Questo sito contribuisce alla audience di

LG V20 è ufficiale, doppio display, doppia fotocamera, Nougat e batteria removibile

Nella serata californiana, quando in Italia era notte fonda, LG ha presentato ufficialmente LG V20, il nuovo top di gamma destinato a raccogliere l’eredità di LG V10 e quella di LG G5, andando ad unire il meglio dei due in uno smartphone ricco di funzioni interessanti.

Partiamo innanzitutto dalla scheda tecnica completa, da vero top di gamma: LG V20 è realizzato utilizzando la lega AL 6013, utilizzata prevalentemente in aeronautica e composta da alluminio, magnesio, silicio e rame. La parte frontale è occupata dal display IPS QHD da 5,7 pollici e dal secondo display, da 2,1 pollici con risoluzione 160 x 1040.

Sotto alla scocca del nuovo LG V20 troviamo uno Snapdragon 820 con CPU quad core e GPU Adreno 530, 4GB di RAM LPDDR4 e 64GB di memoria interna di tipo UFS. Il comparto fotografico può contare su un doppio sensore posteriore, uno da 16 megapixel e uno grandangolare da 8 megapixel mente sul frontale troviamo un sensore da 5 megapixel con angolo di 120 gradi.

Completa la connettività, con 4G/LTE, WiFi 802.11 a/b/g/n/ac, Bluetooth 4.2, NFC e USB Type-C, mentre la batteria da 3200mAh, compatibile con la tecnologia di ricarica rapida Quick Charge 3.0 di Qualcomm, è removibile. Completa la dotazione Android 7.0 Nougat sul quale gira la nuova LG UX 5.0.

LGV20EIl secondo display di LG V20, già visto su LG V10, è più luminoso di quello del predecessore e può ospitare una scritta personalizzata di 24 caratteri, contro i 14 di V10. Sarà possibile inoltre sfruttarlo per le nuove funzioni di Android 7.0 Nougat o per rispondere ad una notifica senza lasciare l’applicazione in uso.

LG ha avuto un particolare occhio di riguardo anche per il comparto audio grazie ad un Quad DAC SABRE ES9218 prodotto da ESS Technology, ed in grado di supportare un ampio numero di formati lossless come FLAC, DSD, AIFF e ALAC. I tre microfoni dello smartphone sono stati realizzati in collaborazione con Bang&Olufsen che dovrebbero fornire, almeno in alcuni mercati, anche gli auricolari.

LGV20A

Oltre che su una doppia fotocamera posteriore, il comparto fotografico può contare sulla tecnologia Steady Record 2.0 di Qualcomm che offre una stabilizzazione basata sul giroscopio integrato. Troviamo inoltre una stabilizzazione ottica dell’immagine sulla fotocamera principale da 16 megapixel, coadiuvata da ben tre sistemi di messa a fuoco: laser, a riconoscimento di fase e contrasto.

Il software utilizzerà le prime due tecnologie per scattare l’immagine mentre la terza messa a fuoco servirà per le regolazioni in post-produzione. LG V20 sarà disponibile in tre colorazioni: Titan, Silver e Pink e debutterà nel corso del mese di settembre in Corea del Sud per raggiungere gradualmente gli altri mercati.

Per il momento non sono stati comunicati i prezzi ufficiali di LG V20, così come la disponibilità nel nostro paese.

Fonte: Lgnewsroom

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Francesco Perrone

    Il g4 sta da Vodafone a 339€…il v10 ad oggi mai visto in un negozio fisico…e a quanto si trova?

  • Antonio Gunny Santonastaso

    La parte frontale è occupata dal display IPS QHD da 5,7 pollici e dal secondo display, da 2,1 pollici con risoluzione 160 x 1040…UNA PADELLA! O.o

    • Axel27

      Nelle stesse dimensioni di nexus 6p e di iPhone 6s/7 plus

  • Gianni Zircone

    Con LG in fase di presentazione è sempre tutto bello, poi…..

  • Fabio

    Inizio a pensare che le case produttrici di smartphone non vogliano creare un terminale con un’autonomia buona, per “invogliare” il cliente a cambiare l’anno successivo il prodotto acquistato con quello seguente.

