WINDTRE blocca finalmente i servizi a sovrapprezzo (VAS) per tutti i clienti

WINDTRE logo

Dopo un’attesa protrattasi più del dovuto e qualche rinvio di troppo che aveva fatto storcere il naso ai clienti, WINDTRE ha finalmente attivato il blocco tecnico (c.d. barring) dei servizi a sovrapprezzo, noti anche come VAS, per “tutte le numerazioni mobili prepagate e post-pagate“.

Ve ne avevamo parlato a più riprese nei mesi scorsi, segnalandovi anche una data di riferimento poi non rispettata dall’operatore, che aveva preferito rinviare il tutto di un mese.

WINDTRE ha finalmente bloccato i servizi a sovrapprezzo (VAS)

Per fortuna la nuova data, quella del 18 aprile 2021, è stata rispettata: in ossequio alla Delibera dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni 10/21/CONS, WINDTRE ha pubblicato sul proprio sito ufficiale una comunicazione intitolata “Blocco Tecnico Attivazione Servizi VAS” con la quale ha annunciato l’attivazione del barring dei servizi VAS per tutti, anche i già clienti.

Nella stessa comunicazione viene evidenziato come dal blocco deriverà altresì la disattivazione automatica di tutti i servizi a sovrapprezzo eventualmente già attivi sulla linea del cliente.

WINDTRE si impegna ad informare adeguatamente tutti i propri clienti di questa importante e attesa novità, sia attraverso i propri canali che a mezzo stampa. I clienti non interessati al blocco oppure intenzionati a mantenere attivi alcuni servizi VAS potranno servirsi dei canali messi a disposizione, che sono:

  • chiamata o chat con il Servizio Clienti 159
  • PEC all’indirizzo: servizioclienti159@pec.windtre.it
  • modulo apposito da compilare presso i punti vendita WINDTRE
  • menu “La mia linea”, sezione “Info Linea” dell’App WINDTRE
  • Area Clienti, da menu “La tua offerta” e sezione “Offerta Attiva” per SIM WINDTRE (o menu “Offerta” e sezione “Servizi” per SIM ex Tre).

Eccezioni e blocco selettivo

Nella stessa comunicazione WINDTRE pone l’accento sulla possibilità per i clienti di attivare un blocco selettivo tramite gli stessi canali appena elencati, così da bloccare/sbloccare solo determinate categorie di servizi VAS.

Anche in mancanza di una simile selezione espressa, ci sono dei servizi che sono automaticamente esclusi dal blocco, ovvero:

  • Mobile Ticketing (Trenitalia, acquisti Ticketing/Parking municipalizzate)
  • Servizi informativi Bancari via SMS (Infobanking)
  • Televoti (Voting)
  • Charity (Donation)
  • servizi postali privati e quelli rientranti nel servizio universale postale, servizi elettronici di recapito certificato e servizi di posta elettronica certificata.

Tutte le richieste di blocco/sblocco pervenute fino a 5 giorni prima dell’attivazione del blocco sono state gestite in maniera automatica, dal 18 aprile in poi, invece, è possibile ottenere la rimozione del barring – gratuitamente, tramite i canali su elencati – entro il giorno successivo alla sua attivazione. Maggiori dettagli sono disponibili sul sito ufficiale a questo link.

Potrebbe interessarti anche: Migliori offerte telefoniche di Vodafone, TIM, Iliad e WINDTRE

Condividi: