Questo sito contribuisce alla audience di

Come acquistare online: 7 consigli per farlo in tranquillità e sicurezza

L’acquisto online sta diventano la scelta preferita di un numero sempre maggiore di italiani; i prezzi bassi, le spedizioni gratuite e le giornate di sconti come lo scorso Black Friday stanno lentamente spostando l’ago della bilancia del commercio verso gli acquisti virtuali.

I prodotti tech e gli smartphone sono gli oggetti preferiti da scegliere online e anche quelli su cui spesso si riescono a fare gli acquisti più convenienti.
Come sappiamo, però, Internet non è solo il luogo delle opportunità ma anche quello delle fregature e quando ci apprestiamo a comprare un nuovo prodotto dobbiamo fare i conti con la paura di incappare in qualche inconveniente.

Con questa guida pratica su come acquistare online vogliamo darvi uno strumento per fare shopping in tranquillità e sicurezza.

Indice:

  1. Cosa comprare?
  2. Informarsi
  3. Come trovare le migliori offerte
  4. Dove acquistare
  5. Come pagare online
  6. Modalità di spedizione
  7. Garanzia e Reso
  8. Come acquistare da negozi cinesi online

7 consigli come acquistare online in sicurezza


1. Cosa comprare?

Prima di buttarvi a capofitto nella jungla di prezzi e offerte, è certamente una buona idea chiarirsi le idee su ciò che si vorrebbe comprare.
E’ probabile che informandovi vi accorgerete che l’oggetto che avete puntato non sia quello adatto a voi o che spendendo meno potreste avere addirittura di più.

Internet in questo caso è una risorsa da cui attingere a piene mani, con una semplice ricerca potrete trovare moltissime guide all’acquisto di qualunque genere di prodotto. Se state cercando uno smartphone noi facciamo ogni mese la nostra parte segnalandovi i Migliori Smartphone Android, ma non è tutto perché a cadenza regolare aggiorniamo le guide agli acquisti per gli smartphone suddivise per caratteristica.

Provando praticamente tutti gli smartphone in circolazione, queste guide rappresentano delle ottime sintesi per voi in modo trovare quello più adatto alle proprie esigenze.

2. Informarsi

Il secondo passaggio, dopo aver scelto il prodotto o il piccolo gruppo di prodotti su cui puntare, consiste nell’informarsi attentamente circa i pregi e i difetti del vostro oggetto del desiderio.
Il discorso è sempre il solito: capita spesso che la scheda tecnica o gli spot pubblicitari che promettono miracoli, poi non si traducano in un reale valore alla prova dei fatti.

Nel nostro campo, quello della tecnologia con Android, non dovete far altro che seguire il nostro sito. Ogni anno proviamo decine e decine di smartphone e gadget e vi portiamo le recensioni senza peli sulla lingua.

Tenete presente che se non trovate un determinato smartphone nell’elenco delle nostre recensioni, è molto probabile che sia stato scartato a priori dalla nostra redazione per diversi motivi.


3. Trovare le offerte migliori

Trovare le offerte migliori non è un’impresa semplicissima, siamo bombardati costantemente da pubblicità, banner e inviti all’acquisto e spesso non si riesce più a capire quali siano le offerte reali e quali degli specchietti per le allodole.

Il consiglio più scontato è quello di non avere fretta, seguire l’andamento dei prezzi di ciò che vogliamo comprare e attendere il momento più propizio.

Per rimanere aggiornati non c’è un canale univoco per tutti i prodotti, la soluzione migliore è quella di seguire siti specializzati, riviste di settore e blog che per il settore di appartenenza tengono d’occhio le offerte.
Anche TuttoAndroid fa la sua parte e vi propone uno strumento potente e avanzato per scovare sempre il prezzo più basso della rete:

VAI A:  TuttoAndroid.net/prezzi

Seguendo la nostra pagina non potrete sbagliare e avrete una visualizzazione semplice e chiara delle migliori offerte per ogni smartphone.
Date un’occhiata anche al grafico che riporta l’andamento dei prezzi, è un comodissimo metodo per scovare le finte offerte.