    • danitkd93

      Credo più che altro che non si voglia strozzare il mercato dei power bank

  • Giuseppe Valletta

    credo che il G4 sia ancora la scelta migliore….

    • Fabio

      Non scherzare.

      • Giuseppe Valletta

        Credo in quello che dico, senza offesa per nessuno.
        è solo una mia opinione, può non essere accettata o condivisa ma sicuramente rispettata.

        • Fabio

          Ho avuto un G4 mono sim, un G4 dual sim ed un V10 mono sim.
          Dimensioni a parte, il V10 è migliore in tutto, probabilmente pari al G4 in autonomia.
          Senza parlare poi dei problemi di bootloop che molti G4 hanno avuto ed ancora hanno.
          La tua opinione su cosa si basa?
          Argomentala.

          • Giuseppe Valletta

            Ah ok. capito.
            Perdona l’ignoranza, che vuol dire bootloop ?
            Io uso il miol G4 in maniera normale, credo, a parte real racing (un gioco di auto).
            Quindi lo uso come telefono, agenda, mail, whatsapp, facebook e foto, e qualche altra app, e devo dire che in un’anno non mi ha mail crashato o dato problemi,ecco il motivo del mio commento….

          • Fabio

            Io non ho detto che il G4 non sia un valido terminale.
            Hai mai usato il V10?
            Se non l’hai usato, non puoi dire che il G4 sia la scelta migliore.

          • Giuseppe Valletta

            Concordo perfettamente con Te….ma mettersi a provare telefonini credo sia troppo dispendioso. A volte reputo meglio magari confrontare le caratteristiche, che secondo hdblog li danno quasi perfettamente simili.

          • Fabio

            Perdonami….. ma se guardi le caratteristiche sulla carta, non puoi poi esprimere giudizi su chi è meglio di chi.
            Alla fine l’uso sul campo da il verdetto finale.

  • Giovanni Calice

    Bellissimo…da possessore di v10 sono contento di questo v20.

  • Guglielmo Quinto

    Peccato per lo schermo, IPS e non OLED, e per la batteria piccolina. Sarebbe stato davvero un buon terminale, forse il migliore.

    • Giovanni Calice

      Oled rischi di avere il burn in però

      • Guglielmo Quinto

        in quale circostanza il display potrebbe mai rimanere acceso per 6 ore di fila visualizzando la stessa immagine ?
        E’ un problema che potrebbe capitare su di un televisore, ma su uno smartphone mai.

        • Giovanni Calice

          il secondario è sempre acceso, altrimenti non avrebbe senso…mettere oled il primario e ips il secondario avrebbe fatto si che ci fossero colori e luminosità e contrasti diversi, quindi sarebbe stato pessimo alla vista.
          il burn in è un problema che affligge i samsung che usano le notifiche a schermo spento.

          • Guglielmo Quinto

            ho un s7 edge con la funziona always on attina, cioè le notifiche a schermo spento. Hanno risolto questo problema in maniera ovvia, l’immagine si sposta di un tot di pixel ogni tot di secondi.

          • Giovanni Calice

            È un modo per aggirare il problema non risolverlo…cmq vorrei capire come fai a spostare ogni tot secondi delle icone fisse sullo schermo secondario.

          • Guglielmo Quinto

            nel caso del v20 avrei optato per uno schermo amoled sul principale ed un ips nel secondario, anche se credo che ormai con gli schermi amoled moderni i problemi di burn in siano stati risolti, guarda la mole di wereable usciti in commercio, tutti con schermo amoled.
            oltretutto gli amoled consumano anche meno, molto meno di un qualunque altro schermo lcd e poi bisogna anche rendersi conto che il futuro sono i pannelli oled a dispetto della ormai vetusta tecnologia lcd.

          • Giovanni Calice

            come già detto avresti visto differenza di luminosità, contrasto, colori…non avrebbe molto senso.

          • Pablo Galattico

            il burn in può capitare a tutti i tipi di schermi e a tutte le marche di terminali …ne ho sentiti diversi casi verificatisi sui display degli LG G4 che sono dei normali ips e perfino su alcuni Iphone 4s (visto di persona)…non facciamo disinformazione

          • Giovanni Calice

            appunto non facciamola.,..il burn in è piu frequente su alcuni tipi di prodotti, i superamoled sono uno di questi.

        • Pablo Galattico

          infatti è successo spesso sia con gli oled che con degli ips

  • Davide

    aspettiamo a disperarci per la batteria..zenphone 3 e huawei nova insegnano che batteria piccola non significa poca durata…certo l’820 non è parsimonioso ma lg non ci deluderà!

    • Giovanni Calice

      La batteria era l’unico problema del v10, questa non è molto diversa…poco più capiente.

      • Stefano

        Cambia il processore e il s.o. quindi, ipoteticamente, potrebbe essere un pianeta completamente diverso.

        Non limitiamoci a leggere i numeretti, suvvia.

        • Giovanni Calice

          il SO potrebbe essere anche peggio, essendo appena uscito sul mercato…l’820 consuma di più dell’808…per me numeri alla mano 3200 non è molto diverso da 3000 con android 6.

          • Stefano

            Sei solo un distruttore di sogni! Tu non esisti! :'(

  • Luca Gardoni

    bruttino esteticamente…
    autonomia vedremo,non parte proprio così bene sulla carta. Certo che se la includessero nella confezione con la docking station farebbero un bel botto.
    ovviamente però costerà 700 euro al lancio + 50 euro di batteria aggiuntiva

  • Stefano

    Dei moduli se n’è persa traccia, vero?

    • Davide

      shhhhh che se glielo ricordi poi li rimettono!

      • Stefano

        Se li mettono lasciando inalterato il design mi sta bene..

        • Davide

          io sinceramente non ho mai sopportato la crepetta che si viene a cerare in g5..per me i moduli sono quelli di motorola non quei cosi clickclack abbastanza inutili;)

          • Stefano

            Mai visti di persona quindi non so dirti quanto può essere spiacevole.

            In linea teorica l’idea di avere dei possibili supporti in più non mi dispace..

          • Davide

            concordo, infatti non disprezzo i moduli in quanto tali, ma a mio parere le soluzioni di motorola sono geniali, utili e funzionali..quelle di lg macchinose, complesse, e di dubbia utilità..

  • Stefano

    C***O ieri era 4000mha e oggi 3200!?!?!?

    • Luca Gardoni

      fortuna che l’hanno ufficializzata oggi, entro il fine settimana sarebbe stata di 2700 come g5 :D

  • Mick&LOzzo

    Poca fiducia sul discorso autonomia, il fatto che la batteria sia removibile poco cambia, portarsi dietro quella di ricambio è scomodo, e a forza di aprire/chiudere, lo sportellino posteriore prima o poi si rompe. Peccato che dal G3 in poi non abbiano mai più integrato la ricarica wireless.

    • Federico

      Cosa sei, Hulk ? Che riesci a rompere una cover di metallo semplicemente rimuovendola ?

      • Mick&LOzzo

        A farlo ripetutamente prima o poi gli agganci si sbelinano, fidati. Mai sentito parlare di cricche e rottura a fatica?

        • Federico

          Ripetutamente ? perchè la togli e metti 5 volte al giorno ? per quale motivo ?
          Quando avevo il Note 4 in un anno e mezzo l’avro tolta e messa 60/70 volte la Cover dietro … Mai rotto niente ed era di semplicissima plastica … quindi in metallo romperla … ripeto, sei Hulk ?

          • Mick&LOzzo

            Ti è andata bene. A me sul vecchio S3 che era di plastica, dopo un po’ si è crepata. E non è che la togliessi proprio ogni giorno perché a sera ci arrivavo tranquillamente, solo ogni tanto per cambiare SIM o batteria.

            L’alluminio non è acciaio e non è che occorra essere Hulk per danneggiare i dentini di aggancio, la loro sezione resistente è piuttosto ridotta, non stai piegando a mano una barra cilindrica diametro 50 mm (altrimenti sarebbe anche impossibile aprire a mano una graffetta), basta lo stress meccanico ripetuto a innescare una cricca, prima o poi. Anche a sostituire la batteria una volta al giorno significa fare apri/chiudi 2-4 volte al giorno, sono tante.

            Il senso è: preferisco avere una batteria non sostituibile ma più capiente. La back cover vorrei non doverla aprire mai, è una possibile causa di danneggiamento che preferisco evitare.

            Idem per la ricarica wireless, eviti di stressare lo spinotto per la ricarica; a me non è mai successo che si danneggiasse la porta USB del telefono, ma è una tipologia di guasto piuttosto frequente.

          • Federico

            Non mi è andata bene, basta trattarli decentemente … avuto anche io S3 (e prima S2) tenuti circa un anno l’uno … mai rotto niente ! Mio padre ha un S3 da 2 anni e mezzo con schermo rotto e danni vari ma la cover dietro che usa molto avendo una seconda batteria è ancora intatta anche con un trattamento del genere !
            Sinceramente vedo troppe seghe mentali …
            Esistono anche i Powerbank … avrà il Quick Charge 3.0 sicuramente, quindi se sei in ufficio, in macchina o hai mezz’ora a casa lo ricarichi 20 minuti se proprio sei scarico e pareggi una batteria leggermente più piccola!
            P.S. magari prima aspettiamo di vedere qualche review e qualche battery test … Poi si ragionerà !

          • Mick&LOzzo

            Sì, eh? Già è un telefono enorme, vado anche a portarmi dietro il powerbank. Io lo trovo scomodo.

            Io i miei terminali li tratto benissimo, sempre cover e vetro di protezione, ma l’aggancio dei dentini avviene per deformazione, fino a che restiamo in campo elastico va tutto bene, ma comunque è uno stress meccanico. Se posso evitare, preferisco. E anche portarmi dietro la batteria di ricambio, comunque, è una rottura.

            Quest’anno sono usciti parecchi terminali che ad ottime specifiche tecniche finalmente uniscono una buona autonomia, senza powerbank, cambi batteria, ricariche o menate varie ti portano a sera, quindi non stiamo parlando di obiettivi impossibili.

            Aspettiamo sicuramente la prova sul campo, felicissimo di essere smentito, ma già il G5 a giudicare da tutte le recensioni disponibili non si è rivelato esattamente il campione in questo senso… Ripeto: felicissimo di essere smentito.

      • Geco

        Mick&lozzo non ha tutti i torti. Inoltre lo spessore della cover di metallo sarà ridicolo per non appesantire la linea del telefono…di sicuro si piegherà con poco sforzo. Considera che l’iphone è dovuto passare all’alluminio della serie 7xxx per evitare che si piegasse il terminale (cosa che succedeva sul 6) mentre questo v20 utilizzerà la serie 6xxx, meno rigida e meno resistente.
        Poi intendiamoci, è comunque un ottimo terminale (lo dico da possessore di v10) e quasi sicuramente lo acquisterò appena i prezzi divenrranno umani.

  • David

    E ovviamente dopo tutto sto ben di di0 ci piazzano una m3rd0sa 3200 mah anziché una 3600 o 4000. GG

  • Fabio

    Siamo passati dai 3.000 mAh del V10 (pessima autonomia), ai 3.200mAh sul V20?!?
    “Complimenti” ad LG!!!

  • giuscam94

    Spero abbia espansione di memoria. 3200 con quel display e hardware mi sa di phablet che arriva alle 18…

  • FCava

    Niente micro sd?

    • Fabio

      Certo, fino a 2TB!

  • Gio_90

    Batteria da 3200 ??? Ma nooo ..

  • Andrea Martini

    Interessante. Stremo a vedere le prime recensioni.

  • JeSuisCrix

    Davvero un ottimo terminale.
    A sto punto potevano fargli Doppio Display, doppia fotocamera, doppia batteria, doppio snapdragon 820 AHAHAHAHAHAH
    A parte gli scherzi, vediamo come si comporta questo V20.

  • Chabuje99

    Niente male! Considerando anche la batteria decente e la possibilità di sostituirla :3

Top