Questo sito contribuisce alla audience di

Recensione Motorola Moto Z3 Play: il consueto ottimo Moto, super sottile e compatibile con i MODS

Recensione Motorola Moto Z3 Play – Motorola tre anni fa, aveva promesso che i MODS, moduli da abbinare alla linea Moto Z, sarebbero stati mantenuti almeno per tre generazioni e con Motorola Moto Z3 Play, la parola è stata mantenuta.

Una scelta che fa onore alla casa alata, ancora fiduciosa nella caratteristica unica che distingue i suoi smartphone dal resto della massa.
Nella recensione di Motorola Moto Z3 Play scoprirete uno smartphone in stretta continuità con il modello dello scorso anno, più moderne novità degne di nota, forse la cosa più interessante è il contenuto della confezione, finalmente coerente con le caratteristiche del prodotto.

Video recensione di Motorola Moto

Unboxing di Motorola Moto Z3 Play

Nella confezione di Motorola Moto Z3 Play troverete un modulo di espansione batteria da 1300 mAh, attenzione che non tutte le varianti di vendita lo prevedono, su Amazon lo potete trovare a 449 Euro in questo momento.

Una bella idea perché, considerato lo spessore di appena 6,8 mm di Motorola Moto Z3 Play, con il power pack si non si superano gli 1,5 cm totali, per una capacità di ben 4130 mAh reali (quelli nominali sono oltre 5200 mAh).

La dotazione prevede anche un cavetto USB – Type C per ricarica e trasferimento dati e un alimentatore rapido turbo power che carica completamente la batteria dello smartphone in appena un’ora.

Hardware & Connettività

La dotazione tecnica di Motorola Moto Z3 Play è di buon livello e prevede il Qualcomm Snapdragon 636, octa core realizzato a 14 nm, abbinato alla GPU Adreno 509 e 4 GB di RAM LPDDR4.
La memoria interna è invece da 64 GB UFS 2.0, espandibile tramite micro SD rinunciando al secondo slot per nanoSIM.

All’interno della sottilissima scocca, sono installati i sensori di luminosità, prossimità, accelerometro, giroscopio e magnetometro. Non c’è il LED di notifica, sostituito dal più avanzato Moto Display, di cui parleremo più avanti.

La scocca posteriore ospita 11 pin magnetici per il collegamento con i MODS, rispetto al passato sono piatti e più gradevoli esteticamente.

Dal punto di vista della connettività, troviamo lo scambio dati LTE di Cat. 12, WiFi ac, Bluetooth 5.0, GPS e NFC.

Parte telefonica e antenne

Motorola Moto Z3 Play è un dual SIM, ma potrete usarlo in questa configurazione solo rinunciando all’espansione della memoria tramite microSD.
Abbiamo riscontrato una buona ricezione anche nei punti con scarsa copertura, accompagnata da una certa difficoltà nel mantenere il segnale nel cambio cella, specialmente quando ci si muove in treno o in macchina.

Nessun problema con e connessioni Bluetooth e WiFi, così come per il GPS.

Prestazioni

Le performance sono buone, la fluidità delle operazioni è sempre garantita, senza però mai entusiasmare.
Come tutti i Motorola, anche lo Z3 Play è ben ottimizzato ma l’adozione di un processore più potente come lo Snapdragon 660 o 710, gli avrebbe reso maggiore giustizia.

Ergonomia, Design & Materiali

A un occhio distratto il Motorola Moto Z3 Play potrebbe sembrare identico al suo predecessore, le dimensioni (156.5 x 76.5 x 6.8 mm) sono esattamente le stesse per garantire la piena compatibilità con i moduli MODS, mentre la parte anteriore è molto più ottimizzata nel rapporto tra superficie e schermo.

Rimangono però un’ottima qualità costruttiva (manca la certificazione IP) e lo spessore di soli 6,68 mm che caratterizzano fin dal primo sguardo lo smartphone.
Sia la parte posteriore che quella anteriore sono coperte da vetro Gorilla Glass 3, mentre il bordo è in alluminio 6000.

Curioso il posizionamento del lettore di impronte digitali sul lato destro, peccato però che non sia stato integrato nel tasto di accensione.
Si genera infatti un po’ di confusione nell’utente quando bisogna risvegliare o mandare in standby lo smartphone, viene istintivo agire sul lettore di impronte anche per lo spegnimento, mentre il tasto corretto da premere si trova sul lato sinistro insieme al bilanciere del volume.

Display, Audio & Multimedia

Il display di Motorola Moto Z3 Play è una delle sue caratteristiche migliori, da 6 pollici con risoluzione FullHD e rapporto di forma di 18:9.
Si tratta di un AMOLED con bei colori, saturi al punto giusto e ben visibile anche all’aperto.
L’unica sbavatura è rappresentata dal sensore di luminosità un po’ lento a reagire ai cambiamenti di illuminazione ambientale.

Sul fronte multimediale bisogna accontentarsi della capsula auricolare, utilizzata anche come speaker di sistema. L’audio è di buon livello ma non paragonabile ai prodotti con doppio speaker stereo, è assente il jack da 3,5 mm per le cuffie.

