Negli ultimi anni, gli smartphone della serie Pixel di Google hanno conquistato una fetta di mercato sempre più ampia grazie alla combinazione vincente di prestazioni, design e prezzo competitivo.

In particolare, la serie “A” dei Pixel si è distinta per offrire un’esperienza di alto livello a un costo più accessibile rispetto ai modelli di punta. Tuttavia, sembra che questa tendenza potrebbe subire un cambiamento con l’arrivo dell’ormai sempre più vicino Google Pixel 8a.

Google sembra voler cambiare strategia con il Pixel 8a

Sin dal lancio del primo modello della serie “A”, il Pixel 3a nel lontano 2019, Google è riuscita a mantenere un equilibrio tra specifiche tecniche di alto livello e prezzi contenuti. Il Pixel 3a, infatti, è stato lanciato a un prezzo di 399 euro, la metà rispetto al top di gamma dell’epoca.

I modelli successivi hanno seguito la stessa filosofia, con il Pixel 4a a 389 euro e il Pixel 6a a 459 euro. L’anno scorso, però, Google ha iniziato a muoversi verso una fascia di prezzo leggermente più alta, lanciando il Pixel 7a a 509 euro, che andava ad aggiungersi all’aumento di prezzo già visto con Pixel 6a rispetto al suo predecessore.

Ora, secondo una recente fuga di notizie apparsa in rete proprio in queste ore, sembra che il Pixel 8a potrebbe subire un ulteriore aumento di prezzo al momento del lancio, previsto per i prossimi mesi. Le fonti citate dal rapporto, provenienti dal mercato retail tedesco, indicano un prezzo di listino di 569,90 euro per il Pixel 8a, un ulteriore incremento – non molto significativo in termini assoluti, ma comunque non indifferente per le tasche dei consumatori – rispetto ai 509 euro del Pixel 7a. Se questa indicazione dovesse essere confermata, l’aumento di prezzo si attesterebbe quindi esattamente sui 60 euro.

L’aumento di prezzo di Google Pixel 8a potrebbe essere giustificato

Sebbene le ragioni dietro questo potenziale aumento di prezzo non siano state rese note, è possibile fare alcune ipotesi basandosi sulle specifiche tecniche previste per Pixel 8a, il prossimo smartphone di fascia media made by Google.

Dalle indiscrezioni apparse in rete in queste settimane, si ritiene che il dispositivo possa essere alimentato dal chipset Tensor G3 in una versione meno performante, l’ultima iterazione del chip proprietario di Google, e che includerà alcune delle funzionalità di intelligenza artificiale già viste sui modelli di punta lanciati lo scorso anno. Anche il design del Pixel 8a dovrebbe essere aggiornato, come suggerito da precedenti leak, avvicinandosi quanto più possibile agli stilemi dei fratelli maggiori Google Pixel 8 e Pixel 8 Pro.

Le informazioni provenienti dai listini dei negozi menzionano anche la presenza di varianti con 128 GB e 256 GB di storage, in linea con quanto visto già sin dalle versioni top di gamma della serie Pixel 7, e quattro opzioni di colore: “Obsidian”, “Porcelain”, “Bay” e “Mint”. Sebbene questi nomi potrebbero essere indicativi e non definitivi, non sarebbe sorprendente se Google portasse le colorazioni della sua gamma di punta anche sul dispositivo più economico della propria lineup.

Quando verrà lanciato Google Pixel 8a

Al momento non è stata comunicata una data di lancio precisa per il Google Pixel 8a, ma sembra molto probabile che il dispositivo possa essere presentato durante l’evento annuale Google I/O 2024, ripetendo lo schema dello scorso anno.

Resta da vedere come il pubblico reagirà a questo potenziale aumento di prezzo e se le nuove funzionalità e il design aggiornato saranno sufficienti a giustificare un costo più elevato rispetto ai modelli precedenti della serie “A”.

In ogni caso, l’arrivo del Pixel 8a rappresenta un momento importante per Google e per il mercato degli smartphone in generale. Soprattutto con il Google Pixel 7a, che come abbiamo raccontato nella nostra recensione non ha niente da invidiare ai fratelli maggiori Pixel 7 e Pixel 7 Pro, la serie “A” dei Pixel ha dimostrato che è possibile offrire un’esperienza di alto livello a un prezzo accessibile.

Un eventuale aumento di prezzo potrebbe indicare un cambio di strategia ben definito da parte di Google. A questo punto sarà interessante vedere come l’azienda posizionerà il Pixel 8a rispetto alla concorrenza e se riuscirà a mantenere il delicato equilibrio tra prestazioni e convenienza che ha caratterizzato i modelli precedenti.

Potrebbero interessarti anche: Spedizioni Google Pixel con Tensor in calo nel Q4 2023, MediaTek fa la voce grossa e Google aggiorna i Pixel con Android 14 QPR2, Feature Drop e patch di marzo 2024