La rete proprietaria di Iliad è cresciuta ancora: ecco i numeri a settembre 2020

Logo iliad 2019

Anche nel corso del mese di settembre 2020 Iliad ha lavorato molto per espandere la propria rete, arrivando ad attivare in un mese solo quasi lo stesso numero di impianti dei mesi di luglio e agosto sommati.

Nelle scorse settimane ci siamo occupati a più riprese di Iliad, tra nuove Simbox installate, la nuova allettante offerta da 100 GB (ecco come attivarla, se siete già clienti Iliad), campagne mediatiche e quant’altro. Oggi bisogna tirare le somme e vedere com’è stato il mese appena trascorso sotto il profilo della crescita della rete proprietaria dell’operatore.

Rete proprietaria Iliad a settembre 2020

Alla conclusione del mese di settembre 2020, Iliad ha fatto conteggiare oltre 4.740 impianti 4G attivi in quasi tutta Italia – e nel frattempo sono già arrivati a 4.755 –, il che vuol dire che l’operatore ne ha attivati oltre 350 nuovi nell’arco di un solo mese.

Si tratta di numeri degni di nota, dato che sia a luglio che ad agosto Iliad aveva fatto registrare circa 200 nuove attivazioni.

rete iliad settembre 2020

Qualche rigo più su abbiamo scritto “in quasi tutta Italia”, ebbene Iliad si sta dando da fare per eliminare quel “quasi”: dopo aver cancellato la Valle d’Aosta dall’elenco delle regioni italiane ancora scoperte dalla sua rete proprietaria, in tempi brevi dovrebbero arrivare le attivazioni dei primi impianti anche in Basilicata e Molise, le ultime due regioni che ancora ne sono sprovviste.

L’obiettivo dichiarato dal Gruppo era quello di arrivare a superare i 5.000 impianti attivi entro la fine del 2020, alla luce dei numeri attuali, il traguardo potrebbe essere tagliato già entro la fine del mese di ottobre. Insomma, in attesa di dire la propria anche nel mercato della telefonia fissa, i numeri di Iliad si confermano importanti.

Siete clienti Iliad? Avete notato miglioramenti nel funzionamento generale? Fatecelo sapere nel box dei commenti.

Potrebbe interessarti anche: Migliori offerte telefoniche di Vodafone, TIM, Iliad e WINDTRE

Fonti: Universofree.com
Condividi: