LG G7 ThinQ: prezzo, caratteristiche, uscita e notizie in Italia | TuttoAndroid

A dispetto di quanto avvenuto negli ultimi anni, LG ha ritardato la presentazione del proprio nuovo top di gamma LG G7 ThinQ. Il motivo sembra da imputare alle difficoltà economiche vissute dalla divisione mobile, ma la compagnia ha rassicurato che G7 è in cantiere e vedrà certamente la luce.

In attesa che venga fatta chiarezza su una situazione per certi versi paradossale, andiamo a scoprire quel che sappiamo su LG G7 ThinQ.

Indice:


Caratteristiche tecniche di LG G7 ThinQ

Ritardando sul ruolino di marcia del 2017, quest’anno LG G7 ThinQ dovrebbe puntare sul chip al vertice della gamma Qualcomm 2018, e non, come avvenuto su G6, su quello dell’anno precedente.

Sul flagship sudcoreano sono quindi in molti ad attendere un SoC Qualcomm Snapdragon 845 octa core fino a 2,8 GHz affiancato da un quantitativo di memoria RAM tra i 4 ed i 6 GB, mentre sulla variante d’accesso dovrebbero esserci 64 GB di memoria interna. Non è escluso che si possano vedere due LG G7 ThinQ: una variante standard 4/64 GB ed una Plus da 6/128 GB.

LG G7 ThinQ potrebbe osare molto sul fattore di forma per coniugare le esigenze di un display ampio senza gravare eccessivamente sulla maneggevolezza. In tal senso i rumor puntano su uno schermo in formato 19,5:9 con diagonale da 6,1 pollici, risoluzione QHD+ (3120 x 1440 pixel) e HDR10.

Appare sempre più probabile che LG rinuncerà ad un pannello OLED come quello montato su V30 per contenere i costi passando alla tecnologia proprietaria MLCD+ che ottimizzerebbe l’efficienza di un normale LCD, ambito in cui questi pagano dazio rispetto agli OLED. Se così fosse, si dice, i consumi saranno inferiori del 35% rispetto ad un LCD tradizionale.

Il comparto fotografico dovrebbe evolvere quanto offerto da LG V30, mantenendone l’ampia apertura per garantire scatti di livello anche in condizioni di illuminazione scarsa: i rumor parlano di due sensori da 16 megapixel f/1,6.

Pare invece che LG G7 ThinQ non aumenterà la capacità della batteria rispetto al predecessore, anzi: i mAh a servizio dell’utente sarebbero appena 3000.

Design di LG G7 ThinQ

Sono sempre più frequenti le voci secondo cui anche LG G7 ThinQ seguirebbe la moda del notch, ossia quella rientranza in cima al display introdotta da Essential Phone PH-1 poi sdoganata da iPhone X. Anche su LG G7 ThinQ conterrebbe la capsula auricolare, la fotocamera anteriore ed i sensori, incluso quelli deputati alla scansione dell’iride che sembra troveremo anche sul top di gamma sudcoreano.

Al posteriore troveremo due fotocamere, il lettore di impronte digitali e il logo della compagnia. Analogamente al modello precedente, LG G7 ThinQ dovrebbe avere la certificazione IP68.

Software di LG G7 ThinQ

Da questo punto di vista non ci sono grossi dubbi sul fatto che su LG G7 ThinQ sarà utilizzato Android 8.0 Oreo, che potrebbe essere aggiornato a Android 8.1 Oreo solo in un secondo momento. L’interfaccia LG UX dovrebbe subire un nuovo refresh per adattarsi alla nuova versione del robottino verde e sfruttarne le nuove funzionalità. Difficile attendersi stravolgimenti rispetto a quanto visto finora.

Presunti render e foto di LG G7 ThinQ

Prezzo e uscita di LG G7 ThinQ

In un primo momento si pensava che LG G7 ThinQ sarebbe stato presentato al MWC 2018, ma col passare del tempo le speranze sono svanite e hanno fatto largo a delle vaghe certezze. Secondo le dichiarazioni del nuovo CEO e presidente di LG Hwang Jeong-hwan, G7 verrà alla luce entro la prima metà del 2018, quindi mal che vada lo vedremo a giugno.

Secondo il quotidiano sudcoreano ETNews, la presentazione avverrà entro fine aprile con una commercializzazione a maggio. In Corea sono attesi prezzi compresi tra gli 850 e i 950 dollari, per cui, se le cifre dovessero essere veritiere, è difficile che possa essere proposto nel nostro paese per cifre inferiori agli 800-850 euro.

Top