Periodo di magra per coloro che attendono nuove chicche software per il loro OnePlus 6. A proporre spunti inediti non riesce nemmeno il canale Open Beta, che essendo il primo punto di approdo per le funzioni future è di solito il più “frizzante”: il motivo potrebbe essere la nuova OxygenOS attesa al debutto su OnePlus 6T, che magari arriverà presto anche sul top di gamma della prima parte del 2018.

Congetture a parte, ecco il changelog della OxygenOS Open Beta 5 per OnePlus 6.

  • Sistema
    • Aggiornamento alle patch di sicurezza di ottobre 2018
    • Migliorata l’interfaccia di spegnimento
  • Screenshot
    • Migliorata l’interfaccia per gli screenshot

L’aggiornamento è in distribuzione via OTA con rollout incrementale, ragion per cui sarà necessaria qualche ora di attesa o persino qualche giorno prima che raggiunga tutti i OnePlus 6.

Nel caso in cui voleste anticipare i tempi, consigliamo di forzare la ricerca di nuovi aggiornamenti sfruttando una VPN o, in alternativa, consigliamo di provare tramite l’app Oxygen Updater scaricabile tramite il badge qui sotto.

Android app sul Google Play