Questo sito contribuisce alla audience di

LG V40 ThinQ è ufficiale con cinque fotocamere e specifiche al top

LG V40 ThinQ è stato presentato ufficialmente a New York durante il preannunciato evento dedicato. Il top di gamma di LG per la seconda parte del 2018 può contare su specifiche tecniche di fascia altissima e su alcune caratteristiche decisamente interessanti: andiamo a scoprire tutto.

Partiamo subito dicendo che LG V40 ThinQ non è un dispositivo ideale per coloro che amano i “compatti”: specifichiamo, non è poi molto più grande di altri smartphone di successo come Samsung Galaxy S9 Plus, ma i 6,4 pollici non aiutano sicuramente a contenere gli ingombri. Fortunatamente la casa sud-coreana ha lavorato ulteriormente alla riduzione e all’ottimizzazione delle cornici, riuscendo a raggiungere e superare il 90% di superficie occupata dal display (anche grazie al notch).

Il display è dunque un 19,5:9 Plastic OLED da 6,4 pollici a risoluzione QHD+, il più grande mai visto su uno smartphone del marchio (LG V30 si è fermato a 6″, LG G7 ThinQ a 6,1″). A livello generale le caratteristiche hardware di LG V40 ThinQ portano qualche perfezionamento rispetto al top di gamma di inizio anno, LG G7 ThinQ, un po’ come fatto da Samsung con Galaxy S9 e Note 9.

Il SoC di LG V40 ThinQ è quanto di meglio possa attualmente offrire il mercato, ossia Qualcomm Snapdragon 845, con CPU octa core da 2,8 GHz e GPU Adreno 630. La memoria RAM è da 6 GB LPDDR4x, accompagnata da 64 o 128 GB di storage interno a seconda della versione, ovviamente espandibile tramite microSD come da “tradizione” (fino a 2 TB).

Interessante il comparto fotografico, composto da una tripla fotocamera posteriore e una doppia anteriore. Nel primo caso troviamo un sensore principale da 12 MP con apertura f/1.5 (1.4μm e 78°), uno Super Wide da 16 MP con apertura f/1.9 (1.0μm e 107°) e uno con zoom da 12 MP (apertura f/2.4,  1.0μm e 45°). Nel secondo un sensore da 8 MP (standard, con apertura f/1.9, 1.12μm e 80°) e uno da 5 MP (wide, con apertura f/2.2, 1.12μm e 90°).

Lato connettività non manca praticamente nulla: dual SIM, 4G LTE-A 4 Band CA, Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac dual band, Bluetooth 5.0, GPS, NFC, USB Type-C e jack audio da 3,5 mm, ormai non proprio scontato (anzi).

Valori aggiunti di LG V40 ThinQ per gli appassionati di musica sono il Quad DAC 32-bit Hi-Fi e DTS:X 3D Surround, che garantiscono una migliore qualità audio in cuffia e non solo. Non mancano inoltre la certificazione IP68 contro acqua e polvere e quella di resistenza di grado militare MIL-STD-810G.

Per quanto riguarda l’autonomia, LG V40 ThinQ dispone di una batteria da 3300 mAh, non una capacità particolarmente esaltante, ma accompagnata da ricarica rapida e wireless. Il software vede un Android 8.1 Oreo un po’ rivisto tramite la “solita” personalizzazione LG UX. Ricapitolando:

  • display 19,5:9 Plastic OLED FullVision da 6,4 pollici QHD+ (3120 x 1440 / 538ppi);
  • SoC Qualcomm Snapdragon 845 con CPU octa core da 2,8 GHz e GPU Adreno 630;
  • 6 GB di RAM LPDDR4x e 64/128 GB di memoria interna UFS 2.1 (espandibile tramite microSD fino a 2 TB);
  • tripla fotocamera posteriore da 12 (f/1.5 / 1.4μm / 78°) + 16 (f/1.9 / 1.0μm / 107°) + 12 MP (f/2.4 / 1.0μm / 45°);
  • doppia fotocamera anteriore da 8 (f/1.9 / 1.12μm / 80°) + 5 MP (f/2.2 / 1.12μm / 90°);
  • dual SIM, 4G LTE, Wi-Fi 802.11 a, b, g, n, ac, Bluetooth 5.0, NFC, USB Type-C 2.0 (compatibile 3.1), GPS, jack audio da 3,5 mm, radio FM;
  • 32-bit Hi-Fi Quad DAC, DTS:X 3D Surround;
  • certificazione IP68 e MIL-STD-810G;
  • batteria da 3300 mAh con ricarica rapida e wireless;
  • Android 8.1 Oreo con personalizzazione LG UX;
  • dimensioni di 158,7 x 75,8 x 7,7 millimetri e peso di 169 grammi.

LG V40 ThinQ non sarà purtroppo disponibile in Italia, almeno nella fase iniziale delle vendite. Sarà acquistabile negli USA dal 18 ottobre al prezzo di partenza di 900 dollari. Le colorazioni sono New Aurora Black, New Platinum Gray, New Moroccan Blue e Carmine Red

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Giacomo Tallevi

    LG è rimasta indietro al 2017, quando c’era il note 8 di Samsung con display enorme e batteria ridicola. Il prossimo anno,fine 2019, finalmente LG raggiungerà FORSE i 4000mAh per adeguarsi alla concorrenza del 2018,ovviamente con i processori di inizio 2018.

    • Angelo

      Considerando anche che è partita nel 2013 con i 3000 mAh del G2… Ah che bel telefono che era quello.

    • gianluk34

      Io aggiungerei anche: perché android 8.1 e non 9.0?

  • Giuseppe

    Solito telefono perfetto sul piano hardware ma quest’anno c’è un “ma” in più rispetto al passato, il notch. L’altro, una costante, sulle carenti attenzioni software. Speriamo che LG inizi a smentirci

  • SIMON

    Al momento è il telefono perfetto! Non venite a cercare scuse di autonomia risicata o altre cose del genere! Lg al momento riesce a sfruttare la batteria in modo molto superiore a tutta quanta la concorrenza! Il caso è chiuso! Aspetto ardentemente la commercializzazione europea!

    • pausa_merda

      se lo prendessi import faccio la cavolata? calcolando che al momento ho v30+

      • SIMON

        Io sto pensando di prendere un g7 nel frattempo e aspettare il solito abbassamento di prezzo.

Top