POCOPHONE F1 riceve finalmente il supporto a Widevine L1, ma c’è ancora un compromesso

POCOPHONE F1 riceve finalmente il supporto a Widevine L1, ma c’è ancora un compromesso
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/recensione_pocophone_f1_tta_13.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/recensione_pocophone_f1_tta_13-460x345.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/recensione_pocophone_f1_tta_13-635x476.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/recensione_pocophone_f1_tta_13.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/09\/recensione_pocophone_f1_tta_13.jpg"}, "title": "POCOPHONE F1 riceve finalmente il supporto a Widevine L1, ma c’\u00e8 ancora un compromesso" }

Ci sono voluti sei mesi ma finalmente i possessori di POCOPHONE F1 possono gioire (ma non troppo): è infatti disponibile il supporto a Widevine L1, che permette lo streaming in alta definizione dei contenuti  di servizi come Netflix, Amazon Prime e similari.

Il primo smartphone della serie POCOPHONE, lanciato in India ad agosto e poche settimane dopo anche in Europa, soffriva di numerosi problemi, alcuni risolti e altri in fase di soluzione, ma in molti si lamentavano proprio dell’impossibilità di fruire di contenuti in HD, dovendosi dunque accontentare di quelli in risoluzione standard.

A quanto pare però la ciambella non è riuscita con il buco, ma stavolta Xiaomi non ha particolari responsabilità. Dopo l’aggiornamento, rilasciato via OTA con la MIUI 9.2.25 per i beta tester, solo il servizio Amazon Prime Video funziona in HD, mentre per Netflix non c’è nulla da fare.

A quanto pare è proprio Netflix a non voler concedere la certificazione a POCOPHONE F1, in quanto il dispositivo è già stato lanciato sul mercato e a quanto pare non ci sarà una soluzione, nonostante il team di sviluppo avesse trovato il modo di risolvere la cosa.

Una soluzione a metà dunque, che arriverà nei prossimi giorni per gli utenti beta e che dovrebbe arrivare successivamente anche nella ROM stabile.

Vai a: Recensione POCOPHONE F1: sa di flagship-killer e best-buy, ma con qualche compromesso

Fonte: Fonearena