Android 9 Pie con EMUI 9 disponibile in beta per altri nove smartphone Huawei e Honor

Android 9 Pie con EMUI 9 disponibile in beta per altri nove smartphone Huawei e Honor
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/emui-9-logo.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/emui-9-logo-460x259.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/emui-9-logo-635x357.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/emui-9-logo.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/emui-9-logo.png"}, "title": "Android 9 Pie con EMUI 9 disponibile in beta per altri nove smartphone Huawei e Honor" }

EMUI 9, ossia l’interfaccia utente personalizzata di Huawei basata sul sistema operativo Android 9 Pie, è già stata implementata sui principali smartphone Huawei e Honor in Cina ed è stata anche annunciata la versione globale.

Nelle scorse ore il produttore cinese ha reso noto che l’aggiornamento open beta EMUI 9 sarà disponibile per altri nove smartphone:

Stando a quanto riportato, dopo aver installato questo aggiornamento open beta di EMUI 9, alcune delle applicazioni di terze parti non funzionano correttamente e bisognerà fare affidamento alle app disponibili sullo store di Huawei. Ovviamente, il problema verrà risolto quando Huawei inizierà a distribuire l’aggiornamento stabile.

[videoiol youtube=”vFdtch7pw2Q”]5970508493001[/videoiol]

Per installare l’EMUI 9 beta, il telefono non deve essere rootato e dovrebbero esserci almeno 6 GB di spazio di archiviazione disponibili.

L’aggiornamento, oltre alle novità di Android 9 Pie, porta con sé numerose correzioni di bug, tanti miglioramenti, GPU Turbo 2.0, l’ottimizzazione per gli smartphone full screen, un nuovo gestore di password e il supporto a funzionalità basate sull’intelligenza artificiale.

Fonte: Gizmochina