Samsung non permette di lanciare Google Assistant con il tasto Bixby, ma c’è una soluzione

Samsung non permette di lanciare Google Assistant con il tasto Bixby, ma c’è una soluzione
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/logo-bixby.png","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/logo-bixby-460x259.png","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/logo-bixby-635x357.png","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/logo-bixby.png","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2019\/02\/logo-bixby.png"}, "title": "Samsung non permette di lanciare Google Assistant con il tasto Bixby, ma c’\u00e8 una soluzione" }

Gli utenti Samsung hanno accolto con favore la possibilità di rimappare il tasto fisico destinato al lancio di Bixby, presente sui più recenti flagship della compagnia sud coreana. Dopo l’aggiornamento che ha raggiunto ieri Samsung Galaxy S10+, anche Galaxy S8, S9, Note 9 e Note 9 hanno ricevuto a partire da oggi la nuova funzione.

Peccato però che Samsung abbia messo qualche paletto a questa funzione, togliendo la possibilità di utilizzare il tasto per avviare Google Assistant.  Non è possibile associare l’app (in realtà si tratta di un semplice collegamento) scaricata dal Play Store, né con una singola pressione del tasto né con una doppia pressione.

La stessa limitazione si applica anche agli altri due assistenti vocali presenti su Android, vale a dire Amazon Alexa e Microsoft Cortana. Una scelta comprensibile da parte di Samsung, che però limita gli utenti.

Come sempre però la duttilità di Android permette di trovare una scappatoia, che passa ancora una volta per Tasker. È infatti sufficiente creare un task per lanciare l’assistente digitale preferito ed esportarlo in una nuova app. Al momento questa è la soluzione migliore, ma se conoscete altri modi non esitate a segnalarcelo nel box dei commenti.

Fonte: Xda-developers