Torniamo a parlare dell’ultimo top di gamma di Samsung, di recente abbiamo visto come il display del dispositivo in questione sia senza ombra di dubbio uno dei migliori sul mercato, sicuramente il migliore in ambito Android e, nonostante il comparto fotografico non abbia impressionato più di tanto i colleghi di DxOMark, la maggior parte delle recensioni in rete parlano più che bene dell’ultimo smartphone di punta del brand (qualora ve la foste persa, ecco la nostra recensione).

A inizio mese abbiamo avuto modo di dare un’occhiata ad un primo teardown del dispositivo, grazie al canale YouTube PBKreviews che assegnava un punteggio di tutto rispetto alla riparabilità dello smartphone, ovvero 9 su 10. Oggi è invece il turno dei ragazzi di iFixit che, oltre a dare il proprio punteggio in merito alla riparabilità, mettono in evidenza un aspetto che avevamo già visto riguardante la batteria.

Samsung rende più semplice la rimozione della batteria di Galaxy S23 Ultra grazie ad una linguetta adesiva

Prima di passare al video vero e proprio, diamo uno sguardo ad un’interessante immagine scattata ai raggi X dai ragazzi di Creative Electron, dallo scatto che potete vedere poco sotto si può notare, prima di disassemblare lo smartphone, come Samsung abbia fatto un ottimo lavoro per quanto riguarda l’ordine all’interno del dispositivo, pur mantenendo gran parte delle caratteristiche della precedente generazione. L’altra immagine presente in galleria infatti, è un confronto tra come si presentava l’interno di Galaxy S22 Ultra rispetto al modello di quest’anno.

Come potete notare dalle immagini qui sopra, sembra che la differenza più visibile rispetto al passato sia rappresentata dal dissipatore di calore, mentre per il resto ad una prima occhiata sembra tutto invariato (processore a parte ovviamente). In realtà, c’è anche un altra piccola differenza rispetto al modello della precedente generazione, qualcosa che avevamo già avuto modo di vedere nel primo video teardown.

Samsung ha infatti implementato una linguetta adesiva per facilitare la rimozione e conseguente sostituzione della batteria, qualcosa che potrebbe per certi versi essere considerato come una batteria removibile, per lo meno in maniera più semplice rispetto al passato. Il colosso coreano in realtà non si è inventato nulla di nuovo da questo punto di vista, tale soluzione è infatti già stata utilizzata in passato su diversi dispositivi di altrettanti diversi brand e, il primo a cui va l’onore dell’implementazione della linguetta in questione, è nientemeno che iPhone 4.

Ad ogni modo i ragazzi di iFixit concludono il video con una valutazione di riparabilità di 4 su 10 per Galaxy S23 Ultra, probabilmente leggermente influenzata dall’eccessiva durezza dell’adesivo sotto la batteria e dalla necessità di riposizionarlo una volta sostituita la componente; in realtà ammettono comunque che se Samsung rilasciasse componentistica e manuali dedicati allo smontaggio e riparazione, la valutazione complessiva potrebbe salire a 6 su 10, cosa plausibile considerando che tali risorse erano state rese disponibili per la precedente generazione di smartphone dell’azienda.

Potrebbe interessarti anche: Il display di Samsung Galaxy S23 Ultra avrebbe un difetto che però è normale