Attraverso questa tipologia di strumenti potrete riconoscere immediatamente se le offerte proposte in un determinato volantino o giornata promozionale sono vere offerte oppure no.

Per quanto riguarda il panorama smartphone rimanete aggiornati con TuttoAndroid, spesso i brand lanciano promozioni per l’acquisto dei nuovi prodotti e se non siete informati potreste perdervi importanti opportunità. Un esempio recente è quello di Sony che regalava un paio di cuffie di alta gamma insieme all’acquisto dell’ultimo flagship.

Nel caso di momenti speciali come la settimana del Black Friday, su TuttoAndroid.net avrete vita facile: vi basterà tenere d’occhio la home page del sito per visualizzare chiaramente le ultime offerte, per approfondire poi vi basterà entrare nella sezione dedicata all’evento.

4. Dove acquistare?

Un’offerta vi ha catturato ma viene proposta da un negozio semi-sconosciuto? Niente paura, ci sono alcune semplici regole per capire se sia affidabile o meno.

La prima è quella di andare a fondo pagina, nel cosiddetto footer del sito internet del negozio e controllare che siano chiaramente indicati le informazioni sull’azienda e la partita IVA (obbligatoria per legge). Se questa è assente non vi serve sapere altro, non comprate.
In ogni caso è difficile che un malintenzionato sia così ingenuo da non inserire quantomeno una P.IVA finta, in questo caso vi basterà semplicemente verificarla inserendo i dati in questo sito, messo a disposizione dalla Commissione Europea.

Un’altra regola empirica è quella di controllare i dati della sede del negozio e molto semplicemente andare a controllare che l’indirizzo esista effettivamente e con Google Maps e Street View verificare che si tratti di un luogo plausibile. In generale se il negozio ha anche una parte di vendita diretta potete stare più tranquilli.

Se ancora avete dei dubbi il modo migliore per verificare l’attendibilità di un sito è cercare i feedback degli utenti da più fonti. Una semplice ricerca su Google del tipo “opinioni *nome negozio*” vi porterà a forum, siti di recensioni e discussioni sui social in cui facilmente potrete scoprire se state per acquistare da un venditore affidabile. Nel caso rilevaste feedback o opinioni negative, diffidate.

Il modo migliore per stare alla larga dalle fregature è comunque acquistare dai grandi nomi dell’e-commerce. E’ probabile che non abbiate a disposizione l’offerta migliore ma ne guadagnerete in serenità e tranquillità, soprattutto nel caso in cui si renda necessario restituire il prodotto o ricorrere all’assistenza in garanzia.

A proposito dell’acquisto di smartphone Android dovete sapere che tutti i negozi indicati fra le offerte nella nostra pagina alle migliori offerte sono verificati e attendibili, li abbiamo selezionati nel tempo e sono garanzia di sicurezza.

5. Come pagare online

Non ci sono molti modi di pagare in sicurezza su Internet, la regola base è quella di utilizzare pagamenti sempre tracciati. Scordatevi le ricariche PostePay, assegni, trasferimenti di altro tipo, invio di denaro mezzo posta.

Il metodo principe per le transazioni online è PayPal, che non è una garanzia assoluta contro le truffe ma, posto che abbiate scelto un negozio serio, è il modo migliore per ottenere indietro il proprio denaro in tempi brevi se qualcosa dovesse andare storto.

Una valida alternativa è costituita dalle carte prepagate che molte banche mettono a disposizione a costi relativamente contenuti, il vantaggio è quello di rendere disponibili cifre esigue senza esporre l’intero conto corrente a possibili furti, consigliamo comunque di attivare le notifiche di transazione automatiche via mail o sms, è un trucchetto semplicissimo per rendersi subito conto di eventuali anomalie e porvi subito rimedio.

In ogni caso non comunicate le informazioni sulla vostra carta di credito ad altri e, prima di inserirli per fare un pagamento, verificate sempre che sulla barra degli indirizzi del browser sia presente l’icona del lucchetto chiuso e di colore verde, che significa che la connessione è protetta.


