Telegram down – non funziona: cosa fare, come risolvere e cause

Telegram down – non funziona: cosa fare, come risolvere e cause
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/telegram_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_01.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/telegram_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_01-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/telegram_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_01-635x476.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/telegram_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_01.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/telegram_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_01.jpg"}, "title": "Telegram down – non funziona: cosa fare, come risolvere e cause" }

Come comportarsi quando Telegram non funziona oppure nel caso fosse in down e non si potesse utilizzare? Nonostante una certa stabilità, possono capitare malfunzionamenti a livello di server di questa applicazione di messaggistica istantanea universale per smartphone, tablet e computer.

Il più delle volte, invece, i problemi di Telegram dipendono proprio dal dispositivo ospite e l’app non risponde correttamente per qualche motivo che può riguardare la connessione, la configurazione oppure piccoli particolari spesso trascurati, ma da non sottovalutare.

Pur meno utilizzata di WhatsApp – app regina della messaggistica istantanea in Occidente – Telegram è diventata una scelta sempre più diffusa per chi cerca flessibilità, supporto multipiattaforma, massima sicurezza e, perché no, anche per sentirsi un po’ alternativo. Anche questo software consente di creare conversazioni singole e multiple, inviare foto e video o altri file, chiamare e videochiamare.

In questa guida abbiamo riassunto i problemi di Telegram più diffusi che portano il programma a non funzionare e abbiamo isolato semplici stratagemmi per risolvere, quando possibile, l’impasse.

Telegram non funziona perché in down

Anche se raramente, ogni tanto capita un down di Telegram e questo è senza dubbio il caso più semplice da raccontare visto che la fonte, l’origine, è la proprietà stessa del software e, nello specifico, i suoi server. I server si possono intendere come i supporti che accolgono tutti gli elementi e tutto ciò che circola come le conversazioni e i file scambiati, ma anche i file relativi alle chiamate e videochiamate. Le ultime volte era accaduto a aprile, giugno e ottobre 2018.

Se nella catena della comunicazione si blocca questo fondamentale elemento non resta far altro che attendere che tutto ritorni alla normalità perché l’utente singolo non ha potere di far alcunché. I down di Telegram possono colpire una piccola fetta di popolazione così come milioni e milioni di utenti. Di solito si tratta di piccoli interventi di manutenzione che richiedono pochi minuti, ma può capitare che qualcosa vada storto e il gap si dilati sia in termini di pubblico coinvolto sia in durata.

Per scoprire se Telegram non funziona per via di un down basta un rapido sguardo su Twitter cercando l’hashtag #telegramdown che è peraltro universale, visto che abbraccia tutte le lingue. La seconda è il portale DownDetector che informa in modo più approfondito su dove e per quanto i server hanno smesso di funzionare.

Telegram non funziona a causa della connessione

Se i server non sono in down, allora il problema di Telegram è necessariamente da individuare sullo smartphone personale dell’utente. Cosa fare se Telegram non funziona, in questo caso? Il primo passaggio è quello di verificare la connessione a Internet passando prima dal wifi e dunque dalla rete dati. Anche perché senza collegamento al web Telegram non può proprio funzionare.

Ci si può recare subito in prossimità del router casalingo e controllare se è acceso o se è stato inavvertitamente spento. Se è acceso, controllare le luci accese. Ce n’è una rossa? Allora c’è qualcosa che non va. Spegnere e riaccendere il dispositivo è d’uopo. Se il problema persiste allora telefonare in assistenza.

Se invece le spie sono tutte verdi, si può verificare che la connessione sia attiva dal broswer dello smartphone: basta aprire una pagina e se questa non procede allora il problema di Telegram potrebbe proprio essere relativo alla connessione wifi casalinga assente. Anche in questo caso, chiamare l’assistenza.

Nel caso della connessione dati dallo smartphone, si può effettuare uno swipe (ossia un movimento trascinato con il polpastrello) dall’alto verso il basso controllando che sia accesa l’icona con le due frecce in alto e in basso. Se è accesa ma Telegram ancora non funziona, si può controllare che sia presente il segnale telefonico (in alto a sinistra dello schermo) oppure che non ci siano errori di configurazione dell’APN. Come fare? Seguendo le nostre guide:

Infine, non è da escludere che si abbia terminato il traffico dati del proprio pacchetto e che dunque la navigazione risulti bloccata. Ci sono diverse vie per controllare, il primo è attraverso il numero dell’operatore oppure si può passare dall’applicazione ufficiale, se installata. Di solito, però, basta controllare che si sia ricevuto il messaggio SMS che informa del credito esaurito.

Telegram non funziona a causa delle notifiche disattivate

C’è un caso beffardo che chiama in causa le notifiche. Se sono disattivate, infatti, può sembrare che Telegram non funzioni, quando in realtà è soltanto “silenzioso” e non informa di eventuali chat, foto o video ricevute nemmeno di chiamate in arrivo. Ma se si prova ad aprire l’app ecco che tutto è a disposizione.

In questo caso bisogna seguire il percorso Impostazioni > Notifiche > Telegram e attivare le notifiche.

Ricordiamo che quando si aprirà la “tendina” delle notifiche sarà possibile leggere le prime frasi dei messaggi ricevuti con una finestrella peraltro espandibile.

Telegram non funziona in background

I task killer si occupano di ottimizzare i processi in corso nello smartphone per aumentare la vita della batteria e per migliorare le performance del processore. Ma potrebbe andare in conflitto con Telegram e chiuderlo in background, rendendolo malfunzionante. In questo caso, consigliamo di disinstallare il task killer e controllare che l’app ritorni a funzionare.

Telegram non funziona a causa dell’hotspot Wi-Fi

Può capitare più frequentemente di quanto si pensi che l’hotspot mobile ossia la condivisione della connessione con altri dispositivi, vada a bloccare la connessione sullo smartphone. Di conseguenza, tutte quelle applicazioni che “vivono” connesse come Telegram, avranno un funzionamento compromesso. Si deve, dunque, disattivare l’hotspot dal proprio smartphone.

Per farlo, swipe dall’alto verso il basso e cliccare sull’icona del pallino con due cerchi concentrici non chiusi (c’è anche la scritta hotspot). In alternativa, Impostazioni > Wireless e reti > Tethering / hotspot portatile > disattiva.

Non funziona l’audio di Telegram

Per provare a correggere un malfunzionamento della parte audio, si deve controllare il valore del volume del telefono premendo sui pulsanti a lato del dispositivo (bilanciere) che possono essere singoli o doppi. Da non escludere un’interferenza che può sopraggiungere tra il sensore di prossimità dello smartphone e il dito o parte della mano.

Se Telegram non funziona in microfono allora cercare di pulire il foro soffiandoci delicatamente (si trova sul fondo del dispositivo), se il problema persiste, allora portare in assistenza, potrebbe essere necessario un reset dello smartphone, meglio fare un backup preventivo.

Telegram non funziona: altri suggerimenti

Infine, una serie di altri suggerimenti nel caso che Telegram non funzioni ancora. Si può spegnere e riaccendere lo smartphone e disinstallare l’applicazione e reinstallarla. Prima, però, effettuare un backup di tutti gli elementi. Infine, si può provare a cancellare la cache di Telegram seguendo il percorso App > Telegram > Memoria > Cancella cache.