LG G7 ThinQ √® stato l’atteso protagonista dell’evento tenutosi oggi a New York e che sar√† replicato domani a Seul. Il primo vero¬†top di gamma del 2018 del produttore sud coreano, ampiamente anticipato nelle ultime settimane, non ha deluso le aspettative, proponendo una scheda tecnica decisamente valida e alcune interessanti particolarit√†.

Dopo aver posticipato il lancio, atteso per il mese di febbraio LG G7 ThinQ continua sulla strada tracciata da LG G6 aggiungendo l’intelligenza artificiale che ha caratterizzato LG V30 ThinQ, presentato al MWC 2018. Vediamo dunque di scoprire tutto quello che c’√® da sapere sul nuovo¬†flagship.

Scheda tecnica di LG G7 ThinQ

LG lo aveva anticipato nelle scorse settimane e lo ha confermato nell’evento di oggi:¬†LG G7 ThinQ dispone di uno schermo IPS LCD da 6,1 pollici con risoluzione¬†QHD+ (1440 x 3120 pixel) con fattore di forma 19,5:9. Come previsto troviamo il notch nella parte superiore, destinato ad accogliere i sensori e la fotocamera frontale.

Sotto alla scocca realizzata in metallo e protetta da vetro Gorilla Glass 5 su entrambi i lati, troviamo una Mobile Platform Snapdragon 845 di Qualcomm, affiancata da 4 GB di RAM LPDDR4Xe 64 GB di memoria interna di tipo UFS 2.1. Il modello con 6 GB di RAM LPDDR4X e 128 GB di memoria interna di tipo UFS 2.1 si chiama invece LG G7+ ThinQ. In entrambi i casi è possibile espandere la memoria interna con microSD fino a 2 TB.

La fotocamera frontale rappresenta un concreto miglioramento rispetto al modello dello scorso anno e pu√≤ contare su un sensore da 8 megapixel con apertura focale f/1.9. Nella parte posteriore troviamo una doppia fotocamera, assistita dall’intelligenza artificiale, con un sensore standard da 16¬†megapixel e apertura focale f/1.6 e un sensore secondario da 16¬†megapixel con apertura focale f/1.9 e grandangolo da 107 gradi.

Molto curato il comparto audio, che pu√≤ contare su un Quad DAC HiFi e sullo speaker Boombox, che utilizza l’interno dello¬†smartphone come cassa di risonanza per amplificare i bassi, grazie anche alla superficie sulla quale viene appoggiato. LG G7 ThinQ √® il primo¬†smartphone a offrire il supporto DTS:X che permette di avere un suono 3D virtuale.

Ricca la connettivit√†, come sempre, che comprende il supporto alle reti 4G/LTE, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac dual Band, Bluetooth 5.0 BLE, NFC e USB Type-C 3.1. Per quanto riguarda la batteria LG ha inserito una unit√† da 3.000 mAh (con ricarica wireless) in LG G7 ThinQ, mantenendo le dimensioni discretamente contenute: lo smartphone misura infatti 153,2 x 71,9 x 7,9 millimetri per un peso di 162 grammi.¬†Il sistema operativo infine √®¬†Android 8.0 Oreo con l’interfaccia personalizzata da LG.

Design di LG G7 ThinQ

Indubbiamente il notch è la grande novità del design, che può inoltre contare su una cornice inferiore ridotta del 50% rispetto a quella del modello dello scorso anno. Secondo LG le dimensioni sono perfette ed è possibile utilizzare lo smartphone con una sola mano nonostante le generose dimensioni dello schermo.

Il notch viene definito da LG un “nuovo secondo schermo”, con la possibilit√† di “nasconderlo” virtualmente, cambiare il colore bella barra di notifica e personalizzare i contenuti visualizzati. Ancora una volta il lettore di impronte digitali √® collocato nella parte posteriore, subito al di sotto della doppia fotocamera, posta in posizione centrale e verticale, con un design simmetrico decisamente gradevole. √ą inoltre presente la certificazione IP68, per garantire la massima resistenza ad acqua e polvere.

Software di LG G7 ThinQ

L’intelligenza artificiale √® orientata decisamente al miglioramento del comparto fotografico. AI CAM offre diciannove diverse modalit√† di scatto e ci sono nuovi effetti opzionali per i pi√Ļ esigenti. Non mancano i miglioramenti dedicati agli scatti effettuati in notturna o comunque in scarse condizioni di luce.

In questi casi un apposito algoritmo provvede a combinare alcuni pixel per ridurre il rumore e per produrre scatti decisamente pi√Ļ luminosi. Non mancano inoltre le funzioni diventate un classico sulle fotocamere a doppio sensore, come la modalit√† ritratto, le Live Phone con uno spezzone video registrato prima e dopo lo scatto e adesivi realizzati in realt√† aumentata.

LG ha inoltre assicurato che nessuno dei dati utilizzati dai sistemi di intelligenza artificiale sarà raccolto dal produttore, nemmeno un log delle azioni, per garantire la massima riservatezza ai propri utenti. Tutti gli algoritmi utilizzati sono memorizzati nel dispositivo e nessun dato dovrà essere inviato al cloud, nemmeno in forma anonima.

Continua quindi la collaborazione con EmEye iniziata con LG V30 ThinQ e che prosegue con LG G7 ThinQ. L’intelligenza artificiale interviene anche nella catalogazione delle immagini scattate, organizzandole in album intelligenti basati su parole chiave e concetti comuni

Google Assistant può infine essere attivato grazie a un pulsante hardware dedicato che attiva anche le funzioni di Google Lens e che riesce a riconoscere la voce fino a cinque metri di distanza.

Prezzo e uscita di LG G7 ThinQ

Sono due le colorazioni in cui sar√† disponibile nei vari mercati¬†LG G7 ThinQ: New Aurora Black e New Moroccan Blue. In Italia il prezzo di LG G7 ThinQ (l’unico in vendita nel nostro Paese) sar√† di 849 euro con disponibilit√† sul mercato dalla fine di maggio.