Lavorate all’aperto e volete sapere quale smartphone è più adatto alle vostre esigenze? Dovete cercare il miglior smartphone rugged presente sul mercato? Siete giunti nel posto corretto visto che in questa pagina, aggiornata al mese di settembre 2020, vi parleremo dei migliori smartphone rugged, quella categoria di dispositivi pensati per resistere alle cadute, alle intemperie, allo sporco e a condizioni estreme.

Cosa sono gli smartphone rugged

Che si tratti di lavoro, attività sportiva o semplice divertimento, a volte serve uno smartphone che sia in grado di sopravvivere a una caduta rovinosa, che possa essere utilizzato con le mani sporche, sotto la pioggia o che riesca a funzionare senza problemi anche in ambienti polverosi o molto sporchi.

Dopo anni in cui i rugged phone sono stati relegati in una nicchia poco interessante, con prodotti resistenti ma dalle prestazioni ridicole, in tempi più recenti la situazione è decisamente cambiata e ora è possibile trovare prodotti a buon mercato, con prestazioni accettabili accanto a dispositivi decisamente più performanti.

Solitamente questa categoria di smartphone può contare su batterie dalla capacità elevata, per garantire più di un giorno di autonomia, una situazione che capita se, ad esempio, state facendo un’escursione in montagna e non volete avere con voi il peso di un power bank.

Anche gli schermi sono caratterizzati da una buona luminosità, per essere ben visibili all’aperto e godono di protezioni supplementari per proteggerli da urti e cadute. Le fotocamere non sono solitamente il punto di forza dei rugged phone, ma è comunque possibile scattare buone foto, soprattutto di giorno. Non mancano comunque soluzioni con fotocamere di buona qualità.

Da sottolineare inoltre la presenza di certificazioni per la resistenza ad acqua e polvere, quasi sempre IP67 o IP68, e molto spesso anche quella relativa allo standard militare MIL-STD-810G che ne garantisce l’ottima resistenza.

In questa nostra breve guida ai migliori smartphone rugged, aggiornata al mese di settembre 2020, abbiamo voluto selezionare alcuni fra i modelli più interessanti che possono essere acquistati nel nostro Paese. Se vi rivolgete al mercato dell’importazione dalla Cina potete trovare numerose altre opportunità, ma qui troverete solo prodotti disponibili ufficialmente, con supporto e garanzia ufficiali.

Migliori smartphone rugged

CUBOT King Kong 3

Il produttore cinese CUBOT ha lanciato nel 2018 King Kong 3, un rugged phone decisamente appariscente grazie a dimensioni e peso non certo contenuti. Misura infatti 162,50 x 78,3 x 13,3 mm e pesa ben 282 grammi, anche a causa della grande batteria da 6.000 mAh che garantisce due giorni pieni di autonomia con uso intenso e 3-4 giorni con un utilizzo più contenuto.

Il design è decisamente poco curato, con lo smartphone che risulta tozzo e squadrato, anche se ne beneficia la resistenza alle cadute. Nella norma il comparto fotografico, con un sensore da 16 megapixel (interpolati) con apertura f/2.8 affiancato da un sensore di profondità da 2 megapixel. le foto non sono indimenticabili ma sono sufficienti per un uso cantiere, a patto che la luce sia buona.

Ulefone Armor 6E

Lanciato sul mercato nel corso del 2019 questo Ulefone Armor 6E può contare su Android 9.0 e su una dotazione tecnica di tutto rispetto, a partire da un Helio P70 con 4-64 GB di memoria, schermo FullHD+ da 6.2 pollici con notch e NFC.

Ottima l’autonomia, grazie alla batteria da 5.000 mAh, l’ergonomia non è al top (166 x 83 z 13,3 mm e 267 grammi) ma la finitura del frame migliora nettamente il grip. La fotocamera da 16 megapixel affiancata da un sensore di profondità da 2 megapixel, svolge egregiamente il proprio compito, anche se va inevitabilmente in crisi con il calare della luce.

 

DOOGEE S95 Pro

DOOGEE S95 Pro è uno dei pochissimi rugged phone modulari, capace di espandere le proprie possibilità con un battery pack aggiuntivo e con uno speaker. Molto dotato dal punto di vista della scheda tecnica (MediaTek Helio P90, 8-128 GB di memoria), schermo FullHD e batteria da 5.150 mAh.

Non mancano le certificazioni IP68, IP69K e MIL-STD-810G, con gli spigoli rinforzati per sopravvivere anche alle cadute più rovinose. Dispone di tre fotocamere posteriori, notch nella parte frontale e di un tasto aggiuntivo da configurare a piacere. Dispone di NFC e di quattro sistemi satellitari per la massima precisione nel posizionamento.

Scatta foto di buona qualità grazie a un sensore da 48 megapixel, anche se il grandangolare non è dei migliori.

Recensione DOOGEE S95 Pro

Altre offerte

Samsung Galaxy XCover 4sS

Samsung è forse il solo big a continuare a realizzare smartphone rugged. Questo Galaxy XCover 4S può contare su uno schermo HD da 5 ma le cornici e i tasti fisici lo rendono grande come un moderno 6 pollici (145,9 x 73,1 x 9,7 mm e 172 grammi di peso). Il design non è particolarmente ricercato, anche se il frame laterale ha una finitura che migliora in modo impressionante il grip, anche utilizzandolo con guanti da lavoro.

Peccato per la batteria da 2.800 mAh, che comunque riesce ad arrivare a sera senza costringere a salti mortali. Nella media la fotocamera posteriore da 16 megapixel che permette di ottenere buone immagini con molta luce, soffrendo discretamente di notte o quando la luce scarseggia.

Altre offerte

Blackview BV9900 Pro

Blackview BV9900 Pro è indubbiamente uno dei migliori, se non il migliore in assoluto, tra i rugged phone, grazie a una dotazione tecnica di tutto rispetto. Schermo FullHD+ da 6,3 pollici, Helio P90 con 8-128 GB di memoria, Android 9.0 Pie e una batteria da 4.380 mAh.

Decisamente elevata l’autonomia grazie a questo dettaglio, ma anche la fotocamera posteriore non scherza. Al sensore principale da 48 megapixel (lo stesso che si trova negli smartphone classici) fanno da contorno i sensori da 16 megapixel (grandangolare) e da 5 megapixel (effetto bokeh). Il pezzo forte è la fotocamera FLIR in grado di vedere al buio, riconoscendo il calore, ottimo per scattare foto particolari agli animali notturni.

Altre offerte

Questi erano dunque i migliori smartphone rugged del mese di settembre 2020 ma ogni mese aggiorneremo questo elenco, aggiungendo eventuali novità del mercato che dovessero rivelarsi più interessanti.

Vi ricordiamo che abbiamo numerose altre guide, dedicate ai migliori smartphone sul mercato. A seguire alcune di quelle che potrebbero interessarvi.