6. Modalità di spedizione

Il mezzo più immediato e sicuro per farsi spedire un prodotto acquistato è quello di scegliere un corriere assicurato; in Italia ci sono numerosi gruppi che si occupano di spedizioni e sono garanzia di serietà, tempi rapidi e tranquillità.

Vi sconsigliamo, nel limite del possibile, di scegliere soluzioni mezzo posta ordinaria, solitamente obbligano a tempi di attesa prolungati e non sono rari i casi di errore di consegna o frode.

image: sendpro.it

Un consiglio sempre utile è quello di accettare il pacco firmando con “riserva di controllo”. Questo è l’unico modo per esercitare il diritto di sostituzione o rimborso nel caso si verificasse un danneggiamento del bene durante il trasporto.
Saprete sicuramente che i pacchetti passano attraverso centri di smistamento, caotici magazzini e vengono caricati e scaricati (con poca cura) un certo numero di volte prima di arrivare nelle vostre mani.
Il venditore dovrebbe preoccuparsi di imballare al meglio gli oggetti fragili ma potreste non essere i primi e nemmeno gli ultimi a ricevere una TV con schermo rotto, uno smartphone che non si accende o una lampadina a pezzetti.

7. Garanzia e reso

Uno dei grandi vantaggi degli acquisti online consiste nell’avere 14 giorni a disposizione per effettuare il reso, semplicemente perché si ha cambiato idea, non necessariamente come conseguenza di un difetto di fabbricazione riscontrato.

Questo diritto del consumatore è regolamentato dalla legge italiana, non vogliate sentire ragioni o “interpretazioni” da parte di negozianti poco solerti.

In ambito garanzia anche qui dovete sapere che la legge italiana è ben strutturata e non lascia troppo spazio a discussioni, le norme in materia ricalcano la regolamentazione europea e questo è il motivo per cui spesso troverete prodotti in vendita con la dicitura “garanzia europea”.

La garanzia legale copre i difetti o malfunzionamenti di conformità (difetti di fabbrica) che si manifestano entro 2 anni dal momento dell’acquisto e deve essere fatta valere dal consumatore entro due mesi dalla scoperta di tale difetto.

In altre parole avrete legalmente a disposizione due anni per richiedere la riparazione o sostituzione del bene (la scelta tra le due soluzioni è a discrezione del venditore) nel quale riscontriate qualche problema di conformità; ovviamente non sono inclusi difetti o malfunzionamenti causati dall’utente o in ogni caso, dall’utilizzo scorretto del bene.
Come sempre ci sono alcuni ulteriori dettagli che dovete tenere in considerazione:

  • La riparazione del bene è sempre a carico del negozio, le spese di spedizione a carico dell’utente (alcuni negozi se ne fanno comunque carico);
  • Le spese di verifica dei problemi sono a carico del venditore ma questo può chiedere un rimborso all’utente nel caso in cui la verifica metta in luce un difetto non di fabbrica ma imputabile all’utilizzo scorretto del bene (se inviate in assistenza uno smartphone caduto in acqua spacciandolo per un difetto di fabbricazione, oltre alla riparazione vi verrà fatta pagare la spesa sostenuta dal negozio per la verifica del malfunzionamento, ad esempio l’invio al laboratorio analisi e le ore di lavoro dei tecnici);
  • Attenzione alle clausole specifiche del prodotto, per esempio l’impermeabilità con certificazione IP non è coperta dalla garanzia;
  • È sempre necessaria la prova d’acquisto per far valere la garanzia, scontrino o fattura che sia.

La garanzia legale è completamente separata dalle eventuali garanzie accessorie proposte dal venditore (estensione della garanzia) o dal produttore (registrazione del prodotto per estensione della garanzia).
In caso di acquisti con P.IVA la garanzia legale avrà durata di 1 anno, spesso i produttori aggiungono a propria discrezione il secondo anno, che però non dipende dal venditore.

