Se non avete deciso di dare lo smartphone in permuta per passare al modello successivo, sappiate che Samsung ha rilasciato in queste ore un nuovo aggiornamento software per Galaxy S23, Galaxy S23+ e Galaxy S23 Ultra. Il tris di flagship dello scorso anno sta infatti accogliendo in Italia un nuovo firmware: andiamo a scoprire insieme quali sono le novità.

Novità aggiornamento Samsung Galaxy S23, Galaxy S23+ e Galaxy S23 Ultra

Oltre a rilasciare un curioso aggiornamento per l’app per gli aggiornamenti software, Samsung sta procedendo con un nuovo update per la serie Galaxy S23. In distribuzione ci sono le patch di sicurezza di aprile 2024, che stanno raggiungendo diversi modelli del produttore proprio in questi giorni.

In arrivo ci sono i firmware S91*BXXS3CXD2, che richiedono un download di quasi 360 MB e che naturalmente risultano basati su Android 14 e One UI 6.1. Le patch di aprile, come spiegato da Samsung nel suo più recente bollettino, includono la correzione a 27 vulnerabilità comuni al sistema operativo Google (CVE) e a 17 vulnerabilità specifiche per i dispositivi della casa di Seoul (SVE).

Il changelog cita solamente generici miglioramenti di sicurezza, ma dalle prime prove sembra che il produttore abbia risolto il bug del lettore d’impronte digitali di cui vi abbiamo parlato i giorni scorsi: dopo aver riattivato lo schermo dello smartphone premendo il pulsante di accensione o con doppio tocco, a volte non veniva mostrata l’animazione per il riconoscimento dell’impronta digitale, con il conseguente mancato funzionamento dello sblocco fino al tentativo successivo. Samsung aveva promesso un aggiornamento correttivo e sembra che sia già riuscita a rimediare al problema.

Come aggiornare Samsung Galaxy S23, Galaxy S23+ e Galaxy S23 Ultra

Per controllare l’arrivo di nuovi aggiornamenti a bordo del vostro Samsung Galaxy S23, Samsung Galaxy S23+ o Samsung Galaxy S23 Ultra potete fare un salto nelle impostazioni di sistema, seguendo il percorso “Impostazioni > Aggiornamento software > Scarica e installa“. In alternativa potreste provare a collegare lo smartphone al PC e utilizzare Smart Switch.

In caso di esito negativo vi consigliamo semplicemente di attendere qualche ora per poi riprovare.