Fotocamera

Motorola Moto Z3 Play propone una doppia fotocamera posteriore di cui una standard (Sony IMX 362) da 12 MP con Dual Pixel AF e apertura F/1.7 e una secondaria da 5 MP per la rilevazione della profondità di campo.
Frontalmente invece una singola fotocamera da 8 MP con apertura F/2.0.

Le foto vengono molto bene di giorno, con tanto dettaglio e un’accurata riproduzione dei colori, meno convincenti di sera, con qualche problema nel bilanciamento del bianco e rumore di disturbo che si manifesta già a bassi ISO.

La seconda fotocamera permette di sfocare lo sfondo con un ritaglio preciso, sono interessanti anche le modalità extra, come le animazioni con solo una parte di immagine in movimento, oppure gli scatti con impostazione selettiva del colore.

I selfie sono ok, rispetto al Moto Z2 Play si è perso il flash frontale che dava qualche opzione in più con pochissima luce, di giorno sono invece nella media.
Discorso simile per i video, nulla di negativo da segnalare ma mancando la stabilizzazione ottica è difficile andare oltre il FullHD a 30 fps senza avere il mal di mare.

Batteria & Autonomia

La batteria di Moto Z3 Play è da 3000 mAh, non tantissimi ma capaci di portarvi a sera con circa 4h di display attivo, la storia cambia completamente applicando il modulo power pack da 1300 mAh, che aggiungerà un buon 40% in più di batteria, accompagnandovi per quasi un paio di giorni completi.

L’aspetto interessante è che con il power pack il telefono rimarrà comunque utilizzabile, sforando appena i 200 grammi di peso ma con una super capacità di ben 4130 mAh.

Abbiamo notato che con il caldo la batteria aggiuntiva si scalda e si scarica molto più velocemente del previsto.

Software

Con la nostra recensione di Motorola Moto Z3 Play arriviamo a parlare del software, una versione solo leggermente modificata di Android 8.1 Oreo.
La grafica e le impostazioni sono quelle classiche di Android puro, con qualche aggiunta solo sul display, per il resto troviamo tutte le modifiche racchiuse all’interno dell’applicazione Moto, vero centro di tutta l’esperienza di utilizzo.

All’interno dell’app incontrerete tre diverse sezioni:

  • Moto Display: un display ambient avanzato, con controlli e interazioni con le notifiche direttamente il lockscreen, risveglio automatico al passaggio della mano e al sollevamento. Non è un always on display “alla Samsung”, si può personalizzare e diventerà indispensabile dopo qualche giorno di utilizzo.
  • Moto action: racchiude moltissime gesture che riconoscono il movimento del telefono portando a termine operazioni automatiche, inoltre permette di sostituire la navigation bar con una barretta su cui agire con swipe per navigare nel sistema (avete presente iPhone X?)
  • Moto Voice: integra Google Assistant con tantissimi comandi vocali, in particolare funzionali all’interno delle app di terze parti, dove l’assistente di Google non permette un granché.
    Grazie a Moto Voice sarà anche possibile ottenere una dettatura vocale dei messaggi in arrivo mentre ci troviamo in auto.

In conclusione

Siamo alle battute finali della nostra recensione di Motorola Moto Z3 Play, proposto a 499 Euro di listino, con annesso il modulo batteria.

Uno smartphone che ci è piaciuto nell’utilizzo quotidiano, con un design particolare e raffinato e in più le potenzialità offerte dai tanti Mods ormai sul mercato.
Avremmo preferito vederlo con lo Snapdragon 710 e con il jack da 3,5 mm, ma anche così è sicuramente da consigliare a chi non cerca specifiche all’ultimo grido ma bada più alla sostanza e all’affidabilità quotidiana.

Magari aspettate un po’ per l’acquisto, verso fine estate il suo prezzo sarà decisamente più interessante rispetto al listino un po’ fuori misura.

Acquista Motorola Moto Z3 Play su Amazon.

Migliori offerte per Motorola Moto Z3 Play

PAGELLA

Display:
8.6
Ergonomia:
7.8
Hardware:
8.2
Software:
8.8
Batteria:
8.0
Fotocamera:
8.1
Qualità/prezzo:
7.7
Materiali:
9.5
Audio:
7.4
Esperienza Utente:
9.0
VOTO GENERALE:
8.4

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Bomba Scambia

    ma il doppio accaunt per le app come si attivano, sempre che si possano attivare, grazie in anticipo

  • Dany

    Finalmente memoria ufs, era ora. Peccato per l’assenza del Jack 3.5

    • CRC

      Ma solo io lo vedo come l’ennesimo incompiuto di Lenovorola? Un solo grande step rispetto al precedente, 15 sbavature/compromessi. È la linea Z, il top, solo in versione play, ovvero due gradini sotto. Il prezzo riflette il suo ruolo, i contenuti no. Da masochisti.

  • ILCONDOTTIERO

    Moto display è veramente tanta roba .

Top