Qual è la differenza tra garanzia italiana e garanzia europea

Online si trovano informazioni più disparate (e disperate al riguardo), con questo breve paragrafo speriamo di chiarirvi le idee. Che differenze ci sono all’atto pratico tra garanzia italiana e garanzia europea?

Principali differenze:

  • Prezzo: solitamente con garanzia europea si risparmia qualcosa;
  • Manuali di istruzione e di documentazione: spesso multilingua (non è detto che ci sia l’italiano ma è probabile) nei modelli europei.
  • La garanzia italiana e quella europea hanno validità 24 mesi, ovvero due anni.

Nello sfortunato caso in cui doveste ricorrere a una riparazione entro i due anni allora ci saranno alcune differenze, alcuni aspetti vantaggiosi per quella italiana, altri per quella europea.

Con garanzia italiana il venditore vi inviterà a rivolgervi al produttore e questo vi indirizzerà presso un centro assistenza autorizzato situato in Italia. Normalmente, tramite corriere, il centro assistenza si occuperà di reperire il bene e, dopo la riparazione ve lo invierà.
L’alternativa che avete è quella di portare personalmente il prodotto presso un centro assistenza autorizzato, muniti di scontrino o fattura e richiedere l’assistenza.

Il vantaggio della garanzia italiana consiste proprio nella scelta, ovvero portare personalmente il prodotto difettoso in un centro fidato, oppure affidarsi alla via classica produttore – centro assistenza e sperare di trovare quello giusto.

Con garanzia europea molti centri assistenza non sono tenuti ad accettare direttamente il prodotto, dovrete il più delle volte rivolgervi al venditore, spedire il bene (a vostre spese) e il venditore si occuperà della gestione della riparazione, direttamente o presso un centro assistenza a loro discrezione.
Detta così potrebbe spaventare ma di fatto molto spesso questo si traduce in tempi più rapidi e riparazioni impeccabili.

Qui dovete tenere presente che se acquistate dall’estero i tempi e le spese di spedizioni verso il venditore possono lievitare facilmente, poi più il prodotto è grande e pesante (una TV) e più il problema si allarga.
Il vantaggio è che solitamente il venditore, specialmente i negozi più grandi, sono ben organizzati per la gestione delle riparazioni, si affidano a grossi centri di comprovata capacità e affidabilità perché è nel loro interesse sbrigare la pratica il più velocemente possibile e con soddisfazione del cliente.

Chiaramente è necessario da parte vostra riporre attenzione al negozio da cui acquistate, il sistema funziona senza intoppi se il negozio è grande e affidabile ma potrebbe diventare un’odissea se scegliete negozi poco seri.
Un tipico esempio sono quei venditori online che offrono a prezzi stracciati beni di importazione cinese, paventando garanzia europea. Sappiate che qui i problemi che sorgeranno saranno sostanzialmente due: in primo luogo il venditore farà di tutto per non accettare il prodotto in garanzia, a meno di difetti clamorosi proverà a farli passare come problemi “accettabili”, il secondo grattacapo sono i tempi eterni che vi si presenteranno e questo vi convincerà il più delle volte a desistere a meno che il prodotto non sia veramente costoso e inutilizzabile.
Tutto questo perché l’assistenza e la riparazione verrà fatta in Cina, il vostro smartphone o altro che sia, dovrà girare mezzo mondo per essere visionato, non avrete alcun tipo di comunicazione e non potrete far altro che mettervi l’anima in pace. Ci sono però delle eccezioni.

Acquisti dalla Cina

Se aquistate dalla cina, smartphone o qualcunque altro prodotto tech, il discorso è comunque ben più complesso e merita altri approfondimenti. Per questo abbiamo realizzato una guida separata e dedicata interamente agli acquisti dal continente asiatico.

Vai a: Guida pratica acquisti dalla Cina

Se avete altre domande su come fare acquisti online in totale sicurezza, sentitevi liberi di fare le vostre domande nei commenti.

Gentile utente, i commenti sono aperti a chiunque voglia esporre la propria opinione.
Ti preghiamo tuttavia di usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato; in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Trillo

    Grazie ottima guida!!

Top