Questo sito contribuisce alla audience di

Motorola Moto Z3 Play: prezzo, caratteristiche, uscita e notizie in Italia

Fin dalla prima generazione, la famiglia Motorola Moto Z Play non è stata caratterizzata da un prezzo di lancio aggressivo. Neppure la terza generazione, nelle vesti di Moto Z3 Play, ha deciso di sottrarsi alla consuetudine.

Tuttavia ai 499 euro di listino, cifra inevitabilmente destinata a calare nel corso dei mesi, fa da contraltare uno smartphone “intelligente”: la dotazione hardware rinuncia agli orpelli per lasciare il passo a completezza e razionalità, l’estetica bada al sodo e c’è la compatibilità con gli accessori magnetici Moto Mods, il cui Battery Moto Mod sarà inclusa in tutte le confezioni di vendita italiane.

Indice:

Caratteristiche tecniche di Motorola Moto Z3 Play

Se dovessimo riassumere con una sola parola le caratteristiche tecniche di Moto Z3 Play diremmo equilibrio. Lo smartphone della casa alata spicca per l’equilibrio tra potenza ed efficienza, tra giochi d’artificio e rinunce, risultando, appunto, equilibrato.

Con queste premesse l’analisi potrebbe partire da qualsiasi aspetto: iniziamo dal display, che è un Super AMOLED da 6,01 pollici 18:9 con risoluzione Full HD+ la cui protezione è affidata ad un vetro Gorilla Glass 3. Sotto c’è il “cuore pulsante” rappresentato dal SoC Qualcomm Snapdragon 636 octa core 1.8 GHz con GPU Adreno 509.

A fargli compagnia ci sono 4 GB di RAM e 32 o 64 GB di memoria interna comunque espandibile tramite microSD fino a 400 GB. Lato fotocamere, al posteriore sono piazzati due sensori da 12 + 5 megapixel: il primo ha apertura f/1.7 e pixel da 1.4 µm con tecnologia dual pixel, capace di registrare video in 4K a 30 frame per secondo o in 1080p fino a 60 fps.

Ad aiutare nelle situazioni più difficili c’è un doppio flash LED, non presente sulla superficie frontale accanto alla fotocamera da 8 megapixel f/2.0 deputata agli autoscatti. Presenti Bluetooth 5.0, supporto a due nano SIM, Wi-Fi dual band, NFC, GPS, GLONASS, USB-C OTG ed anche la radio FM.

Il sensore biometrico non è né sul fronte e neppure sul retro: Motorola lo ha affidato al tasto di accensione laterale. La batteria è da 3000 mAh: in assoluto potrebbero sembrar pochi, ma l’autonomia non dovrebbe essere un problema grazie alla collaborazione in genere proficua sul piano dell’efficienza energetica tra gli accumulatori ed i processori Qualcomm della “serie 6”. Comunque, è presente la ricarica rapida a 15 watt.

Design di Motorola Moto Z3 Play

Niente notch, niente stravolgimenti rispetto alla generazione di cui prende il posto. Anche qui, la chiave di volta è la medesima: razionalità. Un dato su tutti: il display occupa circa il 78% della superficie frontale, segno che in Motorola non hanno voluto cedere agli “estremismi” preferendo piuttosto la linea della continuità con il passato.

Le modifiche rispetto a Moto Z2 Play ci sono, ma non urlano. Frontalmente sono state ridotte le cornici intorno al display, ma con moderazione: su quella inferiore è stato addirittura trovato spazio per il logo dell’azienda. La barra di navigazione è a schermo e lo smartphone non rinuncia al look moderno dei 18:9 pur non osando più di tanto.

Al posteriore sembra quasi tutto invariato. Permane l’isola circolare piuttosto sporgente che circoscrive i sensori della doppia fotocamera ed il flash LED, sotto cui trova posto il loghetto della casa alata. La pulizia della superficie in vetro viene interrotta dai connettori per i Moto Mods in basso. Come sul fronte, anche qui c’è il Gorilla Glass 3 che avrebbe permesso l’introduzione della ricarica wireless, invece assente.

Il frame in alluminio serie 6000 che racchiude i componenti è spesso 6,8 millimetri, largo 76,5 mm e lungo 156,5 mm, dimensioni che sulla bilancia fermano l’ago sui 156 grammi. Motorola Moto Z3 Play è stato promosso come splash and dust resistant, cioè capace di resistere a polvere, schizzi d’acqua e brevissime immersioni. È impermeabile ma essendo privo di certificazioni è difficile dire “quanto” lo sia. È fondamentale dunque tenersi un margine di sicurezza ampio: eventuali intromissioni d’acqua non sono coperte da garanzia.

Software di Motorola Moto Z3 Play

L’interazione tra utente e Moto Z3 Play passa dalla caratteristica interfaccia Motorola dal retrogusto marcatamente stock. La UI è basata su Android 8.1 Oreo a cui l’azienda ha fatto giusto qualche modifica. Come per i suoi fratelli c’è qualche opzione aggiuntiva sulla fotocamera e sul display, ma il grosso del lavoro dei tecnici è confinato nell’app Moto.

Al suo interno viene data la possibilità di gestire Moto Display ossia il display ambient rivisto dalla Casa – molto efficace sugli OLED per via del basso impatto sull’autonomia – , Moto Action per governare le gesture, Moto Voice per espandere le capacità di Google Assistant e Moto Key per conservare user e password e automatizzare i login incluso quello di un PC Windows. Scontato l’aggiornamento ad Android P nel momento in cui sarà disponibile.

Immagini di Motorola Moto Z3 Play

Prezzo e uscita di Motorola Moto Z3 Play

Secondo quanto comunicato da Motorola in sede di presentazione, in Italia Moto Z3 Play verrà commercializzato in abbinamento al Battery Moto Mod, nella cosiddetta Power Edition, ad un prezzo di listino di 499 euro.

Le vendite inizieranno nel periodo a cavallo tra gli ultimi giorni di luglio ed i primi di luglio. Una sola la colorazione prevista, peraltro condivisa con Moto G6 Play: Deep Indigo, il grigio scuro che potete ammirare nelle immagini sopra.

Notizie su Motorola Moto Z3 Play

Top