che Google non voglia essere da meno con i prossimi smartphone della gamma Pixel 9, del resto l’azienda è già impegnata in questo frangente anche con gli attuali dispositivi in commercio, ma sappiamo bene come l’effetto wow svanisca in fretta in questo settore e come le azienda facciano a gara per copiarsi le funzionalità più interessanti.

A tal proposito, il colosso di Cupertino ha annunciato l’arrivo di una nuova funzionalità con iOS 18, la funzione nota come Genmoji utilizza l’intelligenza artificiale generativa per creare emoji personalizzati; Big G ovviamente non vuole essere da meno e sembra stia lavorando su una propria funzionalità che utilizza l’intelligenza artificiale generativa per creare adesivi personalizzati ed eventualmente anche emoji, che potrebbe fare il suo debutto con i prossimi Pixel 9.

Nel codice della Beta 3 di Android 15 lo sviluppatore menzionato in apertura ha individuato alcuni indizi su una possibile novità, chiamata Creative Assistant (probabilmente Assistente Creativo per noi), si tratterebbe di un’app che dovrebbe proporre all’utente un pulsante “remix” nell’attività di annotazione (per esempio nell’app Google Markup per la modifica degli screenshot, ma anche in Google Foto) che, quando toccato, avvia un’attività nell’Assistente Creativo.

L’applicazione dovrebbe quindi essere in grado di creare un adesivo utilizzando l’intelligenza artificiale generativa e incollarlo su uno screenshot o su un’altra immagine che l’utente sta modificando, il software gestirà la generazione degli adesivi, mentre Markup è semplicemente lo strumento di modifica delle immagini attraverso il quale potervi accedere.

Come potete notare dalle immagini qui sopra, Rahman è riuscito ad abilitare forzatamente la funzione nell’ultima Beta di Android 15, nonostante il pulsante “remix” non sia visibile e il nuovo Assistente Creativo non funzionante. Al momento non è chiaro se la nuova funzionalità farà il suo debutto con i Google Pixel 9 e se rimarrà un’esclusiva di questi smartphone, anche se è lecito presumere che l’azienda decida di portarla anche sui modelli precedenti che utilizzano chip Tensor.