Uno degli aspetti più apprezzati di Android è la possibilità di scelta che offre agli utenti, nello sconfinato panorama di applicazioni disponibili c’è di tutto e, parlando di app per la tastiera, una delle più celebri (dopo Gboard) è sicuramente SwiftKey, software sviluppato e gestito da Microsoft.

Negli ultimi tempi il colosso di Redmond ha investito diverse risorse nell’implementazione di alcune particolari novità nella propria tastiera mobile, SwiftKey ha infatti ricevuto di recente nuove funzionalità di intelligenza artificiale di Bing.

Offerta

Nell’ultima versione beta dell’app però l’azienda si è spinta oltre, introducendo alcune novità legate sia all’intelligenza artificiale che all’estetica; vediamo insieme cosa c’è di nuovo.

Le novità dell’ultima versione beta di SwiftKey, tra Material You e intelligenza artificiale

Nelle ultime ore Microsoft ha avviato il rilascio dell’ultimo aggiornamento disponibile per la versione beta della celebre tastiera SwiftKey attraverso il Google Play Store, l’update in questione introduce alcune interessanti novità sia dal punto di vista dell’estetica che dell’implementazione dell’intelligenza artificiale.

Per quel che concerne l’aspetto visivo della tastiera, l’ultimo update introduce una gradita novità per tutti gli utenti possessori di uno smartphone equipaggiato con Android 12 o versioni successive, d’ora in poi la tastiera SwiftKey provvederà in autonomia a modificare il proprio aspetto per adattarsi ai toni dello sfondo della schermata iniziale, in perfetto stile Material You.

Swiftkey beta generazione immagini con intelligenza artificiale

La seconda novità degna di nota introdotta con l’ultimo aggiornamento riguarda una nuova funzionalità legata all’intelligenza artificiale, la tastiera SwiftKey riceve ora l’integrazione di Bing AI Image Creator basato su DALL-E, permettendo agli utenti utilizzatori di creare immagini direttamente dalla tastiera sfruttando l’intelligenza artificiale di Microsoft.

La nuova funziona si aggiunge alle altre già disponibili e recentemente implementate, come la possibilità di avviare una conversazione con Bing direttamente dalla tastiera, la possibilità di scegliere il tono delle risposte fornite, oppure ancora la funzionalità Search che permette di effettuare ricerche sul web tramite Bing senza la necessità di lasciare l’app.

Qualora foste interessati a testare con mano le ultime novità implementate nella versione beta di SwiftKey, non vi resta che procedere al download e successiva installazione dell’app direttamente dal Play Store, utilizzando il badge sottostante.

Potrebbe interessarti anche: L’intelligenza artificiale di SwiftKey può comporre testi sui Samsung